AGENZIA MATRIMONIALE

 

 

Il programma di attualità "Agenzia matrimoniale" parte il 16 gennaio 1989 alle 15.00 su Canale5, in onda dal lunedì al sabato. E' un talk show condotto da Marta Flavi, all'epoca moglie di Maurizio Costanzo, che, non a caso, produce il programma con la "Fortuna Audiovisivi", oggi "Fascino". Nei  pomeriggi di Canale5  da alcuni anni troviamo "Uomini e donne" con Maria De Filippi....che sia un caso? Nel salotto dell'amore di  "Agenzia matrimoniale" si trovava un marito/moglie....a "Uomini e donne" si cerca un compagno/compagna...

Ogni giorno si incontrano "cuori solitari" in cerca di un'anima gemella, si combinano appuntamenti, si ascoltano le esperienze di coppie con problemi che la conduttrice cerca di lenire con buoni consigli. 

 

Ideato dal giornalista Vito Oliva, importante personaggio della Canale5 del passato (aveva ideato anche "Star 90" per Rete4), alla regia Andrea Soldani e la scenografia colorata è di Francesco Priori, scenografo anche del "Costanzo show". Le scenografie sono quello di un salotto molto accogliente, i colori dello studio tenui e i divani rossi. Il programma veniva registrato presso il mitico studio Clodio, ex cinema, che aveva ospitato per anni "Il pranzo è servito".

L'ascolto medio era buono, circa due milioni di telespettatori a puntata (per la precisione la prima stagione ebbe un ascolto medio di 1.917.000 telespettatori), con uno share medio del 19,4%, e dunque il programma continuò per alcune edizioni. Accanto a Marta Flavi, al pianoforte, il maestro Alessandro Alessandro. La conduzione di Marta Flavi (che dopo la fine del programma quasi sparì dai teleschermi), si caratterizzava per uno stile molto pacato e dolce, intimo, quasi ai limiti del "melenso". Comunque sia, uno stile salottiero molto diverso dalle trasmissioni urlate di oggi. Allo stesso tempo, può essere considerato uno spartiacque tra la tv bella fatta di quiz della Canale5 anni 80 e la tv schifosa e falsa della canale5 anni 90-2000...non a caso va in onda a cavallo tra due decenni.

Ogni giorno alla redazione del programma pervengono circa 300 richieste di partecipazione; i candidati hanno un'età media di 45 anni e quasi sempre alle spalle un'esperienza matrimoniale o di convivenza. Il programma, seppur originale per l'epoca, in realtà era stato inventato parecchi anni prima da Enzo Tortora in "Portobello". Del programma nascerà anche uno "spin off", "Ti amo..parliamone", in onda alle 15.30 sempre con Marta Flavi, dove una persona lancia un appello di fronte alla telecamera alla persona amata....il precursore di "Stranamore". 

Nella stagione 1994/95 troviamo alla regia Cesare Gigli e il programma viene spostato alle 15.20. Dopo anni di canale5, il programma nel 1995 viene declassato su Rete4 e posticipato alle 16.25. L'ascolto è comunque soddisfacente per la rete.

Nel'autunno 1995 torna su rete4 un programma molto simile dal titolo "Agenzia" e condotto da una allora poco conosciuta e non liftata Barbara D'Urso.

 

Aldo Grasso dice: "L'appuntamento quotidiano permette di verificare gli esiti delle frequentazioni incoraggiate dalla trasmissione amplificando l'effetto da "fotoromanzo" delle storie dei protagonisti, che sempre più si trasformano da persone in personaggi. Agenzia matrimoniale è uno dei numerosi esempi di programmi che travestono la strumentalizzazione dei sentimenti da 'televisione di servizio'." Osservazione corretta....io però aggiungo....in quegli anni i protagonosti erano comunque delle persone di mezza età normalissime, probabilmente vere e bruttarelle, mentre i protagonisti dei reality del pomeriggio di oggi sono tutti giovanissimi e bellissimi, lampadati e palestrati, mezzi attori alla ricerca del successo dai Costanzo's......come è cambiata la tv in dieci anni!!!!!!