COBITE

cobitela.jpg (25709 byte)

NOME LATINO: Cobitis larvata (Filippi 1859)
FAMIGLIA: Cobitidae
ORDINE: Cypriniformes
NOME INGLESE: (Loach)
MORFOLOGIA: corpo allungato, anteriormente a sezione cilindrica, compressa nella porzione caudale; testa lievemente rivolta verso il basso, barbigli appuntiti; le squame sono molto piccole e la colorazione bruno rossastra con macchie pi scure allineate sul dorso, giallastra sul ventre; sui fianchi presente un'ampia fascia longitudinale continua o con grandi macchie tendenti a confluire. Pinne pettorali, dorsale e caudale macchiate.
TAGLIA: attorno a 8-10 cm.
DISTRIBUZIONE: Nord Italia, con maggiore frequenza nelle acque piemontesi e lombarde.
HABITAT: prevalentemente in acque correnti, limpide con fondali sassosi; ha abitudini solitarie. Abitualmente si nasconde sotto le pietre ed attivo di notte; convive con Cobitis taenia e con esso ha biologia simile, almeno nelle linee essenziali.
ALIMENTAZIONE: piccoli invertebrati bentonici.
RIPRODUZIONE: ha luogo in Aprile-Maggio. I maschi presentano due caratteristici rigonfiamenti su ciascun fianco, uno anteriore e l'altro pi piccolo posteriore alla pinna dorsale.
VAL. ECONOMICO: nessuno.