LAZIO
MONTEFIASCONE EST EST EST
VIGNETI MONTEFIASCONE EST EST EST
LAZIO
ZONA VITICOLA COMUNITARIA C2

La superficie dei vigneti della regione Lazio (inventario viticolo CE 2004) è di 28.877 ettari di cui:
DOP: 9.032 ettari,
IGT e vini da tavola: 19.845 ettari
La superficie nel 2006 (dati ISTAT) è di 23.863 ettari suddivisi per province:
Latina: 4.913 ettari,
Frosinone: 823 ettari,
Rieti: 1.104 ettari,
Roma: 12.435 ettari.
La produzione nel 2006 è stata di 3.102.590 quintali con una resa per ettaro media regionale di 137 quintali, suddivisa in Frosinone 202 quintali, Roma 150 quintali, Rieti 126 quintali e Latina 104 quintali.

La produzione (dati ISTAT 2006) è la seguente:
DOP: 1.054.000 ettolitri di vino;
IGP: 319.000 ettolitri di vino;
vino da tavola: 903.000 ettolitri di vino,
per un totale di: 2.276.000 ettolitri di vino.
La percentuale della produzione delle DOP ha raggiunto nel 2006 il 44% sul totale della produzione, mentre nel 2004 era del 27%..
Le DOC dominanti per quantità sono: Castelli romani con il 32%, il Frascati il 22,5%, Marino il 13% seguite da Colli Albani e Velletri (per un totale dell’81%).
La resa media produttiva ad ettaro per le DOP è di 107 quintali, con un massimo di 145 quintali per il Colli Albani, passando per 144 quintali il Montecompatri, 136 quintali il Marino sino al Colli della Sabina con 30 quintali e a Atina con 21 quintali.
La resa per ettaro media, regionale, è ancora alta ma dal 2000 al 2005 è passata da 182 quintali a 125 quintali, si deduce un netto miglioramento qualitativo a scapito della quantità, rimanendo comunque ancora distante dalla media nazionale che è di 110 quintali ettaro.

Nella regione Lazio abbiamo:
3 DOCG riconosciuta nel 2008
27 DOC
La DOC Orvieto è interregionale (VT-TR)
La DOC Marino ha la sottozona Classico
6 IGT (1 regionale e 4 zonali)


La situazione delle DOP (Dati ISMEA 2004) è la seguente:
Aleatico di Gradoli: 58 produttori, 21 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 411 ettolitri di vino;
Aprilia: 840 produttori, 3.195 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 7.424 ettolitri di vino;
Atina: 17 produttori, 13 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 182 ettolitri di vino;
Bianco Capena: 139 produttori, 160 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, nessuna produzione;
Castelli Romani: 2.533 produttori, 3,026 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 201.781 ettolitri di vino;
Cerveteri: 856 produttori, 1.052 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 18.382 ettolitri di vino;
Cesanese del Piglio: 91 produttori, 140 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 5.026 ettolitri di vino;
Cesanese d’Affile: 24 produttori, 18 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 29 ettolitri di vino;
Cesanese di Olevano: 306 produttori, 382 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 1.593 ettolitri di vino;
Circeo: 58 produttori, 212 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 13.675 ettolitri di vino;
Colli Albani: 401 produttori, 1.274 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 45.983 ettolitri di vino;
Colli della Sabina: 58 produttori, 105 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 1.813 ettolitri di vino;
Colli Etruschi Viterbesi: 282 produttori, 275 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 8.693 ettolitri di vino;
Colli Lanuvini: 926 produttori, 1,489 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 8.897 ettolitri di vino;
Cori: 135 produttori, 485 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 6.561 ettolitri di vino;
Est-Est-Est di Montefiascone: 565 produttori, 525 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 26.797 ettolitri di vino;
Frascati: 2.296 produttori, 2.414 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 142.092 ettolitri di vino;
Genazzano: 39 produttori, 32 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 1.104 ettolitri di vino;
Marino: 632 produttori, 1.477 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 83.346 ettolitri di vino;
Montecompatri Colonna: 304 produttori, 240 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 788 ettolitri di vino;
Nettuno: 32 produttori, 33 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 637 ettolitri di vino;
Orvieto (interregionale): 122 produttori, 274 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 10.550 ettolitri di vino;
Tarquinia: 65 produttori, 119 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 2.624 ettolitri di vino;
Velletri: 872 produttori, 1.906 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 38.950 ettolitri di vino;
Vignanello: 132 produttori, 102 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 5.002 ettolitri di vino;
Zagarolo: 162 produttori, 186 ettari iscritti all’Albo dei vigneti, prodotto 528 ettolitri di vino.
La DOC Moscato di Terracina è stata riconosciuta nel 2007,
La DOC Cesanese del Piglio è stata riconosciuta DOCG nel 2008
La IGT Anagni è stata riconosciuta nel 2010
La DOC Roma è stata riconosciuta il 02/08/2011
Nuova DOCG per il Frascati Superiore il 20/09/2011
Nuova DOCG per il Cannellino di Frascati il 20/09/2011
Nuova IGT Costa etrusco Romana il 20/09/2011

