Una "Quasi Baguette"
(24/05/2008)

Questa volta ho voluto fare tre impasti diversi, per cui la sera prima ho preparato la solita biga in dose “maggiorata”:

300 gr di farina manitoba
180 gr di acqua
1 gr di lievito di birra fresco

Impastata velocemente fino ad ottenere una palla appiccicosa. Posta in una ciotola e coperta con pellicola, e’ stata lasciata a lievitare per tutta la notte.
Dopo 12 ore si presentava cosi:

Per fare la Baguette ne ho usata 1/3.
La ricetta completa e’:

1/3 di biga
150 gr di farina manitoba
150 gr di farina 0
130 gr di acqua tiepida
20 gr di latte intero

20 gr di olio EVO
8 gr di sale
6 gr di lievito di birra fresco

Impasto il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico, non appiccicoso.

Lo ripongo in una ciotola e lo copro con una pellicola, lasciandolo lievitare al chiuso per due ore, al termine delle quali si presenta cosi’:

Lo sgonfio estraendolo dalla ciotola e lo preparo sul tavolo

Lo divido in due parti.
Spiano ognuna delle due parti e le riarrotolo a formare sue specie di salamini. Li spennello con olio e cospargo lievemente con sale grosso:

Copro con una pellicola ed un panno e lascio lievitare per 20 minuti, al termine dei quali incido i “salamini” con un bisturi:

Ricopro e lascio lievitare per altri 10 minuti.
Nel frattempo scaldo il forno (a gas) fino a 250˚C, ponendo sul ripiano di base due ciotole di acqua, ed una teglia per pizza a riscaldarsi ad altezza intermedia.
Quest sono le “baguettes” pronte per essere infornate

Lascio cuocere in posizione intermedia per 10 minuti a 250˚C, poi abbasso a 200˚C per altri 20 minuti. Negli ultimi 3 minuti accendo anche il grill elettrico.
Ecco le baguettes appena sfornate

e questo e’ l’interno:

Non sono ancora uguali all’originale, ma si avvicinano molto. Forse qualche minuto di cottura in piu’ le renderebbe ancora piu’ simili.

Vedi anche la mia successiva produzione di Baguette con la tecnica della Biga Lunga.

Ritorna a: home, Il Pane