Opere e biografia di Antonio LEONE
Antonio Leone - Scultore -
Via Francesco Beltrame 11 -
35138 - Padova - Tel.: 3474540862 - siti web:
http://www.sculture.it - http://www.tuttoveneto.it/artisti/antonio-leone/ - indirizzi e-mail: info@sculture. it – antonioleone@sculture.it
amore d'ormiente
amore dormiente
maternita'
maternita'
Biografia
Antonio Leone nasce a Siracusa il 12 agosto 1947; orfano già all’età di sei anni, egli è il primo di tre figli. La madre, rimasta vedova, è costretta a farlo accogliere presso il collegio degli orfani dei ferrovieri, a Calambrone in provincia di Pisa, trascorre la sua infanzia. Alla sua maestra non viene difficile capire che quel bambino aveva attitudini all’arte.! Antonio Leone, per esempio, già da bambino scolpiva sul formaggio, sfidando le ire della madre! E per occultare le prove di quella bizzarra marachella, ingoiava velocemente i pezzettini di scarto, poi nascondeva le piccole opere profumate, finché facevano la muffa ed era costretto a gettarle via. Non frequentò l’istituto d’arte, come avrebbe preferito la sua maestra, ma si diplomò in ragioneria. Però la tenacia, l’amore per l’arte, l’ostinazione ad andare avanti lo accompagnano fino all’età adulta. All’età di 21 anni conobbe Dina, la sposò e dal matrimonio nascono prima Umberto, poi Lorenzo, la cui morte ancora in grembo materno lo scosse profondamente, facendogli riacquistare una intensa attività scultorea. Conobbe, a Priolo (SR), Padre Amato, che gli propose di istoriare con quadri in bassorilievo di marmo il Nuovo Testamento. Era l’anno 1986, l’immensa opera ebbe inizio ma non senza diverbi e scontri se pur lievi; tra tutti va raccontato l’episodio del Putto senza braghe: Leone aveva già ultimato un Putto senza braghe sottostante uno dei quadri in bassorilievo, quando Padre Amato lo richiamò a maggior decoro poiché le opere erano destinate ad essere collocate in Chiesa, quindi doveva essere rifatto con un panno che avrebbe coperto lo scandalo. Leone si sentì mortificato e decise di non continuare più il suo lavoro. Alcuni mesi dopo, prevalsero il buon senso e l’orgoglio dell’artista nel portare a termine l’immensa opera, così, all’insaputa del parroco, Leone non rifece il Putto, lo stuccò con del gesso. Ai posteri...
Raffaella Mauceri
CURRICULUM
ANTONIO LEONE
1984- 1° al premio nazionale A.C.S. a Palazzo Vermexio di Siracusa per l’opera “Mistero” offerta poi al S.S. Papa Giovanni Paolo II, esposta nelle sale dei Musei Vaticani.
1986- 1° al premio concorso “Le Cariti” Ass. Internaz. Artisti d’oggi patrocinato
dall’Accademia Tiberina di Roma per l’opera “Serena”.
1989- 2° alla XV° Biennale d’Arte Sacra di Napoli per l’opera “Genesi” con targa offerta dal Ministro degli Esteri Premio speciale Giulio Andreotti.
1989- Premio speciale, fuori concorso, al premio internazionale Primavera Palazzo Pignatelli Roma.
1989- Busto di mons. Calogero Lauricella Arcivescovo di Siracusa.
1989-x° edizione mostra di Maestri d’Arte sacra galleria Stimmate Roma.
1990- Personale Palazzo Beneventano Del Bosco Siracusa.
1990- Personale Palais des Art-San Remo.1990- Galleria d’arte Alba- Ferrara.
1990- Ancora grande successo nelle mostre fatte a Verona, New York, mostra internazionale d'Arte contemporanea "Art expo NY" presso lo Javits Convention Center di New York .
1991- Riceve una targa di riconoscimento dall’Assessorato a BB.CC.P.I. e condizione femminile di Siracusa.
1991- Riceve a Salso Maggiore Terme dall’Ente europeo Manifestazione d’Arte il 1° Premio della Critica 1991 “I Geni Dell’Arte”.
1991- Personale presso la Galerie Vladimir Rustinoff di Saint Paul de Vence - Nizza - (FRANCIA).
1992- Partecipa alla mostra Internaz. di Pittura Europa ‘92 la Contea di Bormio
1993- Riceve una targa dalla città di Siracusa quale riconoscimento per la realizzazione del Monumento Internazionale a ricordo del 50° anniversario dell’Armistizio firmato a Cassibile (1943-1993).
1995- Realizza Altari ed arredi in chiese del siracusano.
1996- Realizza un bassorilievo in pietra, del Santo Padre Giovanni Paolo II in memoria di una Sua visita a Siracusa, donata ed esposta nella Chiesa di Santa Rita in Siracusa. Fra le sue opere maggiori si ricorda la realizzazione del Nuovo Testamento composto da sessanta quadri in bassorilievo di marmo bianco di Carrara e piedistallo in marmo con raffigurazione di alcuni miracoli di Padre Pio, per la Chiesa immacolata di Priolo (Siracusa).
1997- Personale Palazzo delle Poste sede centrale di Padova.
1999- Partecipa alla personale di scultura per "TELETHON 1999".
2001- Personale presso la sala ottagonale del Caffè Pedrocchi Padova.
