indietro sketch.jpg (274497 byte)                                         77                     JavaScript scaricato da HTML.itavanti

                                                          Al garante della privacy...

 

                                

  

In questo video si assiste all'identificazione di utenti che può avvenire se in  possesso di una Smart Card (già diffusa in diversi Paesi europei) che può non seguirci, necessariamente,come un trasponder.
P.s per vedere clicca su : http://www.youtube.com/watch?v=vx7kPgtvM8s

                      
Non so come sia caduta su quella pubblicità di Endoacustica,la ditta italiana produttrice di transponder per esseri umani,pensavo che fosse qualcosa di avveniristico e  irrealizzabile almeno attualmente.
Ho guardato un po' dappertutto e ho trovato  cose che lasciano allibiti.

La stampa ufficiale ha inesorabilmente ignorato l'argomento in Italia,lasciando spazio come al solito alla sfera religiosa o misterica che incute  dubbio e ritrosia,facendo in questo modo il gioco di chi senz'altro riuscirà ad imporre questa oscenità disastrosa in forma subdola,non diretta come è successo in America dove la guerra,il Patrioct Act e una mentalità diversa la rendono già immediatamente recepibile al grande pubblico.

Il gioco sarà diverso e si capisce bene come procederà,qui c'è una tradizione diversa che ha protetto alcuni principi base legati al rispetto della vita,molti non se ne interessano ma ,violarli apertamente, è molto rischioso per la riuscita del progetto.

Non dobbiamo emarginare troppo l'Italia nelle nostre considerazioni,se ora siamo nel mirino e gli altri sembrano  stare meglio non è detto che in fondo non siamo stati considerati degli ossi duri,esiste una scienza venduta ma qualcuno se ne accorge ancora,esistono ancora degli anticorpi per la difesa dovuti ,nonostante tutto, all'ingegno di chi l'America l'ha scoperta ma non l'ha usata a fini commerciali e di potere come è successo per Inghilterra,Spagna etc,ha scoperto l'energia dell'atomo regalandola poi agli stranieri, la fusione fredda(documentarsi sull'Enea di Frascati),la struttura eliocentrica del sistema solare ,la comunicazione radio e la comunicazione telefonica etc.

Insomma il genio non ci manca ma non siamo  gli sfruttatori a livello economico di ciò che inventiamo o forse non accettiamo giustamente i risvolti negativi che ogni invenzione o scoperta ha in ogni caso.

Scoprii questo lato negativo-positivo dell'Italia  quando considerai il voto negli altri paesi europei e mi accorsi che, mentre da noi esisteva una tutela almeno formale,questo non risultava altrettanto chiaro in altre nazioni come la Svizzera, per esempio,dove si vota a ogni piè sospinto ma  senza alcuna garanzia di copertura,tant'è che quando controllai stavano sperimentando  anche il voto col cellulare.

Mi risulta comunque che da noi la sperimentazione del voto elettronico sia stata interrotta,in altri Stati non so.

Quello che vorrei dire è : smettiamo di considerarci gli ultimi della classe perchè,evidentemente,da noi le reazioni ci sono mentre ,da ciò che leggo, da altre parti forse  il problema non è stato colto.

Voglio anche dire un'altra cosa: ripetere un giochetto la seconda volta e farla franca ha effetti salutari per chi vuole imporre il proprio potere senza diritto,perchè la prima volta ha già censito le persone che reagiscono e la seconda,se ha usato metodi pochi ortodossi di repressione, queste sono già sistemate,non reagiranno più

Il  sistema è abbastanza sicuro: chi si piega ed accetta strade umilianti es.per mantenere un posto di lavoro,reinserito, è piuttosto sicuro per il sistema perchè la prima reazione è già stata assimilata.

Nelle ultime elezioni ciò che è avvenuto nel 2006 si è ripetuto, anche se in formato ridotto, ma nessuno ha più costruito grafici,non ha più fatto chiasso etc.tutto è stato assorbito.

Ricevere manganellate in una manifestazione pubblica e assistere ad arresti non invoglia a parteciparvi una seconda volta.

Nessuno ha parlato di questo sistema identificativo delle persone in Italia anche se chi ha paura di sequestri pare averlo già usato,un conto però è usare apparecchiature sofisticate di segnalazione facilmente asportabili come può essere un orologio e un conto inserirsi un chip in testa o nella mano, istigato da chi ti dice che hai bisogno di sicurezza e protezione e indicare anche i neonati come destinatari di una simile violazione di libertà personale.

Ciò che ho capito è che dove le difese sono più alte si cercano metodi più intelligenti e devo dire che a noi questi sono stati destinati e qualcuno li ha già previsti nel '93.

Perchè tanta indifferenza nei riguardi di elezioni truccate?
Perchè ormai tutti sanno che il nostro destino è uguale a quello che abbiamo riservato ai nostri animali che anche in mandria e in pascoli immensi possiamo seguire da un computer,possono fuggire e sentirsi liberi ma inesorabilmente sappiamo  dove pescarli e riacciuffarli,nessuno può dire che non siano nostri e  possiamo ricondurli a casa.

Se sanno che come in America non abboccheremo  alla comodità di pagare un conto  con un gesto della mano,o a far sorvegliare il nostro fisico dalle nostre Asl in diretta e farle accorrere(????)...
se non consideriamo i nostri neonati come cuccioli ecco qua il sistema giusto...nessuno morirà di fame per non inserirsi un chip sottocutaneo, basta  fare capire che è l'unico modo per uscire da una crisi economica senza precedenti,che il denaro virtuale è una necessità irrinunciabile per rimanere nella Comunità Europea e per poter arginare lo scompenso economico dei paesi che vi appartengono.

A quanto sembra la Comunità europea dopo il voto elettronico sta pensando a un'unita monetaria ancora più estesa.

Da: http://www.the1phoenix.net/x-files/chip.htm#microchip4

 

Alcuni colleghi giornalisti della rivista Monetary & Economic, una rivista di economia e finanza, nel marzo del 1993 mi fecero pervenire un documento dal titolo "Un governo mondiale per assenso o asservimento", .. scritto [da] un certo Norman N. France, economista senior del FAMC. E' anche un ex-consulente di businnes per il Colorado Office of Economic Development, nonché autore di un manuale di pianificazione finanziaria, nonché un noto esperto nel campo della finanza e degli investimenti. Dunque non è uno da prendere alla leggera. [Vi si legge:] "Le pressioni per un governo mondiale continuano da secoli, ma non abbiamo mai raggiunto prima il livello a cui siamo arrivati oggi". Termini dell'ONU quali .. Legge Mondiale, Sicurezza Collettiva, Ordine Mondiale e Nuovo Ordine Mondiale (.. termini che sono stati frequentemente ripetuti dal presidente Bush [senior] negli Stati Uniti), sono nomi in codice, usati dall'establishment internazionale per riferirsi a un proprio piano per un governo mondiale unico, .. termini ricorrenti ai quali molto spesso non diamo nessun peso. [Ma] già nel 1945, davanti al sottocomitato delle Relazioni Estere del Senato americano, il sostenitore (e grande iniziato della finanza) di un governo mondiale unico, James T. Warbird [aveva asserito]: "Noi avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no; la questione è di sapere se il governo mondiale sarà raggiunto con le buone o con le cattive". [Ed] Henry Morgan Todd del CFA, ex segretario di tesoreria della FDAA, .. diceva: "E' difficile aspettarsi che gli stati nazionali, ovvero i vari paesi, si rendano superflui da soli". [Ossia:] non vi sono ragioni per cui i popoli vorrebbero disfarsene dall'oggi al domani. .. "Il nostro scopo, è piuttosto quello di far capire agli eletti, ovvero agli uomini politici, che essi sono soltanto addetti di portineria di una macchina internazionale in bancarotta, che lentamente dovrà essere trasformata in una macchina nuova". Quello che è detto in questa frase è molto importante; risale al marzo del 1993, ed è nel dicembre dello stesso anno che questa élite, queste persone che appartengono all'alta finanza internazionale, hanno definito e messo in atto il meccanismo economico che permetterà, ora, in tutti i paesi, l'instaurarsi di un nuovo ordine economico. E il signor France continua, dicendo: "L'ingrediente-chiave di questa formula è mandare in bancarotta finanziaria la macchina internazionale". .. In altre parole, .. vuol dire creare a partire dal nulla una crisi economica, non tanto predisponendola nei fatti quanto fingendo che essa esista, e facendo credere ai popoli che essa sia reale. Far loro credere che l'economia va male, che i paesi sono indebitati nei confronti del fondo monetario internazionale, e che per essere in grado di rimborsare questi debiti bisogna procedere internamente a tagli economici al settore sociale.

