STORIA DI UNA GABBIANELLA E DI UN GATTO
Film di animazione - Regia: ENZO D'ALO' - Produzione: CECCHI GORI, 1998
 

LE CANZONI DEL FILM

Testi inglesi e musica di David Rhodes (Real World)
Testi italiani di Bruno Tognolini, Antonio Albanese, Ivana Spagna

Con quattro brani musicali originali in MP3

Home Page di Bruno Tognolini

L'incontro con Enzo D'Alò è scaturito nel 1997 dall'occasione del CD-rom che doveva accompagnare il film "STORIA DI UNA GABBIANELLA", e che invece, per misteriosa defezione dei produttori (Cecchi Gori Newmedia), non è andato in porto. Parlando di nuovi media, però, Enzo ed io abbiamo scoperto ricche affinità sui vecchi, e son partite due collaborazioni sul film: D'Alò mi ha chiesto di scrivere la filastrocca della scena dei titoli di testa, e i testi italiani delle sei canzoni del film, composte in inglese da David Rhodes della Real World.
In seguito quattro di questi sei testi sono stati modificati dagli interpreti che li hanno registrati: due son stati riscritti di sana pianta da Antonio Albanese (Siamo noi! e L'onda nera), e altri due sono stati in larga parte modificati da Ivana Spagna (Ultimo canto di Kengah e So volare).
Trascrivo qui sotto i testi originali di David Rhodes, i miei, e le modifiche degli interpreti-autori.

 

LE SEI CANZONI

1.
DIRTY WORK, di David Rhodes
SIAMO NOI!, di Bruno Tognolini
È DURO SAI, di Antonio Albanese

2.
KENGAH'S SONG, di David Rhodes
ULTIMO CANTO DI KENGAH, di Bruno Tognolini
CANTO DI KENGAH, di Ivana Spagna e Bruno Tognolini

CANTO DI KENGAH, brano originale in MP3

3.
HAPPY TO BE A CAT, di David Rhodes
SIAMO GATTI!, di Bruno Tognolini

SIAMO GATTI!, brano originale in MP3

4.
I WAS SO HAPPY TO BE A CAT, di David Rhodes
NON SONO UN GATTO, di Bruno Tognolini

NON SONO UN GATTO, brano originale in MP3

5.
WE ARE THE RATS, di David Rhodes
L'ONDA NERA, di Bruno Tognolini
NOI SIAMO I TOPI, di Antonio Albanese

6.
LUCKY'S SONG, di David Rhodes
SO VOLARE, di Bruno Tognolini
SO VOLARE, di Ivana Spagna e Bruno Tognolini

SO VOLARE, brano originale in MP3


LE RIME DEI TITOLI DI TESTA

1 . DIRTY WORK
The Rodents' Work Song
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes


 

Chorus
Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, now don't you make a fuss
Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, and that someone is us

Rich pickings on the dirt pile
Shovelling junk
Rooting through the rubbish
The smell and the funk
Standing on the scrap heap
The rotten and the bad
Filling up our bellies
Rich pickings to be had

Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, now don't you make a fuss
Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, and that someone is us

Big Rat
Keep on working, keep it going
We grow stronger by the day
As the cats grow soft and lazy
In their crunchie munchie way
Suffer for succes
And we'll overcome the cats
The time is surely near
When the city will belong to rats!

Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, now don't you make a fuss
Dirty work, someone's got to do it
Dirty work, and that someone is us

Indice


SIAMO NOI!
Canto di lavoro dei Roditori
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Coro
Solo noi, la grande razza pura, siamo noi!
Solo noi, tremate di paura, siamo noi!
Solo noi, i mangia-spazzatura, siamo noi!
Solo noi, esse-o-elle-o-noi!

Mari di letame,
E monti di rifiuti.
Ciò di cui ho fame
È quello che tu butti.
Butta ciò che resta,
Butta più che puoi,
E alla fine della festa
Resteremo noi!

Solo noi, i mangia-spazzatura, siamo noi!
Solo noi, tremate di paura, siamo noi!
Solo noi, la grande razza pura, siamo noi!
Solo noi, esse-o-elle-o-noi!

Grande Topo
Questa ciccia ci fa forti!
Gente, guai a chi ci tocca!
Mentre i gatti son mezzo morti,
Coi loro cricchi-crocchi in bocca.
Siamo i topi delle fogne!
Siamo sani, e prima o poi
Spazzeremo quelle carogne,
La città sarà tutta per noi!
Solo noi, tremate di paura, siamo noi!

Solo noi, la grande razza pura, siamo noi!
Solo noi, i mangia-spazzatura, siamo noi!
Solo noi, siamo solo - solo enne-oi!


Indice


E' DURO SAI
Musica di David Rhodes
Testo di Antonio Albanese

Coro
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, non è sempre come vuoi, è duro sai
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, e quel qualcuno siam noi

Scaviamo fra lo sporco
E i rifiuti che
Stanno tutt'intorno
Ecco perché
Basta un colpo d'occhio
Per capire che
Quello che tu butti
Poi magari serve a me

Coro
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, non è sempre come vuoi, è duro sai
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, e quel qualcuno siam noi

Grande Topo
Continuiamo a lavorare
Cresceremo sempre più
Mentre i gatti polleggiati
... ah... croccantini mandan giù
La fatica che facciamo
Presto ci ricompenserà
Il momento si avvicina
Presto sarà nostra tutta la città

Coro
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, non è sempre come vuoi, è duro sai
E' duro sai, ma qualcuno deve farlo, è duro sai
E' duro sai, e quel qualcuno siam noi


Indice




2 . KENGAH'S SONG
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes

Although my life has been short, i't hasn't been so bad
No tears or regrets for the life I've had
I've spread my wings against the blue, blue sky
There can be no greater pleasure than to fly

But what makes me feel sad, is that I won't be there for you
Oh so sad, that I won't be there for you
And I pray, our new friends can help you through
All the days, 'til you are grown up too
But all I really want to do, is fly with you...
fly with you...


Indice


ULTIMO CANTO DI KENGAH
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Era una cosa lieve, è volata via,
Meravigliosa e breve, la vita mia.
Ero un gabbiano contro il cielo blu,
Nessuno al mondo può volere di più.

Ma un rimpianto ce l'ho: che non ci sarò per te.
Mi cercherai: e non ci sarò per te.
Sai... io spero che ti aiutino
I nuovi amici che hai.
Questo saluto è l'ultimo:
Perché se io non posso più
Volerai tu.... volerai tu.... volerai tu...


Indice


CANTO DI KENGAH
Musica di David Rhodes
Testo di Ivana Spagna e Bruno Tognolini

Un volo breve ma bello, questa vita mia
Ma nessun rimpianto si porta via.
Queste mie ali contro il cielo blu
Oh niente al mondo era più bello che volar lassù.

Ma sono triste perché: perché io non ci sarò con te
Tu mi cercherai: e io non ci sarò per te.

E prego che amici veri ti aiutino
Fino a che sarai cresciuta tu

Perché se io non posso più
Volerai tu.... volerai tu.... volerai tu...



CANTO DI KENGAH, brano originale in MP3

Indice




3 . HAPPY TO BE A CAT
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes

Chorus
I'm so happy to be a cat
I'm so happy to be a cat

We walk along the streets
All the good friends that we meet
They all say hi!
We stroll without a care
Breathe in tha salt sea air
Our heads held high, oh so high!

Chorus
I'm so happy to be a cat
I'm so happy to be a cat

We're altogether now
It feels so good, and how
I'm one of the crowd
We're having so much fun
I'm here with everyone
I feel so proud, oh so proud

Chorus
I'm so happy to be a cat
I'm so happy to be a cat

Yeah I'm with my mama and friends
In a world that could not end
I want to see it all
I want to do all there is to do
Be all there is to be
I want to walk tall, walk so tall

Chorus
I'm so happy to be a cat
I'm so happy to be a cat


Indice

SIAMO GATTI!
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Coro
Siamo gatti! Siamo noi!
(Altri nel coro: Solo noi! - Beati noi! - Viva noi!)
Siamo gatti! Beati noi! (Siamo noi! - Solo noi!...)

Per le strade noi felici
Incontriamo i nostri amici,
Come va!
Il pensiero nella testa
Con un'aria come questa
Se ne va! Via che va!

Coro
Siamo gatti! Siamo noi!
(Altri nel coro: Solo noi! - Beati noi! - Viva noi!)
Siamo gatti! Beati noi! (Siamo noi! - Solo noi!...)

