CHARENTE
VIGNETI BOURG SUR CHARENTE
VIGNETI BOURG SUR CHARENTE
CHARENTE
CHARENTE MARITIME
HAUTE VIENNE - CREUSE
ZONA VITICOLA COMUNITARIA C1

La zona viticola dei dipartimenti Charente e Charente Maritime è dedicata in maggioranza alla produzione di vini bianchi destinati alla distillazione, questo è il territorio con la maggior estensione di vigneti ad uve bianche della Francia e quindi del Mondo (80.000 ettari).
La zona parte dalle sponde: sinistra del Tardoire e quella destra del Charente, escludendo tutto il settore nord orientale del dipartimento Charente sino alla costa Atlantica, comprendendo anche le due isole di Ré e di Olèron; la morfologia della zona è leggermente ondulata con prevalenza di terreni pianeggianti che scendono lentamente dai 180 metri di altitudine nella sua parte orientale sino al livello del mare sulla costa Atlantica.
L’AOC Cognac comprende la quasi totalità dei due dipartimenti più alcune parti dei dipartimenti vicini:
Dordogne
il canton di Saint Aulaye con i comuni di:
Chenaud, Parcoul, Puymangou, La Roche Chalais, Saint Aulaye, Sauint Michel de Rivière, Saint Michel L’Ecluse et Léparon;
Deux Sèvres:
Il canton di Mauzé con i comuni di:
Le Bourdet, Prin Deyrançon, Priaires, La Rochénard, Petit Breuil Deyrançon, Mauzé sur le Mignon, Usseau;
il canton di Beauvoir sur Niort con i comuni di:
Beauvoir sur Niort, Belleville, La Charrière, Le Cormenier, La Foye Monjault, Granzay, Gript, Prissé, La Revêtizon, Saint Etienne la Cigogne, Thorigny e la frazione di Saint Martin d’Angé del comune di Boisserolles;
il canton di Brioux sur Boutonne con il comune di Le Vert.
Questo territorio è suddiviso in sei sottozone di cui l’ultima suddivisa ulteriormente in due sottozone; la più importante a livello qualitativo è la Grande Champagne, situata nel territorio della città di Cognac (parte sinistra del fiume Charente) ed alcuni comuni limitrofi tutti nel dipartimento Charente.
La seconda zona La Petite Champagne avvolge da est a sud - ovest la Champagne a cavallo dei due dipartimenti Charente e Charente Maritime; la terza Borderies è situata a nord – ovest della Champagne è la sottozona più piccola ma ancora importante per la qualità delle sue acquaviti, anch’essa a cavallo dei limiti dei due dipartimenti.
La quarta è la più intensamente vitata, il Fins Bois, il suo territorio avvolge completamente tutte le prime tre zone più un piccolo settore il canton di Mirambeau, posto sulla sponda destra dell’estuario Girone al confine sud del dipartimento Charente Maritime.
La quinta zona, Bons Bois, avvolge la precedente da nord est a sud ovest occupando il territorio sino al suo limite orientale della sponda sinistra del Charente e la sponda destra del Tardoire escludendo una parte del dipartimento (quella nord orientale) mentre ad occidente occupa la parte orientale del dipartimento Charente Maritime tagliandolo in due settori.
La sesta zona, Bois Ordinaires, è quella oceanica del dipartimento Charente Maritime compreso le due isole e i territori dei due altri dipartimenti Dordogne e Deux Sèvres.
L’ulteriore suddivisione (non ufficiale ma abituale) di questo ultimo settore è in Bois Ordinaires e Bois Communs o terroirs distinguendo quest’ultimo dalla restante parte del Bois Ordinaires con alcuni comuni dei cantoni di Aigrefeuille d’Aunis, Rochefort sur Mer, Royan, Saint Aignan, La Tremblade, alcuni comuni dei cantoni di Courçon, La Jarre, Marans e i due cantoni di La Rochelle.
Il vino bianco destinato alla distIllazione è in maggioranza prodotto dal vitigno Ugni Blanc ( oltre il 94%) che trova in questo settore il suo limite settentrionale per la sua coltivazione, vitigno tardivo sia nella germogliazione che nella maturazione, prodotto con rese alte, da in questa zona, un vino poco alcoolico (circa 8,00% in vol., è proibito qualsiasi arricchimento), con discreta acidità fissa (8,00 gr/l.), con una buona acidità volatile (0,20 gr/l.) e molto secco (zuccherini residui max. 1 gr/l.) tutte caratteristiche idonee per la distillazione.
Cosa unica nel mondo vinicolo, visto la brevissima conservazione, i mosti e i vini non vengono addizionati di anidride solforosa né altri prodotti stabilizzanti o sterilizzanti.