[Se fate caso alle] notizie internazionali, .. si parla ovunque di stanziamenti ridotti a causa dei debiti interni del paese, e dei debiti esterni. .. Si parla di tagli ai programmi sociali, mai ai programmi militari. Si va a colpire direttamente la popolazione. Dunque, questo obbligherà gli stati nazionali a rivolgersi al Fondo Monetario Internazionale dell'ONU e alla Banca Mondiale (che appartiene direttamente alla Trilaterale, NDLR) per uscire dai guai, ma la condizione per i Paesi debitori .. sarà di rinunciare alla propria sovranità nazionale. Non è forse ciò che, attualmente, già avviene con il libero scambio? "L'abbandono, lento, un passo dopo l'altro, senza che si noti, della sovranità nazionale". .. Questa strategia .. è stata presentata dalla prima società segreta che aspirava alla conquista del mondo: gli Illuminàti. E quello che vi dico, non è fantascienza: è tratto da una rivista finanziaria ed economica del marzo 1993, ed è stato scritto da un finanziere che è ben lungi dall'essere matto. E' invece uno specialista in economia e dice, citando il "Codice degli Illuminàti": "Affinché le masse non abbiano tempo di pensare e di rendersene conto, le loro menti devono essere occupate dall'industria e dal commercio. Così tutte le nazioni saranno attratte dal gusto del guadagno, e in questa corsa non vedranno il nemico comune". Non è poi tanto complicato: è il principio della strategia politica, distrarre l'attenzione di qualcuno su un punto preciso mentre si sta preparando qualcos'altro. Siamo tutti testimoni di questa sfrenata ricerca dei profitti dell'industria (e nel commercio) e possiamo parlare di mentalità materialistica di massa. Non ci si rende conto di far parte di un sistema finanziario in bancarotta, sul punto di crollare. Il nostro comune nemico è il sistema bancario globale, centrale, quindi la banca monetaria (il Fondo Monetario Internazionale, o FMI). E' un meccanismo che è già stato messo alla prova in qualche piccola nazione [e poi, anni dopo rispetto a questa conferenza, hanno fatto le cose in grande in Argentina, ndJB], sia per vedere quali sarebbero state le reazioni della popolazione, sia per vedere se funzionasse. [Oggi] si è in grado .. di costruire dal nulla una crisi economica, senza che le grandi istituzioni finanziarie, le grandi corporazioni finanziarie .. vadano a fondo. I bollettini informativi tenteranno di farci credere che queste grandi holdings sono andate a fondo, mentre di fatto sarà completamente falso.

.. L'economia in tutti i paesi, Stati Uniti compresi, continua a sfaldarsi a causa dell'indebitamento. Se soltanto vi mettete a riflettere e calcolare ad esempio [gli] interessi, .. quale che sia l'entità dei tagli al bilancio, anche se si dovesse tagliare su tutto dall'oggi al domani, ci si rende conto che sarebbe davvero impossibile rimborsare un debito di questo genere. Soprattutto un debito costruito con tanta sapienza da coloro che hanno in mano l'economia mondiale. Dunque, dal momento che tutte le economie di tutti i paesi, compresi gli Stati Uniti e il Canada, continueranno a sfaldarsi a causa dell'indebitamento, i deputati di tutti questi paesi saranno incapaci di risolvere il problema. .. Gli uomini politici .. non possono risolvere un problema .. che non ha soluzione, [e così] perdono il loro prestigio e il potere. .. Il risultato sarà una caduta del governo e un grido di richiesta d'aiuto all'ONU. .. Aumentate i tagli al settore sociale, e scatenerete crisi sociali e provocazioni di tale violenza in molti Paesi, su scala internazionale, che a un dato momento saranno i popoli stessi a rivolgersi all'ONU, e a dire: "Per favore, fate qualcosa a livello internazionale, fate quel che vi pare, l'accetteremo, purché si possa vivere in pace e in sicurezza". Questo è appena accaduto nell'ex Unione Sovietica e sta per accadere all'ultima delle due potenze: gli Stati Uniti. [Già nel 1993 aveva vaticinato l'attentato alle Torri Gemelle! ndJB] .. In molti paesi, sono state aperte le frontiere all'immigrazione, allo scopo di accrescere le tensioni interne fra le varie etnie e le varie religioni in modo che i paesi finiscano per perdere il controllo della sicurezza interna. .. Si fabbrica dal nulla il conflitto, per poi fare intervenire le forze internazionali, .. che sono costituite in maggioranza da personale militare americano. E non a caso.

