MODELLISMO NAVALE STATICO E DINAMICO
GULNARA
Ai fianchi alcuni particolari del modello
Specchio di Poppa
Ponte di prua
Il piano velico era costituito da, l'albero di trinchetto a vele quadre, l'albero di maestra a vele auriche e l'albero di bompresso con fiocchi.
Piano velico
la Poppa della nave
Lo scafo
Modello Gulnara Avviso a ruote della real Marina Sarda
Breve storia della nave:

Costruita in Inglilterra nel 1832 nei Cantieri Blach Walls dalla Ditta Fawcette e Preston di Liverpool, fu varata il 16 dicembre 1834, acquistata dalla Marina Sarda, fu consegnata a Genova il 15 maggio 1835, fu subito adibita a servizio passeggeri e merci fra Genova, Cagliari e Porto-Torres sino al 1848, nello stesso anno partecip˛ alla 1░ guerra d'Indipendenza al comando del Tenente Colonnello Antonio Susini Millelire e nel 1860, durante la spedizione dei Mille, scort˛ il piroscafo "indipendenza" che aveva a bordo i volontari garibaldini che sbarcarono a Castellammare del Golfo.
Il 17 marzo 1861 fu iscritta nei registri della Marina Italiana e destinata al servizio postale con l'isola d'Elba.
Dal 1867 e sino al 1872 svolse servizio idrografico in Sardegna. Inviata a Napoli nel maggio del 1872 per partecipare ai soccorsi in seguito all'eruzione del Vesuvio, al termine, pass˛ in disarmo in qull'arsenale, quindi venne radiata nel 1874 e poi cancellata dai registri del naviglio nel 1875.
Il nome della nave ha un'origine letteraria, "Gulnara" infatti Ŕ il nome della schiava amata dal Corsaro nel noto poema di Byron, opera che allora ha avuto un grande successo.
In quella nave nel 1841 fu imbarcato come allievo pilota il Generale Nino Bixio
Modello costruito tra il 30/03/1982 e il 15/07/1982, in autocostruzione , giorni lavorativi n: 82 per circa
328 ore di lavoro
NOTA:
Clicca nelle immagini per ingrandirle
Le ruote a pale
La propulsione del Gulnara era data da due ruote a pale fisse poste entrambi i lati dello scafo, azionata da una motrice a vapore. In questo modello il moto Ŕ dato da un motorino elettrico a 9 v
Particolare delle ruote a pale del Gulnara
La Prua
www.webalice.it/settimo.zummo
www.sezummo.wixsite.com/modellismonavale
www.youtube.com/c/settimozummo
www.facebook.com/settimoz1
VISITATORI: