MICOLOGIAMESSINESE

Specie R

Home Sommario Commenti Novitą Indice Funghi


Ramaria formosa (Pers.: Fr.) Quelét

Clavaria formosa Fries

Sporoforo alto fino a 20 cm, molto ramificato, con numerosi rami paralleli, cilindrici, bifidi alla sommitą e denticolati, con angolazioni ottuse, colorati di rosa arancio e con sommitą colorata di giallo.

Gambo: Bianco soffuso di arancio nella parte alta, corto e tozzo, molto ramificato.

Carne: Bianca o tinta di giallo arancio, color vinoso alla manipolazione.

Habitat: Cresce isolata o in piccoli gruppi in estate autunno sull'humus nei boschi di latifoglie (castagni e faggi)

Microscopia: Spore ellittiche, verrucose, 8-15 x 4-6 µm.

Commestibilitą: fungo tossico, provoca disturbi gastrointestinali a breve incubazione.

Ramaria formosa

Note: Si riconosce dai rami cilindrici ascendenti in modo parallelo, colorati di rosa arancio e con sommitą colorata di giallo e con le angolazioni dei rami ottuse, cioé “selle ad U”. L’affine R. flavescens si presenta con rami inizialmente chiusi a forma di cavolfiore e poi divergenti.

 

Rhizina undulata Fries

Rhizina inflata - Fuoco dei pini

Corpo fruttifero: ondulato, 4-12 cm, a forma di croste gibbose, lisce, di consistenza gelatinosa, interiormente cave. Cuticola di colore ocra rossastro, bruno castano, fino a nero porpora, con i margini pallidi, bianchi, crema.

Gambo: Sessile. Dalla parte inferiore cava, del fungo, si ripartono delle piccole radici che si fissano al terreno.

Carne: Consistente, spessa, coriacea, gelatinosa, di colore bruno rossiccia.

Habitat: Crescono dalla primavera all'autunno presso conifere, su resti bruciati, in quanto le sue spore germinano solo in seguito ad uno sbalzo termico.

Microscopia: Spore fusiformi, 22-40 x 8-11 µm, contenenti due o pił goccioline oleose.

Commestibilitą: Non commestibile.

Rhizina_undulata.JPG (61918 byte)

Rhizina undulata

Note: Causa una grave malattia alle conifere, portandole alla morte.

 

Rhodocybe gemina  (Fries) Kuyper & Noordeloos

Rhodocybe truncata (Quelčt) Bon

Cappello: 3-12 cm, da piano a convesso, a maturitą leggermente depresso, orlo involuto, poi disteso, irregolare, ± lobato. Vischioso a umido, glabro da asciutto. Di colore nocciola rosato, carnicino, ocra rossastro.

Lamelle: adnate o poco decorrenti, fitte. Biancastre, poi ocracee infine carnicine.

Gambo: 3-8 cm x 10-30 mm, robusto, cilindrico o attenuato alla base, pieno, da biancastro a concolore al cappello, bianco pruinoso all'apice.

Carne: Bianca, odore aromatico farinaceo, sapore analogo. Soda, compatta.

Habitat: Gregaria, cresce nelle radure dei boschi di conifere, in autunno.

Microscopia: Spore ocra rosate in massa, finemente verrucose, ellissoidali, 5,5-7 x 4,2-5 µm. Senza giunti a fibbia.

Commestibilitą: Commestibile.

Rhodocybe_gemina.JPG (62264 byte)

Rhodocybe gemina

Note: Si distingue per la taglia robusta, l'odore aromatico farinaceo, i colori rosati e l'assenza di giunti a fibbia. Simile č R. nitellina, pił piccola, di colore pił arancione, rosso-bruno, odore di farina, habitat anche di latifoglie e con giunti a fibbia.

 

Russula cyanoxantha (Schaeffer) Fries

Colombina maggiore

Cappello: 4-15 cm, carnoso e duro, poi tenero, globoso, poi convesso, piano-convesso, infine piano depresso o imbutiforme. Margine sottile involuto poi regolare, liscio o vagamente solcato in vecchiaia. Cuticola parzialmente separabile, umida e brillante, iridescente, poi asciutta ma sempre untuosa, rugosa, raramente screpolata (var. cutefracta), di colore rosa-lilla, viola blu, grigio violetta, grigio verde, bruno olivastra.

