{TESTO}
nuovo blog
Il nuovo blog personale
clicca qui per accedere
A voi tutti un augurio speciale, per il prossimo Santo Natale.
Nella sua visita di Cagliari il 10 ottobre 1985, l'amato papa Carol Woitila, rivolgendosi ai giovani disse:" ...non abbiate paura, prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro..."

Messaggio davvero stupendo. Vorrei che tutti i giovani potessero comprenderlo...
TUTTO SUL TORNEO 3 C 3
In questo spazio potrai visionare i risultati e le classifiche del torneo che inizierà il 30 Luglio 2012 dalle 20,30 presso la piazza L.Da Vinci ( piazza mercato)
Risultati torneo Mini Basket
30\07
PAGURI - RICCI DI MARE 32- 28
STELLE DI MARE - ARAGOSTE 24 - 9

31\07
STELLE DI MARE - PAGURI 14 - 18
RICCI DI MARE - ARAGOSTE 10 - 24
FRIT. MISTO - CAL. AL FORNO 10 - 14

01\08
ARAGOSTE - PAGURI 9 - 16
RICCI DI MARE - STEL. DI MARE 8 - 24
GAMB. GRIG. - ZUP. DI PESCE 19 - 21

02\08
GAMB.ALLA GRIG. - CALAM. AL FORNO 10 - 12
FRITTO MISTO - ZUPPA DI PESCE 10 - 36

FINALI:

03\08 3° - 4° POSTO
MINI BASKET
RICCI DI MARE - ARAGOSTE
PROPAGANDA
GAMB.GRIGLIA - FRITTO MISTO

04\08 1° - 2° POSTO
MINI BASKET
PAGURI - STELLE DI MARE
PROPAGANDA
ZUPPA PESCE - CAL.FORNO
CLASSIFICA

PAGURI 6
STELLE DI MARE 4
ARAGOSTE 2
RICCI DI MARE 0

CALAMARI FORNO 4
ZUPPA DI PESCE 4
FRITTO MISTO 0
ZUPPA DI PESCE 0
Il calendario delle manifestazioni estive a Villaputzu
20/07 Prazzas in festa ( centro storico – ore 20,30 )
21/07 Fainas
27/07 Prazzas in festa
30/07 Torneo StreetBasket 2012
31/07 Torneo StreetBasket 2012
01/08 Torneo StreetBasket 2012
02/08 Torneo StreetBasket 2012
03/08 Torneo StreetBasket 2012
03/08 Prazzas in festa
04/08 Torneo Streetbasket 2012
04/08 Sagra della pasta fresca e de su civraxiu e degustazione dei prodotti tipici locali
05/08 Sagra della pasta fresca e de su civraxiu e degustazione dei prodotti tipici locali
05/08 Torneo StreetBasket 2012
07/08 Festival delle launeddas
07/08 Sagra dei malloreddus
08/08 Festival delle launeddas
10/08 Sa boxi de su pipiu e Prazzas in festa
12/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
Le vie del grano
13/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
Sagra dei ravioli
14/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
Dal latte al formaggio
15/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
16/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
Madonna del mare
17/08 Mostra mercato dell’artigianato e dell’agroalimentare della Sardegna sud orientale
Sagra del pesce
18/08 Finale Regionale Miss e Mister belli d’Italia e made in Italj e degustazione dei prodotti tipici locali
19/08 Sagra della pecora e degustazione dei prodotti tipici locali
24/08 Prazzas in festa
31/08 Prazzas in festa
22/09 Sa Jnnenna
23/09 Launeddas Magiche
Primo Piano

