rit. schede
didattiche
  
Legge di Lenz
 
 
 
 
 
Cronologia
 
Indice Scienziati
 
Bibliografia


 
   


Heinrich Friedrich Emil Lenz

 
Dorpat (Estonia-Russia) 12.2.1804 - Roma 10.2.1865 


 

  
Fisico, ha studiato l'effetto Peltier (termoelettricità) e determinato la relazione esistente fra variazione della resistenza elettrica e variazione della temperatura. Nel 1834 ha scoperto la legge (che porta il suo nome) sull'induzione elettromagnetica, secondo la quale il verso della forza elettromotrice indotta in un circuito elettrico, al variare del flusso magnetico concatenato al circuito, è sempre tale da opporsi al flusso che lo genera.  

 
Legge di Lenz
Dimostrazione  a cura della Scuola  Media Statale di Calizzano (Savona)
Quando nella bobina viene inviata corrente l'anello, pur essendo di alluminio, materiale non magnetico, viene lanciato in alto perchè il flusso magnetico prodotto dalla corrente indotta si oppone al flusso inducente che lo ha  generato. Questa opposizione si traduce in un brusco allontanamento. La corrente indotta nell'anello è molto forte perchè la sua  resistenza è molto bassa.

   
Se l'anello viene introdotto sul giogo quando la corrente è già in circolazione, l'anello "galleggia" sul flusso   magnetico.
Il motivo è lo stesso: la corrente indotta nell'anello si oppone al flusso magnetico induttore, per questo lo tiene nella posizione in cui le correnti indotte sono le più piccole  possibili.
 

Dimostrazione  a cura della Scuola  Media Statale di Calizzano (Savona)