Oltre al Cognac questi dipartimenti producono anche una AOC di Vins de Liqueurs il Pineau des Charentes, l’area delimitata è la medesima di quella del distillato; questo vino è il frutto di un matrimonio perfetto tra vino bianco o rosato e Cognac con una gradazione alcoolica tra i 16,00% e i 22,00% in vol., con un invecchiamento minimo di 18 mesi di cui almeno 8 mesi in legno.
Nella regione inoltre, si produce anche una piccola quantità di vino rosso, in parte vinificato per il Pineau e in stragrande maggioranza dedicato ai Vins de Pays sia Regionale sia di zona (bi-dipartimentale), si produce anche una discreta quantità di vino bianco come VDP.

I l dipartimento limitrofo orientale l’Haute Vienne ha un’importanza viticola quasi inesistente, producendo qualche ettolitro di vino ad VDP dipartimentale, mentre il Creuse, più ad oriente è praticamente privo di vigneti.

Secondo l’inventario viticolo comunitario 2005 la situazione è la seguente:

Charente: 40.198 ettari di cui:
DOP: 129 ettari,
IGP, Vini per distillazione e vini da tavola: 40.069 ettari;
Charente Maritime: 40.198 ettari di cui
DOP 18 ettari,
IGP. Vini per distillazione, vini da tavola: 40.180 ettari.

Haute Vienne: 10 ettari
Tutti dedicati ad IGP o vini da tavola;

Creuse: nessun vigneto.


In conclusione in questa zona abbiamo:
1 AOC VDL
1 AOC di acquavite
Nessun VDQS
1 VDP regionale
1 VDP dipartimentale
1 VDP bi-dipartimentale
3 VDP di zona

La situazione delle DOP e IGP è la seguente:
(dati Viniflhors, BNIC, INAO)

AOC VDL:
Pineau des Charentes: 2.533 ettari in produzione per 30.381 ettolitri di vino rosato base, 38.011 ettolitri di vino bianco base, ai quali si aggiungono 20.921 ettolitri di Cognac, per una produzione totale di 44.912 ettolitri di vino bianco e 38.724 ettolitri di vino rosato.

VDP regionale:
VDP De L’Atlantique (compreso Gironde, Dordogne e parte del Lot et Garonne): ettari n. d., prodotto 16.593 ettolitri di vino rosso e rosato e 9.847 ettolitri di vino bianco;

VDP bi-dipartimentale:
VDP Charentais: ettari n. d., prodotto 64.731 ettolitri di vino rosso e 39.730 ettolitri di vino bianco;

VDP dipartimentale:
VDP Haute Vienne: ettari n. d., prodotto 74 ettolitri di vino bianco;

VDP di zona:
VDP Charentais Saint Sornin: ettari n. d., prodotto 2.158 ettolitri di vino rosso, 83 ettolitri di vino bianco;
VDP Charentais Ile De Ré: ettari n. d., produzione inglobata nel VDP Charentais;
VDP Charentais Ile D’Oléron: ettari n. d., produzione inglobata nel VDP Charentais;

AOC Cognac:
Grande Champagne: 13.426 ettari in produzione per 1.132.262 ettolitri di vino bianco base, il 16,70%;
Petite Champagne: 15.570 ettari in produzione per 1.477.985 ettolitri di vino bianco base, il 21,80%;
Borderies: 4.127 ettari in produzione per 367.691 ettolitri di vino bianco base, il 5,40%;
Fins Bois: 31.693 ettari in produzione per 2.874.375 ettolitri di vino bianco base, il 42,50%;
Bons Bois: 9.153 ettari in produzione per 831.674 ettolitri di vino bianco base, il 12,30%;
Bois Ordinaires: 1.031 ettari in produzione per 84.734 ettolitri di vino bianco base, l’ 1,30%.
Ettari totali della zona delimitata dedicata al Cognac: 75.013 per una produzione globale di vino bianco base di 6.768.120 ettolitri.
Produzione totale Cognac (2008) 611.000 ettolitri di alcool puro.
L’area delimitata comprende anche 4.798 ettari dedicati nella maggior parte al Pineau de Charente e ai VDP per complessivi 79.811 ettari.
La produzione globale di questi ettari è di 42.835 ettolitri di vino bianco e 152.465 ettolitri di vino rosso e rosato.

Varietà di vite idonee alla coltivazione:

Charente
Charente Maritime:

raccomandate bianche: Arinarnoa, Arriloba, Chardonnay, Chasan, Chenin, Colombard, Folignan, Folle blanche, Liliorilà, Mauzac, Merlot blanc, Montils, Muscadelle, Ondenc, Perdea, Sauvignon, Sémillon, Ugni Blanc;
raccomadate rosate e grigie: Mauzac rose, Sauvignon gris;
raccomandate rosse: Abouriou, Alicante Henri Bouschet, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Cot, Egiodola, Fer, Gamaret noir, Gamay, Jurançon noir, Merlot , Mourvèdre, Negrette, Pinot noir, Portan, Semebat;
raccomandata rossa per l’ile de Ré: Tannat noir;
autorizzate bianche: Jurançon blamc, Meslier Saint François, Sélect, Villard blanc;
autorizzate rosse: Bouchalès, Chambourcin, Cinsaut, Gamay de Bouze, Gamay de Chaudenay, Gamay Fréaux, Garonnet, Grolleau, Mérille, Plantet, Villard noir;
varietà idonee alla distillazione: Colombard, Folignan, Folle blanche, Jurançon blanc, Meslier saint François, Montils, Sélect, Sémillon, Ugni blanc.