Manifestazioni di interesse finalizzate all'acquisto di immobili da destinare per l'edilizia residenziale pubblica
Il Comune di Villaputzu intende predisporre una proposta di partecipazione alla Manifestazione di interesse dell'Assessorato dei Lavori Pubblici della Regione Autonoma della Sardegna - Servizio Edilizia Residenziale, relativo al Piano Nazionale di edilizia abitativa lett. b) ed e) approvata con determinazione prot. N 22244 rep. N. 1338 del 14.06.2012.
I dettagli della Manifestazione di interesse sono consultabili e scaricabili attraverso il documento allegato a questa notizia
clicca
ATTIVI I CORSI DI NUOTO.
INFORMAZIONI NELLA PAGINA CENTROFITNESS VALSI
VILLAPUTZU HA IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE
Mercoledì 27 giugno presentazione della Giunta che sarà così formata :Valeria Utzeri (vice sindaco e Affari generali), Valentina Demuru (Politiche sociali), Pierangelo Mulas (Agricoltura), Alessandro Sciò (Bilancio attività produttive e sport).
fernando codonesu
NUOVO SINDACO A VILLAPUTZU
Fernando Codonesu è il nuovo sindaco di Villaputzu, con i 1610 voti e una percentuale del 49,3 % ha conquistato gli 11 seggi disponibili per la maggioranza.
Rinascita Solidale ha piazzato i seguenti consiglieri, da notare tutte persone nuove, giovani e molte donne.
VALERIA UTZERI 246 VOTI
PIERANGELO MULAS 125
ALESSANDRO SCIO' 112
SALVATORE TREBINI 96
VALENTINA DEMURU 87
VERONICA PORCU 85
NICE COAS 69
EMANUELA MURA 67
GIANNA SECCI 66
CRISTIAN LOCCI 65
M.GRAZIA SANNA 61
Insieme per Villaputzu
Giancarlo Porcu 953 voti
Gianfranco Piu 137
Gianluca Massessi 99
Primavera Villaputzese
Alberto Sciola 703 voti
Marisa Loi 164

Alla nuova amministrazione, che è stata votata dai cittadini con una grande voglia di novità e cambiamento, vada il mio personale " in bocca al lupo" e a quella uscente che comunque hanno dedicato 10 anni di lavoro un ringraziamento per quello che hanno fatto.

Silvio Mascia
Il nuovo sindaco di Villaputzu
I festeggiamenti della vittoria di Rinascita Solidale
festeggiamenti su you tube
Terminato l'anno sportivo pallacanestro Villaputzu
Con il 3^torneo primavera 2012, si è concluso l'anno sportivo 2011\2012 del centro ludico sportivo Training di Villaputzu.In grande evidenza e comunque l'aspetto per noi più importante è stata la crescita tecnica e soprattutto quella educativa del gruppo. Troverete tutto, foto e commenti nella pagina C.L.S.Training A.S.D.
un momento del torneo
visualizza foto
PALLACANESTRO
4° TORNEO NAZIONALE DI PASQUA
VILLAPUTZU 6\7 APRILE 2012
Si è svolto a Villaputzu nell'impianto della scuola media il 4° torneo nazionale di pallacanestro " Pasqua 2012 ".
Quattro le squadre che si sono contese il titolo: Training Villaputzu, Siliqua, Reggio Emilia, Volpiano Torino.
La classifica ha sicuramente rispettato i pronostici :
1) Volpiano
2) Siliqua
3)Training Villaputzu
4)Reggio Emilia

per visionare le foto clicca sulla foto della squadra
cala murtas
loc. su franzesu
Numeri utili a Villaputzu
Municipio centralino 070997013
Polizia municipale 070997049
Carabinieri 070997022
Carabinieri Tenenza S.Vito 112-0709927022
Ambulanza A.VO.C.C. 0709977670-3479075649
Servizio Pronto Intervento Sanitario 118
Pronto soccorso 0709930459
Guardia medica 0706097737
Farmacia 070997052
Pro Loco 0709977488
Parrocchia S.Giorgio Martire 0709977431
Protezione civile Sarrabus Gerrei 070997308-3298079460
Polstrada Muravera 0709930529
Corpo Forestale dello Stato 0709930545
N.Verde Antincendio 800865065
Vigili del fuoco 115-0709929006
Capitaneria di Porto Cagliari 070659225
Capitaneria di Porto Arbatax 0782667093
Emergenza Mare N.Blu 1530
dal 19 luglio 2008 tu sei il visitatore n°
VISITATORE:
IL TEMPO A VILLAPUTZU
DA : ilmeteo.it
CHE TEMPO FA?
SCORCIO DI VILLAPUTZU
OLEANDRO
VILLAPUTZU (CAGLIARI)
Villaputzu
Stato: Italia
Regione: Sardegna
Provincia: Cagliari
Coordinate: 39°26′0″N 9°35′0″E / 39.43333, 9.58333Coordinate: 39°26′0″N 9°35′0″E / 39.43333, 9.58333
Altitudine: 11 m s.l.m.
Superficie: 181,28 km²
Abitanti: 5.090
Densità: 28,08 ab./km²
Frazioni: Porto Corallo, Porto Tramatzu, Quirra, San Lorenzo, Santa Maria
Comuni contigui: Armungia, Arzana (OG), Ballao, Escalaplano, Jerzu (OG), Muravera, Perdasdefogu (OG), San Vito, Ulassai (OG), Villasalto
CAP: 09040
Pref. telefonico: 070
Codice ISTAT: 092097
Codice catasto: L998
Nome abitanti: villaputzesi
Santo patrono: San Giorgio Martire

