Home
Barcellona 2007
Marco
Amici di Venosa
Cristian
Mare grosso
E' cominciata con qualche contrattempo  questa avventura con Marco e Susanna. Poi rapidissimo miglioramento e così abbiamo perso solo la tappa di Alghero.

Una notte in rada all'Asinara sotto burrasca con punte di vento W 8, e fetch imprevisto, non hanno scalfito l'impeto di Nicolò, Tommaso e Filippo.

Un grazie particolare merita Veronica nostra guida, con fuoristrada Land-Rover 9 posti.

E' mancata in tot l'assistenza da parte dell'organizzazione che ci avrebbe permesso di allontanarci da Cala Reale (vento W8) per Trabuccato (Totale assenza di fetch!). Il vento era talmente forte che la boa N°3 è diventata per Jaorana una vera e propria PRIGIONE a proposito di Asinara! Con noi in questa avventura "Rubinicco e Trieste". Sarebbe bastato un contatto radio sul 74 che invece era muto tranne per le chiacchierate tra le nostre barche. Un saluto a Riccardo di "Trieste" col quale abbiamo condiviso questo colpo di vento.

Un barracuda in padella preso ai Porri e la vista di tanti delfini.

Tra Stintino e l'Asinara si cementa un'amicizia. Ne riparleremo appena avremo tutte le foto

Già passata la buriana con vento W 8. Davanti a Jaorana c'è Trieste.

La rada di Trabuccato agibile di giorno con gavitelli . Quà il fetch da ponente è pressochè nullo.

L'Asinara vista con il fuoristrada

Magnifica immagine

La jeep di Veronica

Foto ricordo di famiglia

Nico Un futuro da timoniere impegnato in un traverso e sotto gli occhi di Ugo e Marco

Marco e Susanna tranquillizzati dopo la burrasca.

I tre fratelli impegnati alla Ruota di Jaorana.

 

Sta per scendere la sera. Siamo rientrati, ci stiamo salutando ed insieme alla sera scende anche qualche lacrima. Ciao ragazzi

Home | Barcellona 2007 | Marco | Amici di Venosa | Cristian | Mare grosso