TELEMIKE


Il gioco spettacolo di Mike Bongiorno

Introduzione

"TeleMike" è stato per cinque anni il programma del giovedì sera di Canale5: è andato in onda dall'ottobre 1987 al giugno 1992. Un vero successo: mai nessun programma serale di Mike era durato così a lungo: 200 puntate! Era il vero modo di fare Tv di Mike, che finalmente aveva un programma col suo nome e, nel logo, i suoi occhiali: un vero e proprio marchio di fabbrica!! Per me è stato il programma più bello di Mike. Infatti era anche autore della trasmissione, assieme a Ludovico Peregrini e Illy Reale. Seguiva personalmente le selezioni dei concorrenti, che avvenivano ogni domenica sera nella redazione milanese del programma. Ogni aspirante concorrente doveva prepararsi su un testo, dal quale venivanoo poi tratte le domande.  "TeleMike" non era solo un quiz ma un "gioco-spettacolo": oltre ai giochi, infatti, c'erano ospiti musicali (ad esempio gli Spandau Ballet, Milva, Charles Aznavour, Sylvie Vartan, Nick Kamen, Eros Ramazzotti), stilisti (ad esempio Enrico Coveri), maghi  e, in ogni puntata, un collegamento, a volte con l'Italia e, negli ultimi anni, pure con l'estero. Una delle prerogative del quiz era la solidarietà, e cioè di destinare parte delle vincite ad associazioni benefiche: i concorrenti vincono notevoli somme di denaro e il 10%  va dato in solidarietà;la stessa percentuale viene pure data da Canale5. Le musiche del quiz sono del maestro Augusto Martelli.

  

Il gioco

Per quanto riguarda il gioco vero e proprio, la trasmissione si articola nel seguente modo: domande iniziali di "riscaldamento" (sulla materia del concorrente)- inserite dalla edizione 1989-90, il "Rischiatutto" con 18 domande di attualità- inserito nell'edizione 1989-90, e i raddoppi finali con le materie dei concorrenti. Tre sono i concorrenti e,accanto alle famose materie, si poteva giocare anche per "la fortuna": in questo caso c'erano giochi di fortuna  e domande di attualità. Spesso per la fortuna si presentavano signorine molto carine (una tra queste fu Simona Ventura, e Mike disse che avrebbe fatto successo in tv!!! Perse contro il prof. Malaspina, l'appassionato di lirica, se non ricordo male).Nel corso del programma si gioca al Bingo, gioco abbinato al settimanale "Tv Sorrisi e Canzoni". A presentare i numeri le Bingo Girls, che indossano abiti di Anna Columbro, sorella di Marco. Tra i concorrenti (campioni) ricordo la signora sulla letteratura erotica: per illustrare le domande mandarono pure qualche filmato (a tarda ora, però... per il raddoppio!).   Inoltre Marco Colla, il recordman di vincite (si presentava sul Genoa e vinse una somma di L.950.000.000 circa).Ricordo inoltre il gioco dello sponsor, coi dadi "knorr", che guarda caso produceva dadi da brodo. Sulle facce c'erano gusto classico, gusto delicato, un jolly, ecc. 

La storia

Edizione 1987/88: Il programma va in onda il giovedì sera alle 20.35 su Canale5. Record assoluto della solidarietà, che raggiunse la cifra di 2 miliardi e 270 milioni di lire. Regista è Mario Bianchi, che lavora con Mike dal 1981, da quando cioè firmò la regia del quiz "Bis". Scenografa del programma è Graziella Evangelista. Al tavolo dei comandi troviamo il proiezionista Alan di Roma e Patrizia Longo che calcola i tempi delle risposte.Il programma vince il Telegatto nella categoria "Quiz".

Edizione 1988/89:  Valletto di Mike è il piccolo Andrea Dotti, di otto anni.  Per i collegamenti c'è Alessandro Ippolito. In questa stagione su Raiuno viene messo in onda il quiz "Lascia o raddoppia?", una vera azione contro Mike. Fortunatamente "TeleMike" ha la meglio. In questa edizione "TeleMike" laurea il recordman assoluto al mondo in fatto di vincite a un telequiz, Mario Menicagli, con 487 milioni. Grandi numeri per l'ascolto: la media di telespettatori per puntata è di 5.687.000. Stesso imponente risultato per la solidarietà: il telequiz ha devoluto in beneficenza 1 miliardo e mezzo di lire.

