FORTE MONTE RATTI - DATABASE D.C.I. - DIPLOMA CASTELLI ITALIANI / GE043

LAT 44.435 - LON 8.99808

Il Forte Ratti, o Monteratti, prende il suo nome dal monte sulle cui pendici è adagiato. Con i suoi 220 metri di lunghezza il forte domina i quartieri a levante di Genova, Sturla, Albaro e San Martino ma è visibile da gran parte della città. Il forte è raggiungibile dal Forte Quezzi attraverso una strada militare ed è attualmente abbandonato. Il sito venne già utilizzato nel 1747 con l’approntamento di ridotte. Nel 1819 venne invece costruita una torre, poi inglobata nel prospetto del forte costruito tra il 1831 e il 1842. Nella storia del forte c’è un utilizzo come prigione dell’ala di ponente, tra la fine dell’ottocento e la prima guerra mondiale, periodo durante il quale erano ospitati i prigionieri di guerra dell’impero austro-ungarico. Durante la seconda guerra mondiale il forte fu utilizzato per la difesa contraerea, per questo motivo venne demolita la torre.


INDEX