Per le strade tutti insieme
Ci sentiamo così bene,
Siamo noi!
Sto tra i gatti e sono un gatto,
Sono fiero, soddisfatto:
Cosa vuoi di più, cosa vuoi?

Coro
Siamo gatti! Siamo noi!
(Altri nel coro: Solo noi! - Beati noi! - Viva noi!)
Siamo gatti! Beati noi! (Siamo noi! - Solo noi!...)

Con gli amici e con la mamma
Tutto il mondo che mi chiama:
Sono qui!
Tutto bello e niente brutto,
Voglio fare e dire tutto,
Dire sì.... Sì sì sìsì sìììììì!

Coro
Siamo gatti! Siamo noi!
(Altri nel coro: Solo noi! - Beati noi! - Viva noi!)
Siamo gatti! Beati noi! (Siamo noi! - Solo noi!...)


Indice

SIAMO GATTI!, brano originale in MP3





4 . I WAS SO HAPPY TO BE A CAT
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes

Chorus
I was so happy to be a cat
I was so happy to be a cat

I was with my mama and friends
In a world that could not end
I wanted to see it all
I wnat to do all there is to do
Be there is to be
But that's not it at all, not at all

Chorus
I was so happy to be a cat
I was so happy to be a cat

We were altogether then
It doesn't matter when
It makes me cry
We were having so much fun
I was there with everyone
Was it just a lie, just a lie ?

Chorus
I was so happy to be a cat
I was so happy to be a cat


Indice


NON SONO UN GATTO
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Coro
Non sono un gatto: chi sono io?
Non sono un gatto: non sono io...

Io, la mamma e i miei amici,
I sei gatti più felici
Della via.
Ma è finita quella festa
E ora quello che mi resta
È una bugia... una bugia!

Coro
Non sono un gatto: chi sono io?
Non sono un gatto: non sono io...

Io volevo quella vita,
Non sarebbe mai finita,
Era la mia!
Era bello, era perfetto,
Ma perché mi avete detto
Una bugia... una bugia!

Coro
Non sono un gatto: chi sono io?
Non sono un gatto: non sono più io...



NON SONO UN GATTO, brano originale in MP3

Indice




5 . WE ARE THE RATS
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes

Rats exept Big Rat
We are the rats
And i'ts a matter of facts
We do our business under cover of dark
Oh we will rise up for our time is near at hand
We will rise up and we'll rule all of this land
We hate the cats
We wont stay long in the sewers underground

Big Rat
We will rise up for our time is coming near
We will rise up and we'll rule with weapons of fear

All
The world is ours, it's for the taking
A new down for rats is surely braking

Rats exept Big Rat
We are the rats
We are the rats

All
Grab it, let's have it
Take it, lett's eat it
Grab it, let's have it
Take it, lett's eat it

Rats exept Big Rat
Glorious day, it's a glorious day!


Indice


L'ONDA NERA
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Tutti tranne il Grande Topo
Noi siamo i ratti.
Chi se ne frega dei gatti.
Qua sotto al buio i nostri piani son fatti.
L'ora di saltare fuori arriva già,
Centomila zampe sopra la città!
Noi siamo i ratti.
E come usciamo da qua, voi siete fatti.

Grande Topo
La nostra onda nera sta venendo su!
E se trabocca non la fermerete più!

Tutti
Il mondo è sotto i nostri denti!
Il Grande Giorno è qui davanti!

Tutti tranne il Grande Topo
Noi siamo i ratti!
Noi siamo i ratti!

Tutti
Piglia! Artiglia!
Sbaffa! Arraffa!
Piglia! Artiglia!
Sbaffa! Arraffa!

Tutti tranne il Grande Topo
Grande Giorno! Questo è il Grande Giorno!


Indice


NOI SIAMO I TOPI
Musica di David Rhodes
Testo di Antonio Albanese

Tutti tranne il Grande Topo
Noi siamo i topi
Nessuno mai che ci noti
Ci muoviamo di notte scuri nell'oscurità
Il momento che aspettiamo arriverà
Presto sarà nostra tutta la città!
Odiamo i gatti
Ancora un po' e ce ne andremo via di qui

Grande Topo
Saliremo dalle fogne fino a su
Vinceremo e non ci fermeranno più

Tutti
Il mondo è nostro finalmente
A noi non ci spaventa niente

Tutti tranne il Grande Topo
Noi siamo i topi
Noi siamo i topi

Tutti
Prendi e mangia
Riempi la pancia
Prendi e mangia
Riempi la pancia

Tutti tranne il Grande Topo
Evviva noi! I migliori siam noi!


