Rit.  Ferraris 
 
Cronologia Ferraris
 
Celebrazioni
 
Biografia
 
motori Ferraris
 
Documenti
 
Testamento morale
 
Cronologia
 
Indice Scienziati
 
Bibliografia
    

Galileo Ferraris

Livorno Vercellese (oggi Livorno Ferraris)  30.10. 1847   -Torino 7.2. 1897
  
Elenco delle opere di Galileo Ferraris
 
    ripreso dal necrologio di G. Mengarini «In Memoria di Galileo Ferraris». Estratto dall'Elettricista, Anno VI,  n. 3, Roma, 1897 integrato con le opere stampate posteriormente.
1. «Delle trasmissioni telodinamiche di Hirn». Dissertazione e tesi presentata alla commissione esaminatrice della R. Scuola d'applicazione per gli Ingegneri di Torino. - Settembre 1869. Torino, tipografia Ceresole e Panizza.

2. «Sulla teoria matematica della propagazione dell'elettricità nei solidi omogenei». Dissertazione pel concorso ad un posto di dottore aggregato alla Facoltà di scienze fisiche, matematiche e naturali nella R. Università di Torino. - Torino 1872. Stamperia Reale.

3. «Le nuove macchine d'induzione». Torino, L'ingegneria Civile e le Arti industriali. Anno II p. 81, 1876.

4. «Le proprietà cardinali degli strumenti diottrici». Torino 1877. Ne esiste la traduzione tedesca Die Fundamentaleigenschaften der dioptrischen Instrumente. F. Lippich, Lipsia, 1879.

5. «Dimostrazione del principio di Helmholtz sulla tempera dei suoni ricavata da alcuni esperimenti fatti col telefono». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XIII, 1877-78, p. 287.

6. «Sulla intensità delle correnti elettriche e delle estracorrenti nel telefono». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XIII, 1877-78, p. 980.

7. «Sul telefono di Graham Bell». Conferenza fatta alla società degli Ingegneri e degli Industriali di Torino. Atti della Società degli Ingegneri e degli Industriali di Torino. Anno XI, 1877, p. 53.

8. «Teoremi sulla distribuzione delle correnti elettriche costanti». Memoria dell'Accademia dei Lincei. Roma, serie III, vol. IV, 1879, p. 163.

9. «L'illuminazione elettrica» (5 pubbliche conferenze). Torino, L'ingegneria civile e le Arti industriali. Anno V, 1879:

a) «Equivalenza e conservazione dell'energia», p. 76;

b) «Della corrente elettrica», p. 86;

c) «Delle macchine d'induzione», p. 92;

d) «Sull'illuminazione per mezzo dell'arco voltaico», p. 105;

e) «Nuove lampade elettriche e divisione della luce», p. 117.

Esistono anche raccolte in un volume. - Torino 1879. Tip. e Lit. Camilla e Bertolero p. 139.

10. «Sui cannocchiali con obiettivo composto di più lenti a distanza le une dalle altre». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XVI, 1880-81, p. 45.

11. «Sopra un metodo per la misura dell'acqua trascinata meccanicamente dal vapore». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XVII, 1881-82, p. 135.

12. «Sul metodo seguito dal dottor Hopkinson per la determinazione del coefficiente di rendimento del generatore secondario Gaulard e Gibbs». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XX, 1884-85, p. 749.

13. «Resultate einiger Experimente mit den Transformatoren Zipernowsky Déri und Blàthy». Elcktrotechnische Zeitschrift, Berlin VI, 1885, p. 427.

14. «Ricerche teoriche e sperimentali sul generatore secondario Gaulard e Gibbs». Memorie dell'Accademia delle Scienze di Torino, serie 11, vol. 37, 1886, p. 97.

15. «Sulle differenze di fase delle correnti sul ritardo dell'induzione e sulla dissipazione di energia nei trasformatori». Ricerche sperimentali e teoriche. Memorie dell'Accademia dclle Scienze di Torino, serie 11, voi. 38, 1888, p. 415.

16. «Rotazioni elettrodinamiche prodotte per mezzo di correnti alternate». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino. Vol. 23, 1887-88, p. 360. Nota letta nell'adunanza del 18 marzo 1888.

17. «Ueber convergente und divergente dioptgrische Systeme, Exner Repertorium der Physik». Voi. 27, 1891,p. 382.

18. «Sul metodo dei 3 elettrodinamometri per la misura dell'energia dissipata per isteresi e per correnti di Foucault in un trasformatore», Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XXVII, 1891-92, p. 34.

19. «Un metodo per la trattazione dei vettori rotanti od alternativi ed una applicazione di esso ai motori elettrici a correnti alternate». Memorie dell'Accademia delle Scienze di Torino, serie 11, vol. 44, 1894, p. 383, Elettricista, vol. III, 1894, p. 49.

20. «Sopra un motore elettrico sincrono a corrente alternativa». Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino, vol. XXIX, 1893-94, P. 470; Elettricista, vol. III, 1894, p. 157.

21. «Sul Congresso Internazionale di elettricità in Chicago 1893». Relazione a S.E. il ministro di agricoltura industria e commercio, Annali dell'Industria e del Cornrnercio, 1894.

22. «Sulla trasmissione elettrica dell'energia». R. Accademia dei Lincei. Estratto dal Rendiconto dell'adunanza solenne del 3 giugno 1894.

23. (coll'ing. R. Amò,) «Un nuovo sistema di distribuzione elettrica dell'energia mediante correnti alternative». Torino, tip. Camilla e Bertolaro, 1896. L'Elettricista, anno V, vol. V, 1896, P. 101.

24. (coll'ing. R. Amò) «Alcune esperienze sui trasformatori a spostamento di fase». L'Elettricista, anno V, vol. 5, 1896, p. 149.

Tutte le pubblicazioni sono raccolte in tre volumi editi dalla Hoepli 1902-1904 con il titolo «Opere» fatte stampare a cura dell'Associazione Elettrotecnica Italiana; il primo volume si apre con G. Grassi «Cenno sulle Opere di G. Ferraris» (pp. VII-XXIII).

25. Lezioni di Elettrotecnica dettate nel R. Museo Industriale Italiano, raccolte per cura della famiglia, Torino, Fossati, 1899, p. 434.

26. Lezioni di Elettrotecnica, Torino, STEN, 1921 (raccolta postuma con appunti di studenti.) - varie ristampe.