Haute Vienne:
raccomandate bianche: Aligoté, Arriloba, Auxérrois, Chardonnay, Chasan, Chenin, Folle Blanche, Liliorila, Melon, Meslier Saint Franςois, Orbois, Perdea, Pinot blanc, Romorantin, Sauvignon;
raccomadate grigie: Pinot gris, Grolleau gris, Sauvignon gris;
raccomandate rosse: Abouriou, Bequignol, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Cot, Egiodola, Gamaret noir, Gamay de Bouze, Gamay de Chaudenay, Gamay, Grolleau noir, Merlot, Pineau d’Aunis, Pinot noir, Portan Semebat;
autorizzate bianche: Ravat blanc, Sémillon, Seyval, Larérien;
autorizzate rosse: Chambourcin, Colobel, Florental, Gamay de Fréaux, Garonnet, Landal, Léon Millot, Meunier, Plantet, Seinoir, Villard noir;

Distribuzione dei vitigni nei dipartimenti:

Charente:
Ugni Blanc: 38.106 ettari;
Merlot: 742 ettari;
Ibridi: 550 ettari;
Colombard: 344 ettari;
Cabernet Sauvignon: 232 ettari;
altri 655 ettari;

Charente Maritime:
Ugni blanc 36.184 ettari;
Merlot: 1.272 ettari;
Cabernet Sauvignon: 395 ettari;
Sauvignon: 392 ettari;
Ibridi: 368 ettari;
Cabernet Franc: 267 ettari;
Chardonnay: 223 ettari;
altri: 515 ettari


Menzioni tradizionali:
Pineau des Charentes. è un Vin de Liqueur (vino liquoroso) ottenuto mediante aggiunta di alcool al mosto all’inizio della fermentazione con acquavite “Cognac rassis” con una gradazione minima di 60°, preso dal compte 1, nella quantità necessaria per raggiungere una gradazione effettiva minima di 16° e totale massima di 22,00° , con un residuo zuccherino di 125 gr/l.
La tipologia rosato è più dolce mentre quella bianca è più secca.
Il mosto deve avere una gradazione potenziale minima di 10°.
Cognac rassis: acquavite proveniente dalla campagna di distillazione dell’anno precedente o anteriore (compte 1 o 2).
Pineau Vieux: VDL Pineau des Charentes invecchiato minimo 5 anni, tutti in legno;
Pineau très Vieux: VDL Pineau des Charentes invecchiato minimo 10 anni tutti in legno.

Alambic à repasse Charentais: apparecchiatura utilizzata per distillare i vini bianchi atti a diventare Cognac, si tratta di un distillatore a caldaia scaldata a fuoco vivo di capacità massima 30 ettolitri (con una carica massima per Chauffe di 25 ettolitri), con capitello a forma di cipolla e un collo di cigno che terminerà a serpentina dentro ad una “pipe” un serbatoio refrigerante per il distillato il tutto completato da un “Chauffe vin”.
Campagne de distillation: periodo durante il quale si devono distillare i vini dell’annata, inizia al termine delle fermentazioni (alcolica e malolattica) e termina il 31 Marzo dell’anno seguente la vendemmia.
Bouilleur de cru: distillatore ambulante, si dedica alla distillazione per i piccoli produttori o per il consumo privato del vinificatore, si sposta con un alambicco trasportabile di cantina in cantina, o esegue la distillazione comune nella sua cantina per conto dei piccoli produttori; la loro campagna di distillazione inizia il 1 Ottobre e termina il 30 Aprile, distillano dalle 9,00 alle 19,00 eccetto i giorni festivi, i primi dieci litri di alcool puro sono tassati forfettariamente a 7.25 euro, oltre tale quantità la tassa passa a 14,50 euro per litro di alcool puro.
Chauffe: sono le fasi di distillazione, in genere due ma per l’esprit de Cognac sono tre.
Brouillis: prodotto ottenuto dalla prima distillazione tra 28° e 32°;
Bonne Chauffe: risultato della seconda distillazione a 58- 60°, massimo 72°;
Esprit de Cognac, prodotto da una terza distillazione oltre gli 80-85°, utilizzato nei liqueurs d’expedition per lo Champagne e mousseux francesi;
Le Paradis: settore delle cantine di invecchiamento dedicato ai distillati con un’età superiore ai 30 anni, il Cognac in questo settore è ulteriormente invecchiato in “bonbonnes”, (chiamate Dames Jeannes) damigiane di vetro, per non perdere altro volume e gradazione (a 30 anni la sua gradazione naturale è scesa prossima ai 40°).
Compte d’âge: classificazione dei distillati secondo il loro invecchiamento, per il Cognac va da “00” a “6”, partendo dalla fine della campagna di distillazione, il 31 marzo di ogni anno all’anno seguente.
Fine Champagne: menzione data ai Cognac ottenuti con la miscelazione di distillati da vini provenienti per almeno il 51% del loro volume dalla zona della Grande Champagne e il resto dalla Petite Champagne.
Fine: menzione possibile per i Cognac (legge 1928) senza specificazione delle sottozone (anche per L’Armagnac e il Calvados), comunque questo termine non ha nessun legame con l’invecchiamento del distillato.
Coupe: è l’operazione di taglio tra acquaviti diverse, viene effettuata per gradi lungo il periodo di invecchiamento, inizialmente si tagliano acquaviti provenienti da singoli produttori nel medesimo comune, si continua con tagli tra comuni diversi ma della stessa sottozona, poi si passa al taglio tra sottozone diverse (eccetto La Grande Champagne, la Petite Champagne e più raramente il Borderies, le acquaviti non vengono messe in commercio con il nome della sottozona); si finisce con tagli tra annate diverse per raggiungere la tipologia tipica della “Maison”.
All’ultimo taglio (a volte con piccole dosi anche precedentemente) si aggiunge l’acqua distillata per portare a 40 la gradazione alcoolica prima dell’imbottigliamento.
VIGNETI COGNAC
VIGNETI COGNAC
Comuni più vitati:
(dati Viniflhors 2007)

