Daniel Abraham

A Betrayal in Winter

Ed. Tor Books 2007

As a boy, Otah Machi was exiled from his family, Machi’s ruling house. Decades later, he has witnessed and been part of world-changing events. Yet he has never returned to Machi. Now his father—the Khai, or ruler, of Machi—is dying and his eldest brother Biitrah has been assassinated, Otah realizes that he must return to Machi, for reasons not even he understands.
Tradition dictates that the sons of a dying Khai fall upon each other until only one remains to succeed his father. But something even worse is occurring in Machi. The Galts, an expansive empire, have allied with someone in Machi to bring down the ruling house. Otah is accused, the long-missing brother with an all-too-obvious motive for murder.

Prosegue con questo secondo episodio la saga fantasy The Long Prize Quartet, di cui si incomincia a capire la ragione del titolo. Il prezzo alto sembra essere quello che i quattro protagonisti principali, perchè la narrazione è ricca di figure per così dire secondarie ma estremamente ben caratterizzate, sono costretti a pagare per ogni scelta di vita fatta. Non so se questa è l'interpretazione corretta, ma al momento mi sembra quella più probabile. Ho commentato il primo episodio di questa saga, A Shadow in Summer, come uno dei miei consigli del mese, perchè anche se non avevo ancora letto il seguito, la qualità della narrazione e l'originalità della storia facevano già risaltare questa opera, e quindi mi sono sbilanciato con un certo anticipo, anche se non sembra esserci intenzione di una traduzione italiana. Questa volta la vicenda si svolge principalmente nella città di Machi, dove l'andat al servizio del Khai locale è in grado di modificare la struttura delle rocce, far nascere o crollare montagne, e nel concreto facilita enormemente lo scavo delle molte miniere che fanno di Machi una città ricca e in cui val la pena di vivere nonostante il suo clima difficile. La più settentrionale delle città dei Khaiem, gli inverni rigidissimi e con nevicate abbondanti costringono la popolazione di Machi a vivere per diversi mesi in caverne scavate sotto la città stessa, quasi una replica sotterranea della città sovrastante.
All'interno dello scenario generale dello scontro tra le due visioni di civiltà rappresentate dalle città dei Khaiem e dalla nazione dei Galts, questa volta la storia particolare, ancora autoconclusiva, riguarda la lotta per la successione al Khai Machi.
Otah Machi, uno dei personaggi principali del romanzo precedente, è uno dei figli giovani del Khai Machi, che avrebbe dovuto diventare un poeta. Alla soglia di quel livello, Otah ha invece rifiutato l'onore, ma non ha nemmeno rinunciato al diritto ereditario, come sarebbe stato obbligato a fare dalla tradizione. Si è limitato a scomparire nell'anonimato di un lavoratore comune, ma questa è la storia di A Shadow in Summer. Ora invece il figlio maggiore del Khai Machi viene ucciso, e mentre tutti pensano che la lotta tradizionale per la successione sia iniziata, gli altri fratelli sanno bene di non essere stati loro, e sospettando in parte di Otah, chiedono consiglio al capo dei poeti, che decide di inviare a Machi il giovane poeta Maati, che conosce personalmente Otah, per cercare di capire se quest'ultimo è coinvolto nella faccenda.
Nel frattempo Otah, che ha ormai una vita indipendente, finisce per accettare un incarico che lo porta a Machi, con un forte ed inconscio stimolo a rivedere il luogo di nascita e della sua infanzia. Otah e Maati finiscono per spazzare via l'intrigo familiare supportato dai Galts, e Otah si ritrova, non del tutto involontariamente, ad essere il nuovo
Khai Machi, anche se ben poco intenzionato a seguire tutte le vecchie tradizioni.
I prezzi pagati da ogni persona per poter fare quello che ritiene giusto continuano a diventare sempre più grossi.
La storia generale acquista sempre più spessore, e i personaggi "fissi", che cioè appaiono sia nel primo episodio che nel secondo, e che sono probabilmente quelli seguiti per tutta la storia, si sviluppano in modo molto credibile. Diventano sempre più delle persone "vere" con tutti i problemi che le persone vere hanno, e qualcuno in più dovuto al fatto di essere anche delle persone centrali della storia, cioè che la storia la fanno.

Torna a: elenco mesi - SF&Fantasy - Home Page