Alastair Reynolds

Il Prefetto

Ed. Fanucci (2014) (The Prefect 2007)

 

Tom Dreyfus è un prefetto, uno dei migliori. La sua forza è Panoply, il corpo di polizia per cui lavora, e il suo battito è la vita complessa e pulsante della Fascia splendente, un anello di asteroidi spaziali di diecimila habitat umani che orbitano intorno al pianeta Yellowstone. Quando un attacco mortale distrugge uno di questi habitat, il caso appare subito di non facile soluzione. Ma le indagini di Tom lo porteranno su una pista ancora più pericolosa: dietro l’atroce massacro c’è un complotto per rovesciare il regime demarchico, ordito da una figura oscura, Aurora, convinta che la popolazione della Fascia splendente non possa più essere padrona del proprio destino. Presto Tom e la sua squadra combatteranno contro qualcosa di peggiore della tirannia e scopriranno che per salvare ciò che è prezioso a volte può essere necessario distruggerne una parte.Un uomo alla ricerca della verità: azione, intrigo, suspense in un thriller futuristico che cattura dalla prima pagina.

Con tutto il tempo che ci ho messo per decidermi a leggere The Prefect, è riuscita ad uscire anche l'edizione italiana, con l'ebook ad un prezzo ragionevole, e ho quindi letto questa traduzione. L'ho letto prima di Redempion Ark, che ancora aspetta sui miei scaffali nella versione Urania Jumbo, e prima anche di Chasm City, la cui edizione italiana è annunciata nel prossimo futuro. Pur essendo un prequel della serie della Rivelazione, è stato scritto dopo tutti gli altri, e forse la successione di lettura più corretta sarebbe stata quella della pubblicazione, con Chasm City subito dopo Revelation Space e The Prefect dopo tutti gli altri. Ma ormai quello che è fatto è fatto.
Ho letto Rivelazione più di 4 anni fa, non l'ho riletto prima di affrontare Il Prefetto, e ne ho pagato le conseguenze di non riuscire a stabilire subito una continuità ambientale e tematica. Dopo un po' però vecchie memorie si sono risvegliate, e i richiami a vicende e personaggi che erano già stati citati nel romanzo precedente come vecchi avvenimenti si sono ragionevolmente incastrati in qualcosa di razionale. Sarebbe stato però meglio aver letto anche i due successivi, perché altri richiami sono invece rimasti senza riscontro.
L'editore Fanucci, che lo ha pubblicato, ha definito questo romanzo come un Triller
. A parte la tendenza attuale ad evitare la definizione di Fantascienza, perché sembrerebbe non aiutare le vendite, in realtà non ha tutti i torti, perché si tratta effettivamente di un Triller Fantascientifico (che non sia Fantascienza è onestamente impossibile sostenerlo). Come triller in effetti funziona abbastanza bene, ma come romanzo di fantascienza è un po' debole, perché a parte l'ambientazione nello stesso mondo di Rivelazione, Chasm City e Redemption Ark, non porta alcuna novità di rilievo. Tutte le invenzioni già citate in Rivelazione sono presenti, dagli Ultra, umani fortemente modificati con innesti cibernetici e con capacità a volte incomprensibili, agli "Ottanta", persone che avevano cercato di trovare l'immortalità creandosi una personalità virtuale nella rete globale, incontrando invece un tragico destino, fino alla Fascia Splendente, dove si svolge questo romanzo, incredibile comunità di migliaia di habitat indipendenti in orbita intorno al pianeta Yellowstone, ed autogestiti nell'ambito di una democrazia esasperata basata su una rete globale e votazioni continue su ogni aspetto decisionale. Non avendo ancora letto i successivi, non so se vi sono richiami ad altro, ma più di questo di fatto non si trova, a parte la presenza, inaspettata per tutti, di un superstite degli Ottanta.
Conservata l'ambientazione conosciuta, la trama è sostanzialmente un triller in cui "i buoni" devono correre contro il tempo per sventare la minaccia da parte di un'entità che rimane nascosta per poco, con una soluzione finale forse troppo ottimista e un poco "buonista".
Il fascino dell'ambientazione è forse dominante sulla storia, ma il romanzo si legge bene e la tensione è gestita con competenza da parte di Reynolds, che con questo non ha scritto un capolavoro, ma sicuramente un buon romanzo. Rivelazione era però ben altra cosa.

Torna a: elenco mesi - SF&Fantasy - Home Page