Grande Champagne (Charente):
comune di Ambleville: 242 ettari;
comune di Angeac-Champagne: 679 ettari
comune di Bonneuil: 539 ettari;
comune di Bourg Charente (riva sinistra della Charente): 451 ettari;
comune di Bouteville: 675 ettari;
comune di Châteaubernard: 201 ettari;
comune di Cognac (riva sinistra della Charente): 134 ettari;
comune di Criteuil La Magda leine: 699 ettari;
comune di Eraville: 231 ettari;
comune di Gensac La Pallue: 375 ettari;
comune di Genté: 342 ettari;
comune di Gimeux: 162 ettari;
comune di Gondeville: 174 ettari;
comune di Juillac Le Cocq: 895 ettari;
comune di Lignières –Sonneville: 944 ettari;
comune di Mainxe: 432 ettari;
comune di Malaville: 600 ettari;
comune di Merpins: 186 ettari;
comune di Salles D’Angles: 904 ettari;
comune di Saint Brice (riva sinistra della Charente): 181 ettari;
comune di Saint Fort Sur Le Né: 248 ettari;
comune di Saint Même Les Carrières: 721 ettari;
comune di Saint Preuil: 621 ettari;
comune di Segonzac: 1.849 ettari;
comune di Touzac: 793 ettari;
comune di Verrières: 765 ettari;
comune di Viville: 88 ettari;

Petit Champagne (Charente):
comune di Angeac – Charente: 282 ettari;
comune di Ars: 367 ettari;
comune di Barret: 536 ettari;
comune di Birac: 406 ettari;
comune di Bourg Charente (riva destra della Charente): 451 ettari;
comune di Châteauneuf Sur Charente: 579 ettari;
comune di Guimps: 379 ettari;
comune di Jurignac: 362 ettari;
comune di Lachaise: 145 ettari;
comune di Ladiville: 108 ettari;
comune di Lagarde Sur Né: 66 ettari;
comune di Montchaude: 293 ettari;
comune di Mosnac: 237 ettari;
comune di Nonaville: 269 ettari;
comune di Saint Amand De Graves: 264 ettari;
comune di Saint Bonnet: 274 ettari;
comune di Saint Hilaire De Barbezieux: 244 ettari;
comune di Saint Médard De Barbezieux: 43 ettari;
comune di Saint Palais Du Né: 295 ettari;
comune di Salles De Barbezieux: 58 ettari;
comune di Vignolles: 227 ettari;
(Charente Maritime):
comune di Allas Champagne: 273 ettari;
comune di Archiac: 182 ettari;
comune di Arthenac: 654 ettari;
comune di Biron: 286 ettari;
comune di Bougneau: 273 ettari;
comune di Brie Sous Archiac: 313 ettari;
comune di Brives Sur Charente: 114 ettari;
comune di Clam (in parte): 90 ettari
comune di Celles: 166 ettari;
comune di Chadenac: 442 ettari;
comune di Champagnac: 289 ettari;
comune di Cierzac: 95 ettari;
comune di Coulonges: 215 ettari;
comune di Echebrune: 586 ettari;
comune di Germignac: 424 ettari;
comune di Jarnac Champagne: 680 ettari;
comune di Jonzac: 272 ettari;
comune di Lonzac: 268 ettari;
comune di Meux: 268 ettari;
comune di Moings: 126 ettari;
comune di Montils: 206 ettari;
comune di Neuillac: 183 ettari;
comune di Neulles: 144 ettari;
comune di Pérignac De Pons: 834 ettari;
comune di Réaux: 349 ettari;
comune di Rouffiac: 79 ettari;
comune di Saint Ciers Champagne,: 346 ettari;
comune di Saint Eugène: 735 ettari;
comune di Saint Germain De Lusignan: 278 ettari;
comune di Saiint Germain De Vibrac: 184 ettari;
comune di Saint Martial De Coculet: 74 ettari;
comune di Saint Maurice De Vitaterne: 70 ettari;
comune di Saint Maurice De Tavernolles,: 115 ettari;
comune di Sainte Lheurine: 673 ettari;
comune di Saint Seurin De Palenne: 73 ettari;
comune di Saint Sever: 306 ettari;
comune di Salignac Sur Charente: 213 ettari;:

Borderies (Charente Maritime):
comune di Burie: 423 ettari;
comune di Chérac: 866 ettari;
(Charente)
comune di Cherves Richemont: 1.106 ettari;:
comune di Cognac (sponda destra della Charente): 134 ettari;
comune di Javrezac: 191 ettari;
comune di Louzac – Saint André: 335 ettari;
comune di Saint Laurent De Cognac: 363 ettari;
comune di Saint Sulpice: 836 ettari;

Fins Bois (Charente Maritime):
sponda destra della Charente:
comune di Villemorin: 25 ettari;
comune di Néné: 38 ettari;
comune di Les Eglises D’Argenteuil: 18 ettari;
comune di Saint Pierre De Juillers: 68 ettari;
comune di Loiré Sur Nie: 20 ettari;
comune di Cherbonnières: 40 ettari;
comune di Saint Martin De Juillers: 53 ettari;
comune di Gibourne: 28 ettari;
comune di Le Gicq: 36 ettari;
comune di Seigné: 18 ettari;
comune di Fontaine Chalendray: 33 ettari;
comune di Bazauges: 45 ettari;
comune di Cresse: 45 ettari;
comune di Le Touches De Perigny: 552 ettari;
comune di Bagnizeau: 35 ettari;
comune di La Brousse: 206 ettari;
comune di Varaize: 92 ettari;
comune di Fontenet: 33 ettari;
comune di Asnières La Giraud: 151 ettari;
comune di Saint Méme: 39 ettari;
comune di Aumagne: 173 ettari;
comune di Blanzac Lès Matha: 153 ettari;
comune di Matha: 229 ettari;
comune di Haimps: 349 ettari;
comune di Gourvillette: 126 ettari;
comune di Beauvais Sur Matha: 123 ettari;
comune di Bresdon: 104 ettari;
comune di Saint Ouen: 74 ettari;
comune di Massac: 95 ettari;
comune di Siecq: 168 ettari;
comune di Nantille: 193 ettari;
comune di Mazeray: 108 ettari;
comune di Fénioux: 54 ettari;
comune di Grandjean: 10 ettari;
comune di La Fredière: 42 ettari;
comune di Saint Hilaire De Villefranche: 244 ettari;
comune di Juicq: 50 ettari;
comune di Annepont: 46 ettari;
comune di Taillebourg: 58 ettari;
comune di Bercloux: 237 ettari;
comune di Authon Ebeon: 194 ettari;
comune di Saint Vaize: 12 ettari;
comune di Le Douhet: 97 ettari;
comune di Bussac Sur Charente: 42 ettari;
comune di Vénérand: 100 ettari;
comune di Ecoyeux: 260 ettari;
comune di Brizambourg: 370 ettari;
comune di Villars Les Bois: 328 ettari;
comune di Migron: 429 ettari;
comune di Le Seure: 188 ettari;
comune di Mons: 634 ettari;
comune di Thors: 161 ettari;
comune di Prignac: 97 ettari;
comune di Courcerac: 107 ettari:
comune di Aujac: 191 ettari;
comune di Neuvicq Le Château: 282 Ettari;
comune di Ballans: 209 ettari;
comune di Brie Sous Matha: 211 ettari
comune di Sonnac: 562 ettari;
comune di Louzignac: 92 ettari;
comune di Macqueville: 368 ettari;
comune di Saint Brie Des Bois: 138 ettari;
comune di Saint Césaire: 132 ettari:
comune di La Chapelle Des Pots: 115 ettari;
comune di Fontcouverte: 89 ettari;
comune di Chaniers: 333 ettari;
comune di Saint Sauvant: 105 ettari;
comune di Dompierre Sur Charente: 130 ettari;
comune di Saintes (sulle due sponde): 123 ettari;
sponda sinistra della Charente sul bordo esterno della Petite Champagne:
comune di: Courcoury:: 59 ettari;
comune di Thénac: 63 ettari;
comune di Préguillac: 29 ettari;
comune di Bérneuil: 116 ettari;
comune di Colombiers: 20 ettari;
comune di Saint Léger en Pons: 122 ettari;
comune di Villars en Pons: 252 ettari;
comune di Tesson: 254 ettari;
comune di Pons: 366 ettari;
comune di Avy: 149 ettari;
comune di Fléac Sur Seugne: 72 ettari;

