IL SOGGETTO DEL FILM

Fabrizio, un giovane laureato in lettere, fa il meccanico per vivere. Ha un libro che non riesce a scrivere, tante idee e sogni nel cassetto destinati a rimanere tali e passa il tempo tra partite di calcetto, ricerche di funghi allucinogeni e alcool. Dopo aver visto dopo essere stato lasciato dalla ragazza dopo una massiccia dose di funghi allucinogeni comincia a sognare una strana ragazza che gli dice di essere la Morte. Le cose per lui cominciano a cambiare (ma non in meglio). Eredita una Ferrari incidentata e gli arriva la cartolina di leva, ma lui invece di partire per la naja comincia a bighellonare in autostop. Incontra così una ragazza uguale a Giulia con cui stringe un patto faustiano. Per una serie di coincidenze si ritrova arruolato e subito dopo congedato, tornato a Modena, con i proventi di un traffico illecito sistema la Ferrari e riconquista la ex fidanzata. Ma quando sembra che ormai tutto debba andare bene Giulia viene a reclamare quanto dovuto…