Prendiamo per esempio la Somalia; erano anni che l'Organizzazione Mondiale della Sanità e altre organizzazioni mondiali, con tutti i dati e con tutti gli esperti di cui dispongono, sapevano che in questa parte del mondo sarebbe scoppiata una carestia e ci sarebbero stati dei problemi sociali senza precedenti. Hanno giustappunto lasciato degenerare la situazione fino in fondo, in modo da rendere necessario l'impiego di una forza multinazionale, a maggioranza americana.

Il risultato è che le truppe americane sono un po' ovunque nel mondo. .. Esistono documenti scritti, con tanto di fotografie che ci sono stati inviati dagli Stati Uniti, [che riguardano] il programma degli Stati Uniti per un disarmo completo e generale in un mondo pacifico, stabilito dal presidente Kennedy (pubblicazione 72-77 dello State Department). Questo programma, articolato in tre fasi, alla fase numero 2 propone: "La forza di pace dell'ONU sarà resa stabile e rinforzata progressivamente con materiale americano". Questa fase 2 e giustappunto lo stadio in cui ci troviamo ora.

.. E' un fatto: non c'è nessuna nazione, praticamente, che possa sostenere un confronto diretto con le forze militari americane, soprattutto con la tecnologia che possiedono. Se la maggior parte di questi contingenti, come accade attualmente, passano progressivamente sotto l'egida dell'ONU, neppure gli Stati Uniti, come nazione, disporranno più di una forza militare propria tale da potersi opporre alla volontà dell'ONU dall'oggi al domani. Il risultato sarà che ogni paese si sottometterà alla potenza militare dell'ONU, quindi alle forze multinazionali controllate dall'ONU.

.. Se scoppiassero dall'oggi al domani dei disordini senza precedenti nel nostro paese, le forze di polizia interne non sarebbero neppure sufficienti per controllare la situazione e risolvere il problema. E quando la polizia non basta e non si dispone di sufficienti forze militari interne per venire a capo delle sommosse, quali sono le forze militari a cui appellarsi per riuscire a risolvere il problema? Necessariamente si farebbe appello alle forze multinazionali delle Nazioni Unite. [E] con il deteriorarsi della situazione economica, con i tagli all'assistenza, con l'aumento continuo delle tensioni sociali, è chiaro che la maggior parte delle nazioni, gli Stati Uniti, il Canada, la Francia e altri paesi ancora, vanno dirigendosi verso una esplosione interna.

[Proseguendo con] l'articolo di .. France ..: "Il piano è dunque sviluppare l'accettazione da parte del pubblico". Che cosa si può fare, in genere, perché il pubblico accetti qualcosa di nuovo? Glielo si mostra in televisione (.. le parole "visto in TV" sono diventate una garanzia per tutti i ciarlatani. .. NdLR) come qualcosa di efficace per il mantenimento della pace e della sicurezza.