comune di Mosnac: 83 ettari;
comune di Belluire: 20 ettari;
comune di Saint Grégoire D’Ardennes: 113 ettari;
comune di Marignac: 279 ettari;
comune di Clam (solo in parte): 90 ettari;
comune di Clion: 154 ettari;
comune di Saint Georges Antignac: 125 ettari;
comune di Saint Maigrin: 390 ettari;
comune di Mortiers:
comune di Saint Médard: 23 ettari;
comune di Ozillac: 222 ettari;
comune di Saint Simon De Bordes: 165 ettari;
comune di Saint Hilaire Du Bois: 40 ettari;
comune di Guitinières: 45 ettari;
sulla sponda destra dell’estuario Gironde:
comune di Mirambeau: 254 ettari;
comune di Saint Bonnet Sur Gironde: 452 ettari;
comune di Saint Sorlin De Conac: 129 ettari;
comune di Saint Thomas De Conac: 501 ettari;
comune di Saint Dizant Du Gua: 460 ettari;
comune di Saint Fort Sur Gironde: 405 ettari;
comune di Lorignac: 350 ettari;
comune di Saint Ramée: 76 ettari;
comune di Saint Ciers Du Taillon: 314 ettari;
comune di Saint Georges Des Agouts: 104 ettari;
comune di Semoussac: 147 ettari;
comune di Saint Martial De Mirambeau: 100 ettari;
comune di Saint Dizant Du Bois: 29 ettari;
comune di Semillac: 17 ettari;
comune di Consac: 44 ettari;
Charente:
riva destra della Charente:
comune di Bréville: 367 ettari;
comune di Sainte Sévère: 306 ettari;
comune di Réparsac: 247 ettari;
comune di Nercillac: 425 ettari;
comune di Boutiers Saint Trojan: 204 ettari;
comune di Saint Brice: (riva destra Charente): 181 ettari;
comune di Julienne: 217 ettari;
comune di Jarnac: 149 ettari;
comune di Les Metaires: 192 ettari;
comune di Sigogne: 812 ettari;
comune di Houlette: 150 ettari;
comune di Courbillac: 211 ettari;
comune di Triac Lautrait: 210 ettari;
comune di Bassac: 167 ettari;
comune di Saint Simon: 117 ettari;
comune di Vibrac: 39 ettari;
comune di Saint Simeux: 350 ettari;
comune di Champmillon: 215 ettari;
comune di Sireuil: 209 ettari;
comune di Hiersac: 200 ettari;
comune di Moulidars: 662 ettari;
comune di Foussignac: 749 ettari;
comune di Echallat: 454 ettari;
comune di Fleurac: 96 ettari;
comune di Vaux Rouillac: 381 ettari;
comune di Plaizac: 89 ettari;
comune di Mareuil: 275 ettari;
comune di Sonneville: 230 ettari;
comune di Rouillac: 584 ettari;
comune di Saint Cybardeaux: 288 ettari;
comune di Saint Amant De Nouère: 228 ettari;
comune di Douzat: 191 ettari;
comune di Trois Palis: 33 ettari;
comune di Linars: 50 ettari;
comune di Fléac: 128 ettari;
comune di Saint Saturnin: 228 ettari;
comune di Asnières Sur Nouère: 263 ettari;
comune di Saint Genis D’Hiersac: 274 ettari;
comune di Saint Yrieix Sur Charente: 19 ettari;
comune di Vindelle: 75 ettari;
comune di Marsac: 128 ettari;
comune di Anville: 82 ettari;
comune di Montigne: 70 ettari;
comune di Auge Saint Médard: 149 ettari;
comune di Bonneville: 94 ettari;
comune di Gourville: 176 ettari;
comune di Genac: 175 ettari;
comune di Bignac: 77 ettari;
comune di Marcillac Lanville: 28 ettari;
comune di Mons: 115 ettari;
comune di Verdille: 139 ettari;
comune di Ranville Breuillaud: 29 ettari;
comune di Barbezières: 30 ettari;
comune di Oradour: 56 ettari;
comune di Lupsault: 17 ettari;
comune di Ebréon: ettari;
comune di Tusson: 21 ettari;
comune di Ligné: 28 ettari;
comune di Charmé: 21 ettari;
sponda sinistra della Charente e sul limite esterno della Petite Champagne:
comune di Reignac: 370 ettari;
comune di Condéon: 145 ettari;
comune di Challignac: 112 ettari;
comune di Saint Aulais La Chapelle: 132 ettari;
comune di Brie Sous Barbezieux: 57 ettari;
comune di Bessac: 67 ettari;
comune di Cressac Saint Genis: 39 ettari;
comune di Deviat: 26 ettari;
comune di Nonac: 72 ettari;
comune di Angeduc: 67 ettari;
comune di Blanzac Porcheresse: 90 ettari;
comune di Saint Léger: 41 ettari;
comune di Saint Eutrope: 5 ettari;
comune di Pérignac: 86 ettari;
comune di Bécheresse: 42 ettari;
comune di Voulgézac: 30 ettari;
comune di Chadurie: 46 ettari;
comune di Fouquebrune: 68 ettari;
comune di Champagne Vigny: 119 ettari;
comune di Etriac: 133 ettari;
comune di Jurignac>: 362 ettari;
comune di Mainfonds: 212 ettari;
comune di Plassac Ruffiac: 60 ettari;
comune di Mouthiers Sur Boëme: 39 ettari;
comune di Claix: 104 ettari;
comune di Roullet Saint Estèphe: 207 ettari;
comune di Nérsac: 21 ettari;
comune di La Couronne: 69 ettari;
comune di Balzac: 19 ettari;
comune di Champniers: 52 ettari;
comune di Vouharte: 27 ettari;
comune di Vars: 71 ettari;
comune di Montignac Charente: 33 ettari
comune di Villbois Lavalette: 13 ettari;
comune di Vaux Lavalette: 18 ettari;