2002- realizzane in marmo Carrara dell’opera raffigurante Santa Tekla cm. 190x80x50 destinata al Santuario di Santa Tekla a Beirut (Libano)
Dal 2002 espone presso lo studio-galleria di Via Beltrame 11 Padova.
2004- realizza l’opera “Venere Nera” in marmo nero di Cuba cm. 215x100x80 per privato
2005- Realizza, in occasione del ritorno della reliquia di Santa Lucia a Siracusa dopo 1000 anni, il bassorilievo in marmo rosa Portogallo, del corpo di Santa Lucia. L'opera si trova nella Cattedrale di Siracusa.
2006- realizza bozzetto per la partecipazione un monumento a Dorando Pietri Celebrazioni Centenario Olimpiadi Londra 1908.
2011 – realizza l’Ambone per la Chiesa Sacro Cuore ad Abano Terme.
2011 - Limena - performance di scultura dal vivo "Il risveglio dell'Arte"
2011 – Premiato alla 7° edizione “Percorso della memoria” organizzata dal Comune di Massa Fiscaglia (Fe)
2011 - Padova - XXII edizione ArtePadova
Antonio LEONE
l'artista Antonio LEONE al lavoro
l'attesa
l'attesa
La critica di Carla D’Aquino:
"Tra bellezza estetica e fascino dell’antico nell’armonia delle pose dei soggetti scultorei si snoda il dettato plastico del maestro Antonio Leone che nella continuità storica, del mondo greco e romano all’evoluzione rinascimentale
nell’essenzialità michelangiolesca sino alla plastica dell’ottocento di Rodin nell’interpretazione moderna e contemporanea , traduce con autenticità di emozioni le armonie del corpo umano posto al centro della tematica esistenziale. Sinuose figure femminili vivono di grazia e di splendore bellezza nello spazio traendo dalla materia dura come il marmo, finemente scolpita dalle abili mani di Antonio Leone , vitalità e morbidezza di forme che esaltano la luminosità dei rilievi anatomici nel contrasto tra luce ed ombra nella modulazione della luce. Preziosismi classici e barocchi arricchiscono le sue opere d’arte di fascino nel gusto decorativo e nell’impostazione progettuale nel racconto visivo delle sue splendide sculture, nelle quali traspare non solo l’eleganza formale astratta ed idealizzata, ma in esse si coglie nei loro volti l’espressione di intimità ed il pensiero psicologico ed interiore dell’autore. Svariati sono i temi affrontati e magistralmente eseguiti da Antonio Leone, da quelli storici, alla mitologia, al tema religioso. Infatti sono innumerevoli le opere realizzate in suggestive ed antiche Chiese, dove il difficile lavoro dello scultore si è volto a realizzare figure spirituali come la statua di Santa Tekla collocata in un importante Santuario del Libano, il nuovo testamento dall’annunciazione delle nascita di Gesù fino alla Sua Resurrezione, nella chiesa dell’Immacolata a Priolo Gargallo, o in occasione del ritorno della reliquia di Santa Lucia a Siracusa dopo 1000 anni, il bassorilievo in marmo rosa Portogallo, del corpo di Santa Lucia. L'opera si trova nella Cattedrale di Siracusa, sia complesse opere decorative come straordinari intarsi marmorei che hanno ornato colonne, archi e capitelli per rendere le Chiese luogo di culto e di raccoglimento spirituale nella bellezza, quale riflesso divino. Con il racconto delle emozioni si fonde armonicamente nella storia con puri sentimenti lirici nel fascino delle opere del maestro Antonio Leone che nella sinuosità e nella morbidezza dei gesti risulta mediante il biancore del marmo delle sue infinite sfumature di colore, una bellezza che è ssenzialmente spirituale."
Estate 1960 pensando a te
Estate 1960 pensando a te
Portami lontano
Portami lontano
    
       
    
HOME | I LINK | CONTATTAMI | Piero Masia_fondatore | Giovanni Lo Curto | Tore Zagami | Antonio Amati | Nadia Masia | Francesco Paula Palumbo | Primo Alberto Parise | Elio Pulli | Luciano Petrini | Osvaldo Contenti | Salvatore Miglietta | Salvatore Soccodato | Cutymar | Studio Fab | Renato Sciolan | Ignazio Fresu | Antonio LEONE | Matteo Ianzano | Raf Ianzano | Michele Imperiale | Consolata Radicati di Primeglio | Massimo Falsaci | Vittorio Cacace | Adriano Panarelli | Antonio Sanchez Baute | Margherita Biondo | Lei Liang | Xue Xin | E. Denis | Hu Zhiying | Dejan Zivanovic | Emiroarte_Sebastiano Caracozzo | Cristina Guggeri | Aldo Rovere | Diego ATZORI | Vitaliano Campione | Francesco Gurrieri | Giuseppe Sublime | Paolo Tagliaferro | Francesco Visentin | Nanda Rago | Sten | Reana Maggio | Agnes Preszler | Mario Selloni | Anna Rita Angiolelli | Hugo Ruggiero | Gioacchino Pitarresi | Luciana Rossetti | Danilo Nicolo | Gabriele Catozzi | Luigi Grassi | Ezio Fantin | Alfonso Palma | Damiano Messina | Mauro Alice_MALICE | Elsa Ventura Migliorini | Nedrina | Mara Lo Curto | Roberto Galloro | Kety Bastiani | Mari Mantovani | Bruno MURA | Marisa Falbo | SCARFI Paolo Lucio | Luciana CAPELLA GORGONE | Cinzia Maggiotto