INDIA  del SUD



       Home

India, un paese talmente vasto da essere denominato subcontinente. Culla di una cultura millenaria, ricco di innumerevoli aspetti paesaggistici, opere d'arte e folclore. Crogiolo di razze, religioni e contraddizioni. Un paese che ha affascinato poeti, scrittori e artisti, non può non attrarre, anche solo  per una volta, chi ama viaggiare. La mia unica esperienza con il variegato mondo indiano è stata con il sud di questo paese. Molti di coloro che hanno fatto il viaggio con me e  hanno avuto l'occasione di visitare, precedentemente,  gli stati più a nord, mi hanno detto che l'impatto con il sud è meno traumatico, forse anche meno mistico. Trovarsi sulle rive del Gange a Varanasi, e assistere a una cremazione, può essere un'esperienza forte e non per tutti. Sono d'accordo con chi afferma che l'India o si ama o si odia. Io ho scelto un percorso più dolce, ma dal mio umile giudizio, pur sempre India. Non credo sia importante iniziare prima da nord o da sud, ma rendersi conto che è un luogo affascinante, e quando, dopo che si è tornati a casa, ci si accorge delle sensazioni che solo questo paese sa offrire, viene voglia di tornarci.