Taccola

Ascolta il suo verso

Habitat:

Č diffusa in Europa e in Asia; numerosissima in Russia e in Siberia. In inverno emigra in Africa e in India. In Italia si trova come stazionaria. Frequenta boschi d'alto fusto ma la si puņ trovare anche all'interno di abitazioni diroccate.

Descrizione e dimensioni:

Lunghezza totale 30-35 cm, peso 200-250 grammi. Si distingue dalle cornacchie per la minore statura ed il colore grigio argenteo dalla cervice alla nuca. Becco e zampe sono neri, mentre l’iride ha un colore bianco-azzurrognolo.

Riproduzione:

Costruisce sugli alberi un nido di stecchi (del tutto simile a quello delle cornacchie) nel quale la femmina depone a maggio 3-7 uova, che vengono covate per 18-19 giorni.

Alimentazione:

Si ciba prevalentemente di insetti, ma anche di uova o neonati che preleva dai nidi di altri uccelli.

In Valle Brembana:

Di comparsa irregolare, si nota particolarmente in stormi di numerosi individui in primavera avanzata, quando seguono nei prati  lo scioglimento delle nevi alla ricerca di cibo. Forma branchi misti con i gracchi, i quali si distinguono per il becco di colore giallo e le zampe rosso corallo.

In dialetto bergamasco: Tacola