Indice




6 . LUCKY'S SONG
Look at me now
Musica di David Rhodes
Testo di David Rhodes

Now my feet don't touch the ground
I am floating in mid air
It feels so strange to be up here
Little boxes and dots away down there
It looks so different, the world has changed
The way it looks to me
I must give thanks to all my friends
Who have helped to set me free

I can fly
I didn't believe I could
I can fly
Look at me now, look at me now
It's so easy now I know how
Look at me now, it's so easy...

So this is really who I am
I have found my wings at last
Gravity will not bring me down
But I am having to learn fast
The distant skies, the far off oceans
Are calling out me
This is my life, I have to go
I must fulfill my destiny

I can fly
I didn't believe I could
I can fly
I didn't believe I would
I can fly
Look at me now, look at me now
It's so easy now I know how
Look at me now, it's so easy...


Indice


SO VOLARE!
La canzone di Fortunata
Musica di David Rhodes
Testo di Bruno Tognolini

Cosa succede, cosa c'è?
È un sogno che mi porta via...
O sta accadendo proprio a me?
Io sto volando, che pazzia!
Ma in questo posto senza strade
Forse ci sono stata già,
Perché vedete che non cade
La vostra amica, ce la fa...

So volare!
Non l'avrei detto mai...
So volare!
Guardatemi... Guardatemi.
Sembra un gioco ora che lo so.
Guardatemi, è quasi un gioco...

Allora è questo il posto mio,
Ora non ho paura più.
Ora lo so chi sono io
Perché son io che guardo giù.
E vedo terre e vedo mari
Che mi portano già via,
E queste zampe sono ali,
E questo cielo è casa mia!

So volare!
Non l'avrei detto mai...
So volare!
Non ci speravo, ormai.
So volare!

Guardatemi... Guardatemi.
Sembra un gioco ora che lo so.
So volare... è quasi un gioco...


Indice


SO VOLARE
Musica di David Rhodes
Testo di Ivana Spagna e Bruno Tognolini

I piedi miei non toccan più
Sto volando dentro il blu
Che strano, è bello guardar da qui
Riveder le cose piccole così
Il mondo cambia da quassù
Non (... ? ...) più
Tutto questo amici miei
Io lo devo solo a voi

So volare!
Non l'avrei detto mai
So volare!
Guardatemi... Guardatemi.
Sembra un gioco volar così
Guardatemi, è quasi un gioco

Ora lo so chi sono io
Ed il cielo è il posto mio
E queste ali io sento già
Solo la mia libertà.
Lontani cieli, oceani blu
Stan già chiamandomi
E' questa la mia vita e io
Ora so il destino mio.

So volare!
Non l'avrei detto mai...
So volare!
Non ci speravo, ormai.
So volare!

Guardatemi... Guardatemi...
Sembra un gioco volar così
So volare... è quasi un gioco...
Guardatemi... Guardatemi...



SO VOLARE, brano originale in MP3

Indice



RIME DEI TITOLI DI TESTA
Indice

La seconda scrittura che D'Alò mi ha chiesto - dopo aver letto "Mal di pancia Calabrone"... - son stati i versi che il Poeta, nella scena dei titoli di testa, improvvisa con la figlia. Per inventare cosa il Poeta e Nina dicono occorreva ovviamente sapere cosa fanno, e cosa accade intorno a loro: la colonna sinistra è stata per grandi linee concordata con Enzo D'Aò, e poi scritta da lui.
I versi son miei.
 
 
 

SCENA 1 - TITOLI DI TESTA

Una gattina (Bubulina) sta dormendo acciambellata
su un cuscino, improvvisamente un orologio a cucù
inizia a suonare e la gattina si sveglia di soprassalto.

Dettaglio: la porticina dell'orologio a cucù è aperta e
l'uccellino di legno sta battendo l'ora (le otto di sera).

Una mano posa la penna accanto ad un foglio dove
sono vergate alcune parole, poi scompare.