da wikipedia
STEMMA COMUNALE
IL NOME DI VILLAPUTZU
Il nome Villaputzu deriva dal termine popolare in lingua sarda Bidd’e Putzi, derivato da Villa Pupus,presente in un documento del 1504 che parla appunto di “ Villa Pupus nel 1358”.
Ma il documento più antico che ne parla risale al 1120, trasformando Pupus in Pupia, lo si trova in un documento che attestava la permuta tra il giudice di Cagliari Trogodorio de Gunali e la moglie Preziosa de Laconi con il Duomo di Genova . Si chiedeva quindi la restituzione di tre Corti su sei che erano state donate. Una di queste era “ Sancta Victoria de Villa Pupia “.
Ma da vari documenti il nome ebbe tante trasformazioni :
Anno 1316 :PUPUSSI ma anche PUPUTHI che si legge Puputzi perciò molto vicino a Bidd’e Putzi
Anno 1341 :PUPUSTI
Anno 1346 :PUPUCI
TRATTO DAL LIBRO DEL CANONICO COCCO. EDIZIONE 1989.
IL PERCHE' DELLO STEMMA 4 MORI
Lo stemma dei Quattro Mori ha origini antiche, ma lontane dall’isola, che risalgono al 1106. In quell’anno, Pietro I, re di Aragona, riconquistò gli alti Pirenei sconfiggendo, nella piana di Alcoraz, di fronte alla città di Huesca, il re saraceno Abderramen . Dopo la vittoria fu issata, insieme alle insegne dei Conti di Barcellona (lo scudo con quattro pali rossi in campo oro [giallo]), la bandiera dei Quattro Mori, o meglio, lo stemma che riportava, nei quattro quarti bianchi formati dalla croce rossa (la croce di San Giorgio, loro protettore) la testa del moro con la benda sulla fronte (simbolo di regalità), per ricordare la battaglia e la sconfitta del sovrano avversario.
Con l’istituzione del “Regno Sardo” i catalano/aragonesi tennero per sé la bandiera con i “Quattro Pali Rossi in Campo d’Oro” e cedettero alla Sardegna quella dei “Quattro Mori con le bende sulla fronte”. Nel XVIIo secolo, si ritiene per un errore di stampa, le bende coprirono gli occhi ai Mori… con questa errata rappresentazione lo stemma è rimasto, a rappresentare l’isola, fino all’arrivo dei Savoia (1720) che vi aggiunsero “l’Aquila Sabauda portante una Croce Bianca in Campo Rosso bordato di Azzurro”. Questa nuova veste fu inserita nel tricolore, adottato da Carlo Alberto (1848) e lì rimase fino alla proclamazione del Regno D’Italia (1861) la cui nascita poneva termine al Regno di Sardegna dopo 567 anni d’esistenza.
Lo stemma dei Quattro Mori ricomparve nel 1921, quando alcuni reduci della Grande Guerra fondarono il Partito Sardo D’azione. Caso volle che questi, interessati più alla politica che alla storia dell’isola, non solo scegliessero, come simbolo di riscatto, lo stemma consegnatoci dai dominatori, ma che adottassero anche quello con la grafica sbagliata: i Mori con la benda sugli occhi e non sulla fronte.
Nel 1950, lo stemma dei Quattro Mori divenne il simbolo della Regione Autonoma della Sardegna per voto della maggioranza qualificata dei componenti del Consiglio Regionale. Una legge regionale apposita nel 1999 portò, dopo studi approfonditi, a cambiare la bandiera dei quattro mori riportando la benda sulla fronte dei mori col significato: I sardi non devono più guardare e piangere, senza dimenticare, il passato ma pensare a costruire un futuro migliore per la Sardegna).