Le Ricette di Lucia
Alici Ripiene
(Aggiornato il 2/05/2009)

Questa è una ricetta di evidentissima origine ligure, ma in questa versione ne è solo una interpretazione presa alla lontana, anche se il concetto rimane sempre quello.
Si parte dal ripieno, fatto con un uovo intero, mortadella, trito di maggiorana e abbondante parmigiano

a questo si aggiunge mollica di pane secco spugnata in acqua (in questo caso si tratta di pane integrale fatto in casa)

Si frulla fino ad omogeneizzare il tutto

Si prendono le alici fresche pulite, lavate, spinate e aperte a libretto, cioè senza separare i due filetti

Si prende un'alice e la si pone a dorso in giù nel piatto, sovrapponendo una buona dose di ripeno e chiudendo con un'altra alice a faccia in giù

ed ecco il piatto completo

Si mette sul fuoco una padella con abbondante olio di arachide

nel frattempo si infarinano le alici

e si passano in un uovo intero sbattuto

si mettono nell'olio quando questo è molto caldo. La temperatura è un elemento fondamentale in tutte le fritture, e capire la temperatura giusta è difficile.
Le alici vanno fritte a temperatura alta, ma non altissima da bruciarne l'esteriore

si fanno friggere un paio di minuti per parte

e si mettono a sgocciolare su carta da cucina

Poi si servono nei piatti

Essendo una semplice cena familiare, il piatto non è "aggiustato" esteticamente, senza contorni particolari o abbellimenti vari.
Se lo volete vedere come sarebbe servito in un ristorante importante, potete solo esercitare la fantasia.

Questa è sicuramente una versione molto particolare, in cui l'uovo permette una maggiore sicurezza nella gestione della frittura, ma diventa anche un sapore dominante. Farne a meno è possibile, ponendo maggiore attenzione alle fasi di manipolazione dell'alice ripiena.
Il ripieno stesso può essere anche molto diverso, e su questo la stessa tradizione ligure ha diverse varianti, e ognuno può essere libero di sperimentare o di scegliere la propria particolare preferenza.

Vai a Le Ricette di Lucia, Home Page