 E' una stagione d'oro per Mike, che a marzo lancia "La ruota della fortuna" in onda la domenica sera alle 19.00 su Canale5, con Ylenia Carrisi, e annuncia la gravidanza della moglie Daniela. Telegatto nella categoria "Quiz".

  

Il 5 ottobre 1989 inizia l'edizione 1989/90: trentasette le puntate di questa edizione: accanto a Mike (all'epoca 65enne), troviamo la valletta Sabrina Gandolfi (all'epoca 21enne- aveva esordito nell'estate 1989 nel varietà "Bellezze al bagno").Gli inviati sono Marco Balestri (per i collegamenti nazionali), che sostituisce Alessandro Ippolito,  e, per quelli internazionali, Giorgio Medail e  un giovane Gigi Moncalvo (all'epoca 39 enne), che poi passerà nella redazione di "Studio aperto" di Emilio Fede, per diventare infine direttore del giornale leghista "La Padania". Oggi lo vediamo in Tv su TelePadania e su Odeon Tv. Nel corso dell'anno ci si collegherà con la Finlandia, l'Islanda, Giappone, Austria, Kenya, Alaska, Giamaica,USA,...In questa stagione vengono inserire le domande "preliminari", che permettono ai concorrenti di accumulare una somma utile per giocare al "Rischiatutto", altra novità. Si tratta di un gioco ispirato al quiz degli Anni 70, con un tabellone, come allora, suddiviso in varie colonne: cronaca, politica, sport, ecc. Le domande sono tratte dai giornali della settimana. E' noto che il "Rischiatutto" è, secondo Mike, la sua trasmissione più bella. Altra grande novità è la possibilità del raddoppio per tutti e tre i concorrenti: alla fine potrà risultare campione anche chi ha vinto meno. Inoltre in questa edizione Mike inserisce un gioco musicale, che non aveva mai fatto nei suoi quiz. 

   

Per realizzare il suo quiz Mike ha a disposizione uno studio di 900 metri quadrati e una troupe di 43 tecnici che in totale governa 850 proiettori e 10 telecamere. La registrazione avviene di lunedì negli studi 6/7 di Cologno Monzese, alle porte di Milano. Al pubblico sono riservati 100 posti.  Inoltre, a partire dalla sedicesima puntata, il programma ha un ospite fisso: Gianfranco D'Angelo, che interviene nel gioco "Rischiatutto" in qualità di "opinionista". Dal suo monologo scaturiscono un paio di quesiti che i concorrenti devono risolvere. Non sazio, dalla diciassettesima puntata il quiz si arricchisce di un altro ospite fisso: c'è la piccola Roberta Gallese, di soli 5 anni, bravissima a raccontare barzellette. Arriverà a raccontare 50 barzellette nel corso della stagione.In questo anno Santino Saltini, modenese esperto in giochi d'azzardo,  è il campionissimo: batte il record mondiale di somme vinte in un telequiz:  771 milioni di lire!  E' un anno molto impegnativo per Mike, che conduce anche "Bis" e "La ruota della fortuna", sempre su Canale5. Inoltre, nel dicembre 1989,  conduce tre serate di "C'era una volta il Festival", trasmissione musicale sull'onda del successo dell'estiva "Una rotonda sul mare", che raggiunge ascolti record. TeleMike ha una media di cinque milioni di ascoltatori a puntata. Nel corso dell'anno "Striscia la notizia" si allunga, e quindi il programma, partito alle 20.35, dalla 29esima puntata, va in onda alle 20.40. 
A destra, un momento della storica puntata andata in onda il 3 maggio 1990: Mike scopre che  una concorrente, la signorina Livoli, ha dei fogliettini nascosti:accortosi della truffa, manda la Valletta, la bella e brava Sabrina Gandolfi, un po' intimorita, a vedere cosa tiene nascosto nel seno la concorrente. Il re del quiz si arrabbia moltissimo e la squalifica. Un pezzo storico della nostra Tv. 
Ultimo campione della stagione è il 28enne Vasco fuso: guadagna 102 milioni. Una curiosità: la 37esima e ultima puntata della stagione va in onda di mercoledì: è la prima volta.

