Magnasco Caput Mundi
scorcio dei tetti di magnasco
Inserire testo
piazzetta pubblica con gazebo
Inserire testo
un portale del XVIII secolo
Inserire testo
crepe su una casa
Inserire testo
l'ingresso del cimitero
Inserire testo
L'agorà
Inserire testo
strada interpoderale
Inserire testo
il pianoro del Quartè
In Italia ci sono circa 350.000 cognomi. Pare che sia un primato mondiale. E la loro origine è da attribuire per il 40% all'onomastica ( nomi propri di persona ) per il 25% ai soprannomi e infine per il 35% alla toponomastica ( nomi dei luoghi ).
Ed è proprio da quest'ultima che deriverebbe il cognome più diffuso a Magnasco : Brizzolara.
Pare infatti certo che la sua origine sia riconducibile al medesimo toponimo della frazione del comune di Borzonasca.
Curiosamente oggi ci sono più Brizzolara in val d'Aveto ( circa 44 )che in valle Sturla ( circa 23 ).
E' verosimile ritenere che una parte di quell''antico casato, dedita al commercio ambulante, attraversando la val d'Aveto, per sconfinare in Emilia e in Lombardia, si sia radicata nella nostra frazione.
Da Brizzolara sarebbe poi derivata la variante Brizzolari , per il probabile distacco di un ramo cadetto , di estrazione più borghese.
Quest'ultimo cognome comunque , pur avendo una diffusione nazionale simile a Brizzolara , in Val d'Aveto è completamente estinto.
A Magnasco risiedono circa la metà dei Brizzolara che vivono ancora nella valle e costituiscono circa un terzo della popolazione residente nella frazione. Mentre sin verso la metà del XX secolo, l'incidenza numerica del cognome nell' onomastica del paese era decisamente più significativa.
Altri cognomi della comunità magnaschese sono : Berneri, Biggini, Fontana, Laneri, Losi, Rocca.
Risulta particolarmente curioso osservare come il cognome Magnasco , che deriverebbe secondo alcune fonti , proprio dal toponimo della nostra frazione , sia completamente scomparso dalla nostra valle.
Mentre è ancora presente , seppur con numeri poco significativi , a Genova.
Questo non è il sito ufficiale di Magnasco.
Non può e non vuole esserlo.
Quindi non contiene quelle informazioni che normalmente connotano un sito di promozione turistica.
Ma allora cos'è ?
E' un tentativo ( forse addirittura improprio ) di raccontare frammenti di un territorio e di una comunità. Cogliendone aspetti
importanti per me e magari insignificanti per altri. Anche perchè sono fermamente convinto che il solo fondamento di una scelta sia la possibilità di negarla. E le scelte che ci appaiono divergenti , spesso lo sono
meno di quanto crediamo. Un po' come le foglie di uno stesso albero.
Forse in questa "raccolta" , manca qualche elemento che poteva ben figurarvi e forse ce n'è qualcuno che vi figura a sproposito. E' ineluttabile.
Come è inevitabile , che qualche lettore si possa trovare in disaccordo con le mie argomentazioni. Ed è una fortuna , poichè il giorno che le nostre opinioni fossero accettate da tutti senza obiezioni, significherebbe, nella migliore delle ipotesi, che si tratta di banalità.
Massimo Brizzolara
La fontana pubblica di mezzo da villa
Inserire testo
particolare della fontana pubblica
Inserire testo
particolare delle nuove strade
Inserire testo
epigrafe su pietra del XVIII secolo
Inserire testo
la scuola elementare
Inserire testo
anno scolastico 1933/34
Inserire testo
portale del XVII secolo
Inserire testo
busto del cav. brizzolari
Questa pagina web dedicata al mio paese si conclude qui.
Qualora mi pervenisse altro materiale fotografico o anedottico interessante , il sito verrà ovviamente aggiornato.
Nella sezione " contattami " potete inviarmi i vostri graditi commenti , suggerimenti , critiche. Ma anche richieste di approfondimenti e spunti di ricerca.
Infatti solo grazie ad un dinamico scambio di opinioni , possiamo sperare di migliorare questo sito , ma soprattutto noi stessi.
Un caro saluto a tutti
Massimo Brizzolara
massimobrizzolara@alice.it
La chiesa parrocchiale e il campanile
Inserire testo
muro in pietra eseguito a regola d'arte
Inserire testo
il monumento ai caduti
Inserire testo
edicola
Inserire testo
Toponomastica
Inserire testo
Inserire testo
sullo sfondo il crinale aveto/trebbia
Ritengo di qualche interesse ,fornire al lettore qualche curiosità statistica sui tre cognomi , che potremmo supporre appartenenti al ceppo originario della comunità magnaschese : Berneri , Biggini e Brizzolara.
A livello nazionale il più diffuso dei tre risulta essere Brizzolara ( circa 340 ) seguito da Berneri ( circa 200 ) ed infine da Biggini ( circa 50 ).
E' comunque evidente che questi numeri , non sembrano in grado di sottrarli ad un concreto rischio di estinzione. Infausta prospettiva , da cui sembrano per il momento al riparo , altri cognomi storici della Val d'Aveto come Fontana e Cella.
Mentre in Liguria ci sono circa 175 Brizzolara , poco più di una decina di Berneri e circa cinquanta Biggini.
Restringendo ulteriormente il campo di ricerca alla sola val d'Aveto troviamo una quarantina di Brizzolara e una decina di Berneri e Biggini.
Per quest'ultimi due cognomi , cifre quasi completamente riconducibili alla realtà magnaschese.
Per completezza d'informazione , devo dire che ritengo molto probabile che i Berneri derivino dal ceppo dei Bernero , originario di Temossi.
Non solo , ma se diamo per accertato che Brizzolara e Berneri siano approdati a Magnasco dalla limitrofa valle Sturla , per Biggini potremmo ipotizzare una suggestiva origine autoctona . Almeno nell'accezione meno restrittiva del termine.
Le fotografie ed i testi di questo sito ( dove non diversamente indicato ) sono di Massimo Brizzolara. Citando la fonte, è comunque consentito l'utilizzo a scopo divulgativo. Chi desidera ricevere i file delle foto , nel formato originale , può richiederli cliccando nella sezione " contattami"
VISITATORI: