Grissini allo Zafferano e Pepe Nero
(22/09/2014)

Che vi devo dire? Ormai ci ho preso gusto a fare dei grissini, sono facili e veloci da fare e sono degli splendidi snack per aperitivo, infinitamente meglio e più salutari di tutta la robaccia commerciale. Ho aggiunto una nuova ricetta all'elenco ancora breve, ma è un risultato davvero ottimo: i Grissini allo Zafferano e al Pepe Nero.
L'impasto è sostanzialmente identico a quello dei Grissini al Peperoncino, e credo lo sarà fino a quando avrò a disposizione queste farine, avendo sperimentato come è facile con farine deboli ottenere degli impasti fragili incapaci di subire la leggera stiratura senza rompersi. Ho trovato una soluzione che mi dà la giusta elasticità e un buon sapore e mi affido sempre a questa.

300 gr Farina 00 Bongirolami (W 260)
100 gr Farina Integrale Bio Bongirolami (W 190)
200 gr acqua Sant'Anna
40 gr olio EVO
12 gr lievito di birra fresco
11 gr sale
0.1 gr zafferano in polvere
2 gr pepe nero macinato grosso

Sciolgo il lievito e lo zafferano nell'acqua e macino il pepe piuttosto grosso.

Impasto per 3-4 minuti a media velocità. L'impasto diventa rapidamente una palla compatta difficile da gestire con il gancio della planetaria. Fermo per aggiungere sale e pepe

Continuo ad impastare fino a quando sale e pepe sono ragionevolmente assorbiti, poi inizio ad inserire l'olio con un cucchiaino e molto lentamente. L'assorbimento non è immediato, e nemmeno facile, con l'impasto che si distende nella ciotola scivolando nell'olio. Ma poco alla volta il gancio riprende il controllo dell'impasto che torna ad amalgamarsi. Quando tutto è raccolto sul gancio, continuo ad impastare a velocità 2 per 5 minuti, poi porto sul marmo infarinato e faccio un discreto numero di pieghe, poi faccio una palla e metto in ciotola chiusa per 45 minuti

Passato questo tempo formo un salamotto di circa mezzo metro di lunghezza e lo spiano con il mattarello

Taglio delle striscioline che passo nella semola e poi "stiro" allungandole e affusolandole

Con quella quantità di impasto riempio due teglie 30 x 40 (36 grissini)

Nel frattempo ho scaldato il forno con le resistenze sopra e sotto e ventilazione a 220 ºC. Cuocio per 10 minuti, poi, cotte entrambe le teglie, lascio tutti i grissini in forno spento ma caldo e con lo sportello in fessura per altri 10 minuti ad asciugarsi ulteriormente.
Ecco il risultato

e questo l'interno

Questa volta ho usato due teglie di alluminio e non ho avuto troppa abbrustolatura del fondo. Forse si può provare un minuto in meno di cottura e qualche minuto in più di asciugatura, ma già così va più che bene.
Il sapore è risultato eccellente, superiore alle mie aspettative. Come ho detto all'inizio, sono degli splendidi snack per aperitivi, come d'altra parte anche i precedenti al peperoncino, e vanno via velocemente.
Una unica avvertenza: a queste dosi il pepe è forte. Ne tengano conto quelli che non ne sono abituati o lo soffrono particolarmente.

Vai a Il Pane, Home Page