Lamelle: da fitte a poco fitte, libere al gambo. Di consistenza tipicamente lardacea, con poche lamellule, bianche poi biancastre, macchiate di bruno in vecchiaia specie sul tagliente.

Gambo: duro e carnoso, pieno poi spugnoso, a volte tozzo, cilindrico o ingrossato a metą. Asciutto, pruinoso, poi rugoso. Bianco, a volte sfumato di violetto o macchiato di bruno in vecchiaia.

Carne: a lungo compatta e consistente, poi spugnosa, bianca a volte maculata di bruno, violetta sotto la cuticola, grigiastra all'essiccamento o dopo prolungata esposizione all'aria. Odore debole, gradevole e fungino, sapore dolce.

Microscopia: Spore bianche in massa, ellittiche, con grosse verruche, 7-10 x 5-6,5 µm. Cistidi fusiformi.

Habitat: cresce isolata o a gruppi, in qualsiasi tipo di bosco. Pił comune in collina e in montagna, cresce da maggio fino all'autunno inoltrato.

Commestibilitą: Ottimo commestibile.

Russula cyanoxantha

Note: Di colore abbastanza variabile, si riconosce facilmente per le lamelle ceraceo-lardacee che non si frantumano alla pressione.

 

 

Russula foetens (Persoon) Fries

Cappello: 5-16 cm, inizialmente globoso, poi convesso, infine largamente depresso al centro, con margine fortemente scanalato. Cuticola molto vischiosa, parzialmente separabile, color ocra, ocra-bruno, pił chiara al margine, con macchie brunastre.

Lamelle: annesse, da spaziate a molto spaziate, da giovane secernenti goccioline acquose, color crema o macchiate di bruno, tagliente concolore bruno in vecchiaia.

Gambo: 5-15 x 1,5-5 cm, cilindrico od obeso, massiccio, presto cavernoso, inizialmente bianco, poi grigio-bruno.

Carne: Carnosa, bianca, a volte bruna nel gambo, sapore acre. Odore forte e disgustoso, nauseante.

Microscopia: Spore crema in massa, subglobose, echinulate, con grandi verruche, 8-10 x 7-8 µm.

Commestibilitą: Non commestibile, di sapore acre ed irritante, č stata responsabile anche di intossicazioni.

Habitat: Cresce dall'estate all'autunno in boschi di latifoglie e di conifere.

Russula foetens.jpg (106156 byte)

Russula foetens

Note: Si riconosce facilmente per la sua vischiositą e per l'odore disgustoso.

 

Russula virescens (Schaeffer) Fries

Colombina verde

Cappello: 5-15 cm, inizialmente sferico, poi convesso, infine depresso al centro, con orlo ondulato, e margine sottile, intero e poi scanalato. Cuticola asciutta, inizialmente biancastra, poi verde e presto screpolata in areole concolori che lasciano intravedere il fondo prima verde pił chiaro e poi bianco.

Lamelle: libere o anastomosate al gambo, fitte, poi pił spaziate, fragili, bianche, macchiate di ocra in vecchiaia.

Gambo: 3-8 x 1,5-4 cm, robusto, cilindrico, duro e pieno, poi molle e spugnoso, asciutto, bianco con macchie ocracee specialmente in vecchiaia.

Carne: Dura, poi molle, bianca con sapore gradevole di nocciole. Odore fruttato.

Microscopia: Spore biancastre in massa, ellittiche, verrucose, 6-9 x 5-7 µm.

Commestibilitą: Ottimo commestibile, anche crudo in insalata.

Habitat: Cresce gregaria o a gruppi di pochi esemplari, in boschi caldi e asciutti di latifoglie, abbondante in estate.

 

Russula virescens - © F. Mondello

Note: Si riconosce facilmente per il cappello asciutto, areolato-screpolato di colore verde e di sapore mite. Come tutte le Russule č priva di anello.

 


Home Su Genere Agaricus Specie Ag-As Genere Amanita Genere Boletus Specie C Specie D Specie E Specie F Specie G Specie H Specie I Genere  Lactarius Specie L Specie M Specie N Specie O Specie P Specie R Specie S Specie T Specie V Specie X

Pagine viste dal 14/2/2004   

 

© 2003-2014 F. Mondello. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre foto e testi di questo sito senza autorizzazione.
   

Contatti