Torna alla pagina iniziale di PclandiaTorna all'english corner

...

GOD SAVE THE QUEEN

Questo è il titolo del famosissimo inno nazionale britannico, suonato per la prima volta il 28 settembre 1745 a Londra. Salita al trono la regina Vittoria, il testo dell’inno è stato volto al femminile, divenendo da “God save the King” (“Dio salvi il Re”) “ God save the Queen” ( “ Dio salvi la Regina”).

Non è solo l’inno del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, ma anche di tutti gli stati che fanno parte del Commonwealth, un’istituzione che riunisce molte ex-colonie inglese che riconoscono nel Re o nella Regina inglesi il capo dello Stato.

Le strofe di questo inno nazionale  vengono perciò intonate nelle cerimonie ufficiali di nazioni quali l’Australia, Canada, Nuova Zelanda, Bahamas, Isola Figi, Grenada, Giamaica, isole Mauritius .

.

GOD SAVE THE QUEEN

( the British national anthem, about 1745 )

1.

God save our gracious Queen,

Long live our noble Queen,

God save the Queen!

Send her victorious,

Happy and glorious,

Long to reign over us;

God save the Queen!

2.

O Lord our God, arise,

Scatter her enemies

And make them fall;

Confound their politics,

Frustrate their knavish tricks,

On Thee our hopes we fix,

Oh, save us all!

3.

Thy choichest gifts in store

On her be pleased to pour;

Long may she reign;

May she defend  our laws,

And ever give us cause

To sing with heart and voice,

God save the Queen!

 

Dio salvi la regina ( inno nazionale britannico )

 

1.

Dio salvi la nostra graziosa Regina,

lunga vita alla nostra nobile Regina,

Dio salvi la Regina!

Donale la vittoria,

la felicità e la gloria,

possa regnare a lungo su di noi;

Dio salvi la Regina!

2.

O Signore, nostro Dio, sorgi,

disperdi i suoi nemici

e falli cadere;

confondi i loro intrighi,

frustra le loro manovre disoneste,

su di te sono riposte le nostre speranze,

oh, salvaci tutti!

3.

I regali più preziosi che conservi,

sii disposto a riversarli su di lei;

possa regnare a lungo;

possa difendere le nostre leggi

e sempre darci l’occasione

di cantare col cuore e con la voce,

Dio salvi la Regina!”

 

Copyright by Giacomo Rota 1999 - 2015