La trasmissione vince il telegatto '90 al "Gran Premio internazionale della Tv" nella categoria quiz. In questa stagione Mike si scontra con Pippo Baudo in onda su Raiuno con "Gran Premio": mediamente Mike riesce a fare 5 milioni e 300 mila ascoltatori contro i 5 milioni di Baudo. Se pensiamo che oggi Pippo sta su Raitre e Mike su Rete4, è molto triste pensare che due vincitori si scontrino ora sulle reti minori.

Il 4 ottobre 1990 prende il via la stagione 1990-91. Il programma va in onda ancora alle 20.40 su Canale5. E' la quarta edizione del programma: ancora 37 le puntate. Al suo fianco non ci sono vallette ma solo la "barzellettiera" Roberta Gallese. Produttrice è Maria Eugenia Ghezzi e segretaria di produzione Mariella Vitali. Coreografo delle Bingo girls Saverio Ariemma, spesso canzonato oggi da Greggio e Iacchetti a "Striscia la notizia". I concorrenti quest'anno possono vincere cifre ancora più alte. L'ascolto medio del programma è di quasi cinque milioni di telespettatori fedelissimi: è ormai da anni il quiz per eccellenza. La trasmissione vince il telegatto '91 al "Gran Premio internazionale della Tv" nella categoria quiz.

  Stagione 1991-92. E' la quinta e ultima edizione del quiz. Quest'anno va in onda da uno studio molto più grande del precedente: è bellissimo, ha molto pubblico, ha un videowall dietro bellissimo: insomma più che un quiz un varietà. Le scenografie sono di Mariano Mercuri. Al  fianco di Mike c'è Vittorio Sgarbi (in quegli anni del partito Liberale), che in un suo spazio commenta un fatto d'attualità (rimarrà storica una lite censurata tra Mike e Sgarbi sulle case abusive costruite alle pendici dell'Etna). I collegamenti in questa edizione sono diventati due: quello internazionale curato da Gigi Moncalvo e Giorgio Medail e uno nazionale guidato da Alessandro Ippolito e Marco Balestri. Le ragazze del programma diventano le "segretarie". Viene inserito un gioco musicale al quale collabora Franco Nisi, direttore di Radio Italia. Le risposte date dai concorrenti sono controllate da Vincenzo Ceppellini, l'"esperto" della trasmissione: parmigiano di nascita, era il direttore editoriale della casa editrice De Agostini di Novara.La costumista è Anna Donati, che veste le 12 Bingo Girls. Nell'ultima puntata si elegge il supercampione. Quest'ultima stagione è stata la più difficile: al giovedì sera diventa "di moda" trasmettere le partite di calcio, cosicché gli ascolti scendono. Ma, per TeleMike che scende, c'è La Ruota che cresce: per la prima volta, infatti, TeleMike non vince il Telegatto: Mike vincerà con "La Ruota della fortuna", che batteva TeleMike pure in fatto di ascolti. La Ruota viene così premiata e va in onda tutti i giorni pure d'estate: è una novità assoluta per Mike che solitamente riposava d'estate. Tra i concorrenti da segnalare la Sig.ra Isabella Lama che vinse la bellezza di circa L.1.200.000.000 circa. Tale Sig.ra rispondeva a domande sui Cani.

Nella stagione successiva, la 1992-93, "TeleMike" viene sostituito da "Tutti per uno": Mike, visto il successo della Ruota, un gioco "per tutti", pensa che il quiz tradizionale sia un po' sorpassato e decide di buttarsi su giochi e quiz più leggeri, dove  il concorrente non gareggia più solo per se stesso, ma per la famiglia. Il gioco comunque non darà gli stessi risultati di TeleMike e sarà l'ultimo quiz del giovedì sera di Mike a Canale5.

Spero di poter mettere sul sito il download della sigla di TELEMIKE, che non riesco a trovare da nessuna parte.

Hei....aspetto le tue opinioni su "TeleMike"  scrivimi  via mail!!