La tecnica in un musicista è come la varietà di colori sulla tavolozza di un pittore...più ne hai e più colori hai a disposizione e quindi è giusto e necessario studiare, ma senza metterci l'anima e tutta la tua intensità non basterebbero tutti i colori dell'arcobaleno per fare qualcosa che coinvolge.


La musica è emozione allo stato puro e per dare bisogna avere....

Non si può affatto pretendere di divertire chi ci ascolta se noi per primi non ci divertiamo e non ci lasciamo coinvolgere dall’energia di ciò che stiamo suonando.

A livello emotivo nulla é cambiato dal primo giorno che impugnai un paio di bacchette......

mi diverto ancora come il classico maiale che si rotola nel fango...

Inviami un'e-mail