Bons Bois (Charente):
zona sud al confine con il dipartimento Dordogne:
comune di Le Tâtre: 67 ettari;
comune di Touvérac: 122 ettari;
comune di Baignes Sainte Radegonde: 372 ettari;
comune di Oriolles: 24 ettari;
comune di Chillac: 29 ettari;
comune di Chantillac: 136 ettari;
comune di Bors (Baignes Sainte Radegonde): 25 ettari;
comune di Boisbreteau: 49 ettari;
comune di Guizengeard: 33 ettari;
comune di Berneuil: 33 ettari;
comune di Poulignac: 11 ettari;
comune di Saint Martial: 18 ettari;
comune di Saint Laurent De Combes: 17 ettari;
comune di Saint Félix: 18 ettari;
comune di Sainte Souline: 12 ettari;
comune di Passirac: 20 ettari;
comune di Brossac: 39 ettari;
comune di Bardenac: 17 ettari;
comune di Orival: 12 ettari;
comune di Saint Vallier: 71 ettari;
comune di Courgeac: 25 ettari;
comune di Saint Laurent De Belzagot: 15 ettari;
comune di Bors (Montmoreau): 41 ettari;
Charente Maritime:
zona sud al confine con il dipartimento Gironde:
comune di La Barde: 48 ettari;
comune di Saint Aigulin: 80 ettari;
comune di Saint Martin de Coux: 86 ettari;
comune di Cercoux: 53 ettari;
comune di Clérac: 53 ettari;
comune di Le Fouilloux: 67 ettari;
comune di Boscamnant: 48 ettari;
comune di La Génetouze: 73 ettari;
comune di Montguyon: 135 ettari;
comune di Saint Martin D’Ary: 95 ettari;
comune di Orignones: 57 ettari;
comune di Neuvicq: 89 ettari;
comune di Boresse et Martron: 44 ettari;
comune di Saint Palais De Négrignac: 94 ettari;
comune di Chevanceaux: 127 ettari;
comune di Pouillac: 45 ettari;
comune di Montlieu Lagarde: 76 ettari;
comune di Sainte Colombe: 23 ettari;
comune di Chepniers: 36 ettari;
comune di Jussas: 65 ettari;
comune di Polignac: 12 ettari;
comune di Chatenet: 61 ettari;
comune di Le Pin: 58 ettari;
comune di Mérignac: 37 ettari;
comune di Messac: 48 ettari;
comune di Sousmoulins: 53 ettari;
comune di Pommiers Moulons: 72 ettari;
comune di Montendre: 125 ettari;
comune di Bran: 61 ettari;
comune di Vanzac: 37 ettari;
comune di Chaurac Vibrac: 34 ettari;
comune di Fontaines D’Ozillac: 29 ettari;
comune di Tugéras Saint Maurice: 48 ettari;
comune di Chartuzac: 25 ettari;
comune di Expiremont: 55 ettari;
comune di Coux: 122 ettari;
comune di Souméras: 14 ettari;
comune di Chamouillac: 89 ettari;
comune di Courpignac: 199 ettari;
comune di Boisredon: 226 ettari;
comune di Soubran: 71 ettari;
comune di Salignac De Mirambeau: 91 ettari;
comune di Rouffignac: 239 ettari;
comune di Villexavier: 76 ettari;
comune di Agudelle: 23 ettari;
comune di Allas Bocage: 74 ettari;
comune di Nieul Le Virouil: 35 ettari;
comune di Saint Sigismond De Clermont: 13 ettari;
sinistra della Charente tra Fins Bois e Bois Ordinaires:
comune di Saint Genis De Saintonge: 47 ettari;
comune di Saint Palais De Phiolin: 78 ettari;
comune di Saint Quantin De Rançanne: 89 ettari;
comune di Mazerolles: 101 ettari;
comune di Tanzac: 298 ettari;
comune di Givrezac: 56 ettari;
comune di Champagnolles: 140 ettari;
comune di Bois: 130 ettari;
comune di Saint Germain Du Seudre: 177 ettari;
comune di Gémonzac: 433 ettari;
comune di Virollet: 227 ettari;
comune di Saint Romain Sur Gironde: 11 ettari;
comune di Floirac: 153 ettari;
comune di Brie Sous Mortagne: 65 ettari;
comune di Boutenac Touvent: 44 ettari;
comune di Mortagne Sur Gironde: 279 ettari;
comune di Chenac Saint Seurin D’Uzet: 316 ettari;
comune di Epargnes: 480 ettari;
comune di Saint André De Lidon: 333 ettari;
comune di Cravans: 60 ettari;
comune di Saint Simon De Pellouaille: 75 ettari;
comune di Rioux: 56 ettari;
comune di Rétaud: 41 ettari;
comune di Chermignac: 37 ettari;
comune di Corme Royal: 72 ettari;
comune di Thézac: 167 ettari;
comune di Meursac: 259 ettari;
comune di Montpellier De Médillan: 114 ettari;
comune di Thaims: 36 ettari;
comune di Grézac: 150 ettari;
comune di Cozes: 191 ettari;
comune di Barsan: 125 ettari;
comune di Talmont Sur Gironde: 14 ettari;
comune di Arces: 118 ettari;
comune di Le Chay: 69 ettari;
comune di Corme Ecluse: 31 ettari;
comune di Meursac: 269 ettari;
comune di Saint Romain De Benét: 107 ettari;
comune di Pisany: 11 ettari;
comune di Balanzac: 21 ettari;
comune di Luchat: 15 ettari;
comune di Le Gua: 46 ettari;
comune di Sablonceaux: 146 ettari;
comune di Nancras: 21 ettari;
comune di Taillant: 8 ettari;