.. La costituzione di questa forza multinazionale sotto il controllo delle Nazioni Unite, e contemporaneamente la creazione dal nulla di una crisi economica su scala mondiale ci danno un'idea precisa di dove le società andranno a finire, a medio o a breve termine, ossia in uno stato di crisi sociale e politica tale che l'unica via d'uscita che avranno, sarà quella di rivolgersi alle Nazioni Unite. Sarà la gente stessa a chiedere alle Nazioni Unite di essere protetta e di poter ritrovare pace, sicurezza e stabilità. E' precisamente lo scopo di questa organizzazione mondiale, è precisamente ciò di cui ha bisogno come pretesto per instaurare un governo mondiale. Questo accadrà proprio quando i popoli, avendone abbastanza, saranno malgrado tutto in ginocchio. Nei prossimi anni vi sentirete dire: "Si, c'è una certa speranza che i problemi economici si risolvano" ma in realtà, li vedrete aumentare. I tagli ai programmi sociali aumenteranno a tutti i livelli, e i sindacati con gli scioperi, si rivolteranno contro i governi, che daranno le dimissioni uno dopo l'altro, perché non avranno nessuna soluzione da offrire. E non ne hanno perché l'FMI non gliene lascia affatto, e in quel preciso istante il popolo verrà messo pian piano in ginocchio, avrà perduto i suoi beni a causa di una falsa crisi economica, e così le riserve di denaro, la proprietà. Dal momento in cui i popoli saranno obbligati a supplicare l'onu di riportare la pace e la sicurezza (e di innestargli dei microchip biologici di identificazione internazionale sottocutanei) la gente sarà già stata tutta preparata, e sarà pronta ad accettare l'idea, per la propria sicurezza, per la stabilità e per la pace.

.. ..Per mostrarvi .. di quali individui stiamo parlando, eccovi un articolo (è solo un breve paragrafo) che fu pubblicato dal Giornale di Medicina della Nuova Inghilterra. (Quando un articolo viene pubblicato da un giornale di medicina di quel livello, è perché l'hanno verificato prima, altrimenti non andrebbe mai oltre il tavolo del redattore.) "Tutti hanno sentito parlare del collagene. Il collagene è una proteina fibrosa che si trova nelle ossa, nella cartilagine e nei tessuti connessi. [Ebbene:] la coltura dei tessuti per il collagene, sono ottenuti lasciando cadere dei feti abortiti (ancora vivi!) in grandi frullatori per alimenti, omogeneizzandoli in modo che i tessuti siano resi accettabili per le trasformazioni che si intende effettuare in seguito."

.. L'articolo che segue, [invece,] è tratto dall'edizione del New York Guardian del novembre 1991, scritto dal dottor Bernard Nathanson, .. riprodotto in seguito nel Midnight del gennaio 1992 ..: "In Svezia, è in auge una procedura per cui una donna in cinta viene addormentata. Il feto, localizzato, viene condotto fino all'utero per consentire al dottore di perforare il cranio del piccolo vivo, aspirando dal cervello i tessuti che serviranno alle vittime del morbo di Parkinson e di Alzheimer. La stessa procedura è usata con bambini vivi, sul loro pancreas e la loro pelle, una pelle che servirà per i cosiddetti grandi ustionati. Questi bambini vengono spellati vivi. L'industria della ricerca sui tessuti dei bambini piccoli è un'industria mondiale, che genera dei fatturati di circa 8 miliardi di dollari".

.. Lo so che è dura da mandar giù, ma non credo che ci siano tanti altri modi per spiegare alla gente con chi abbiamo effettivamente a che fare, a livello internazionale, quale tipo di potere sta radicandosi sul pianeta per mezzo delle Nazioni Unite. I responsabili dei campi [di concentramento] della seconda guerra mondiale, al confronto, erano dei bambini.


Dal post che segue ho tratto diverse notizie interessanti,ho letto anche altri documenti,l'unico problema  è che in quasi tutti i casi propongono una impostazione religiosa o misterica a fatti gravissimi, dando quindi l'imput sbagliato per reagire unitamente  a chi ha il controllo economico e vuole anche  il controllo totale a livello individuale.

http://www.calaminta.net/?p=208

come potete vedere il Credito Valtellinese  ha già adottato il sistema a Smart Card che è il presupposto del microchip sottocutaneo

http://www.rfiditalia.com/index.php?option=com_content&task=view&id=934&Itemid=29

 

  indietro sketch.jpg (274497 byte)                                         77                  JavaScript scaricato da HTML.itavanti