Varietà idonee alla coltivazione regione Lazio:

Bianche:

Bellone
Bombino bianco
Canaiolo bianco
Chardonnay
Falanghina
Fiano
Grechetto
Greco
Greco bianco
Malvasia bianca di Candia
Malvasia bianca lunga
Malvasia del Lazio
Manzoni bianco
Montonico bianco
Moscato bianco
Moscato giallo
Moscato di Terracina
Mostosa
Passerina
Pecorino
Petit Manseng
Pinot bianco
Riesling renano
Riesling italico
Sauvignon
Sémillon
Tocai friulano
Trebbiano di Soave
Trebbiano giallo
Trebbiano toscano
Verdello
Verdicchio
Vermentino
Vernaccia di San Gimignano
Viogner

Grigie e rosate:

Pinot grigio
Moscato rosa

Rosse:

Abbuoto
Aglianico
Aleatico
Alicante
Ancellotta
Barbera
Bombino nero
Cabernet Franc
Cabernet sauvignon
Calabrese
Canaiolo nero
Carignano
Cesanese comune
Cesanese d’Affile
Ciliegiolo
Grechetto rosso
Greco nero
Merlot
Montepulciano
Nero Buono
Olivella nera
Petit Verdot
Pinot nero
Primitivo
Sangiovese
Sciascinoso
Syrah
Tannat
Tempranillo

Menzioni tradizionali:

Est-Est-Est: menzione dedicata alla DOC Montefiascone, letteralmente c’è - c’è - c’è, secondo la leggenda indicava la scritta fatta sulla porta di un’osteria dal coppiere Martino del Vescovo Deuc (o Deuk) al seguito del Re Enrico V in viaggio per Roma nel 1111, per indicare che il quel locale il vino era molto buono.
Cannellino: menzione della DOC Frascati indica la tipologia dolce;
Procanico: sinonimo del vitigno Trebbiano toscano utilizzato in etichetta per la DOC Colli Etruschi Viterbesi;
Violone: sinonimo del vitigno Montepulciano utilizzato in etichetta per la DOC Colli Etruschi Viterbesi
Rossetto: sinonimo del vitigno Trebbiano giallo utilizzato in etichetta per la DOC Colli Etruschi Viterbesi;
VIGNETI MARINO S. ANNA
VIGNETI MARINO S. ANNA
WORLD WINES' GEOGRAPHICAL INDICATIONS
IL SITO CONTINUA CON LA SECONDA PARTE -SEQUEL-
CLICCARE QUI
DISCIPLINARI DI PRODUZIONE
DOCG
Cannellino di Frascati
Cesanese del Piglio
Frascati Superiore
DOC
Aleatico di Gradoli
Aprilia
Atina
Bianco Capena
Castelli Romani
Cerveteri
Cesanese di Affile
Cesanese di Olevano Romano
Circeo
Colli Albani
Colli della Sabina
Colli Etruschi Viterbesi
Colli Lanuvini
Cori
Est-Est-Est di Montefiascone
Frascati
Genazzano
Marino
Montecompatri
Moscato di Terracina
Nettuno
Roma
Tarquinia
Velletri
Vignanello
Zagarolo
DOC pluriregionale
Orvieto
IGT
Lazio
Anagni
Civitella di Agliano
Colli Cimini
Costa Etrusco Romana
Frusinate