Bois Ordinaires et Bois communs ou à terroirs
Dordogne:
comune di Puymangou: 13 ettari;
comune di La Roche Chalais: 38 ettari;
Charente Maritime:
sull’estuario Gironde:
comune di Breuillet: 60 ettari;
comune di Chaillevette: 19 ettari;
comune di Arvert: 22 ettari;
isola di Oléron.
Comune di Dolus D’Oléron: 41 ettari;
comune di Saint Pierre D’Oléron: 369 ettari;
comune di Saint Georges D’Oléron: 279 ettari;
comune di La Brée Les Bains: 42 ettari;
comune di Saint Denis D’Oléron: 63 ettari;
isola di Ré:
comune di Saint Clément Des Baleines: 20 ettari;
comune di Ars en Ré: 76 ettari;
comune di Loix: 11 ettari;
comune di La Couarde Sur Mer: 124 ettari;
comune di Le Bois Plage en Ré: 95 ettari;
comune di Saint Martin en Ré: 72 ettari;
comune di Sainte Marie De Ré: 174 ettari;
comune di La Flotte: 14 ettari;
comune di Rivedoux Plage: 34 ettari.

Les Grandes Maisons:
Martell, Hennessy, Rémy Martin, Otard Dupuy, Courvoisier, Ricard Bisquit Dubouché, Hardy, J. G. Monnet, Calvet, Camus, Salignac, Prince De Polignac, Castillon, Larsen, Hine, Tiffon, Frapin, Croizet Eymard, Delamain;
Cooperative:
Viticulteurs réunis, Coop. de Cognac et vins Charentais. S. Coop. Agricole Vitioléron, Cave Coop. Du Liboreau;
Privati:
De L’Abbaye, Aiguillon, Angeville, Babinot, Baudry, Billonneau, Bodard; Bouyer, Castay, Chadutaud, Chauvet, Delmon, Dom. De Villars, Dubois, Fillioux, Gaillard, Grateaud, Hervouet, Lalande, Malangin, Metreau, Ouvrard, Pasquet, Pillet, Prisset, Raine, Renou, Richon, Roy, Seguin, Souchet, Tallon, Templier, Touzan.
VIGNETI LES PLANTES SEGONZAC
VIGNETI LES PLANTES SEGONZAC
Disciplinari
AOC VDL
Pineau des Charentes
VDP Regionale
Charente
Charente Maritime
Atlantique
VDP bi-dipartimentale
Charente
Charente Maritime
Ile d'Oléron
Ile De Ré
Saint Sornin
Charentais
VDP dipartimentale
Charante
Charente Maritime
Haute Vienne
VDP locali
Ile de Ré
Ile d'Oléron
Saint Sornin
AOC Cognac
Decreto base
Disciplinare Cognac
Bois Ordinaires
Bois Communs
Bois ordinaires Bois communs
Esprit de Cognac
00
10
Compte
***
VSOP
XO
Definizioni
IG
REG 110/2008
Cassis de Saintonge
WORLD WINES' GEOGRAPHICAL INDICATIONS
SITO PARTE SECONDA
VISITATELO CLICCANDO QUI!