RITORNA ALLA HOME PAGE

PROPRIETA' ED USO DELLE PIANTE
 

NOTA IMPORTANTE

Le schede descrittive delle piante spontanea che sono indicate negli elenchi per genere o nome comune, in nota e quando d' interesse,  riportano sintetiche  notizie informative di carattere generale riguardanti   l'uso che delle stesse pu˛ esserne fatto. In relazione a tali caratteristiche e proprietÓ, ciascuna pianta potrÓ essere classificata come: pianta commestibile; pianta officinale; pianta velenosa officinale(pianta medicinale); pianta velenosa; nessuna indicazione.

Piante commestibili

Trattasi di   piante che, per le loro caratteristiche organolettiche e tenuto conto delle tradizioni locali, sono sempre state consumate sia in passato che, sovente da parte di alcuni amatori, nei tempi attuali. Ovviamente nessuno Ŕ tenuto a verificare  la veridicitÓ delle indicazioni fornite ne la relativa bontÓ culinaria in quanto ci˛ che va bene in generale per alcuni, per altri potrebbe risultare dannoso o immangiabile. Se lo fate  sarÓ per vostra consapevole scelta  fatta anche sulla base di una conoscenza diretta acquisita in merito. Non date la colpa allo scrivente,  che in linea di massima riporta altrui conoscenze, se un piatto di verdure spontanee non avrÓ soddisfatto le vostre aspettative o avrÓ messo in subbuglio il vostro intestino. Nel dubbio Ŕ meglio astenersi.

Piante officinali

Nel gruppo delle piante officinali rientrano tutte quelle piante che per i principi attivi contenuti trovano largo impiego in erboristeria, nel campo della cosmetica e nella composizione di tisane. Ovviamente, per sfruttare i principi attivi di queste piante, ci sono industrie varie specializzate nel settore ed i cui prodotti sono disponibili con notevole abbondanza nei negozi di erboristeria e nelle farmacie. Non Ŕ il caso, pertanto, di pensare di estrarre in proprio i principi di queste piante che magari ci capiterÓ di incontrare.

Piante velenose officinali

Sono piante che, per i principi attivi contenuti, se utilizzati in maniera impropria,  possono essere causa di gravi danni fisici o avvelenamenti. Se utilizzati in maniera appropriata, invece, trovano un utile impiego nella cura di varie malattie. Si tratta di piante che, fin dai tempi antichi, in relazione alle loro caratteristiche, sono state utilizzate dai medici nella cura di specifiche affezioni e che tuttora possono ancora trovare largo impiego.  Ovviamente entriamo nel campo della medicina naturale il cui utilizzo per essere appropriato ed efficace deve essere attuato sotto stretto controllo del medico specialista. Se per qualche pianta viene fornito qualche breve cenno circa le sue proprietÓ medicinali, non siete autorizzati alla sperimentazione in proprio. Rivolgetevi invece al vostro medico di fiducia che saprÓ ben consigliarvi in merito.

Piante velenose

Le piante velenose sono piante velenose e basta. Sono piante che se utilizzate e/o consumate dall'uomo possono essere causa anche di morte. In questo caso l'unica cosa che rimane da fare e solo guardare, ammirare se ne vale la pena, dopo di che lasciar perdere e girare al largo alla ricerca di nuove e pi¨ interessanti e magari commestibili scoperte.

Piante senza indicazione

Vuol dire che non hanno uno specifico umano interesse. Sicuramente avranno la loro importante valenza biologica nel complesso ed articolato universo del regno vegetale.

 

RITORNA ALLA HOME PAGE