POETA
Santo cielo, già le otto!
Preparo la cena.
Dettaglio: parte del disegno di un gattino realizzato da
una mano ancora incerta con i pastelli.
Il disegno è quasi terminato. NINA
Sì, ma intanto facciamo le rime...
Vediamo, sempre molto stretti, le gambe del Poeta
con una gattina (Bubulina) che miagola e in Pan verticale
il Poeta che prende da un mobiletto una padella. POETA
Di cosa?
Pan dal volto di Nina al suo disegno, che è stato appena
completato. NINA
Di un... gatto!
Il gatto del disegno batte gli occhi e fa un piccolo movimento. POETA
Gatto che mangia... fame di nuovo...
Guarda nel frigo e trova...
Il poeta apre il frigo: vediamo al suo interno varie derrate
alimentari, ma al centro, ben individuabile, aiutato da uno
zoom a stringere, un uovo. NINA
Un bell'uovo!
Controcampo con il Poeta, Nina, Bubulina e il gattino di
carta affacciati alla porta del frigo. Nina esce di campo.

Riconosciamo la sua mano disegnare un uovo, il gattino
di carta entra in campo e ci salta sopra, cercando di
cavalcarlo, o di covarlo.
L'uovo è molto grande rispetto a lui.

L'uovo è incontrollabile, rotola via, batte contro il bordo
del foglio, si crepa.

POETA
Uovo di gatto, gatto ci cova,
gatto un po' matto che cova le uova...
corri vicino, vola lontano...
Dettaglio strettissimo della mano del Poeta che rompe
l'uovo sul bordo della padella. POETA
L'uovo si rompe e appare...

NINA
...un gabbiano!

Un gabbiano rompe in mille pezzi l'uovo crepato del
disegno, esce dall'uovo e si anima, già grande e maestoso.

Contro campo su un PP di Nina e Bubulina a cui passa
davanti a tutto schermo il gabbiano sbattendo le ali.
Seguiamo il volo del gabbiano, che diviene così grande
da caricarsi in groppa il Poeta, Nina e Bubulina, mentre
la scenografia della stanza si trasforma in un cielo azzurro,
che diventa sempre più saturo, mentre l'uovo ci compare
davanti agli occhi per divenire sempre più piccolo
trasformandosi nella Terra che si allontana.

POETA
Piccolo cuore di equilibrista
Per nulla al mondo è così contento
Come per quella pioggia imprevista
Che porta il sole, che porta il vento

NINA
Ehi! Carina questa!

Stacco: siamo di nuovo in cucina.

Vediamo la frittata che sfrigola sui fornelli, cambio fuoco ed
entra in campo il Poeta, mentre si china sul tavolo e scribacchia
qualcosa su un foglio.

POETA
Infatti... questa la conserviamo...
Compitando ciò che scrive. ... che porta... il vento... corre a spegnere i fornelli ed afferra la padella, PPP dei suoi occhi. Ed ora attenzione: finale nero! Il Poeta, visto dal basso, assume un'espressione spettrale,
padella in mano, mentre la scenografia diventa quella di un
antro dalle prospettive distorte dal contrasto di forti effetti di luce. POETA
Nero di buio con mille occhi rossi
Occhi di topo nel nero dei fossi
Controcampo sul PPP di Nina, esaltata dalla prosopopea
del papà; a Nina si avvicina con un'espressione altrettanto
divertita e meravigliata Bubulina. Nella città che dorme e che sogna
Salgono salgono...
PP del Poeta con attorno a lui decine di occhietti di topo.
Vengono in avanti. ... i topi di fogna... Nina, giocando ad aver paura, si rifugia sotto il tavolo,
seguita da Bubulina. NINA
Scappate bambini!
Attorno al tavolo si affacciano i brutti musi dei ratti
evocati dal Poeta, che avanzano lentamente... quasi
incerti però sul da farsi, come attori che sentono la
parte troppo impegnativa... POETA
Salgono salgono su dai tombini...
Frotte selvagge, sciami di ratti
Topi feroci...
Nina lancia un assalto a Bubulina, che scappa fingendo terrore. NINA
... che mangiano i gatti! Aaaaaam!
Pan da PP Poeta che posa in tavola la padella con tre
uova fritte a tavola imbandita.

Nina entra di quinta e si siede.

POETA
È pronto, su, a tavola...
La MdP traguarda dietro le loro spalle la finestra da cui
si vede il porto e il mare; i colori sono saturi e belli, è il crepuscolo.
 
 

All'indice
Home Page

Questa pagina è stata aggiornata il 19 aprile 2011,


ARRIVEDERCI