Il Restauro del Mobile Antico

schede di Restauro

| Home Page | Schede Tecniche | Forum | Consulenze | Invia un Commento |


()


Restauro di un Como Carlo X.

Vai alla Scheda

di Saverio

Il como l' ho acquistato in uno stato di evidente degrado con struttura instabile e cedevole. Più volte verniciato e sovraverniciato con gommalacca e cere varie tanto da scurirne notevolmente il colore. Le guide dei cassetti erano .....
Restauro di un Cassettone del VIII sec.

Vai alla Scheda

di Rita e Alessandra

 

Cassettone dalla linea mossa, lastronato in noce e radica con intarsi in bois de rose che incorniciano il piano superiore, le fiancate ed i cassetti, chiuso nella parte inferiore da un grembiule leggermente sagomato.
Restauro di uno scrittoio settecentesco

Vai alla Scheda

di Serena Fortin

 Si tratta di un modello costruito durante la seconda metà del '700, in uno stile vicino al Luigi XVI, ma che si scosta dal solito rigido rigore neoclassico, per un’interpretazione più morbida e quasi "orientaleggiante" tipica del Settecento veneto. 

Restauro di antico portale

Vai alla Scheda

di Simone Beneforti

 

Il portale  è stata prelevato dagli scantinati di palazzo Medici Riccardi e, come è accaduto per moltissime opere d'arte fiorentine, la porta ha subìto nel '66 il tragico evento dell'alluvione, con conseguenti danni evidenti dovuti in particolare alle infiltrazioni d'acqua.
Restauro degli strumenti Musicali

Vai alla Scheda

di Spada Francesco

Il restauro degli strumenti musicali, come tutta la storia del restauro, è stato segnato da numerosi cambiamenti di opinione, ripensamenti e radicali rivoluzioni che hanno modificato profondamente, nel tempo, i concetti, la filosofia e, naturalmente, le tecniche di restauro.
Restauro di un tavolo Napoleone III

Vai alla Scheda

di Simone Beneforti

Tavolo Napoleone III intarsiato con varie essenze e rifinito con bronzi.
L' opera appartenente agli arredi di Villa La Petraia è in coppia con una credenza ed è situata al piano superiore della Villa Medicea, nella "stanza blu" dove alloggiava la contessa Mirafiori, detta "la bella Rosina".
Restauro del sostegno di un Tavolo Restaurazione.

Vai alla Scheda

di Milo Soldati

La piattaforma trilobata di sostegno presenta un evidente distruzione nell’ estremità di uno dei terminali.

Il danno, causato da un cane, interessa sia la lastronatura che la struttura sottostante in abete.

 

Restauro di un Portale sito nel  Museo Civico di Rovigo già Monastero degli Olivetani. 

Vai alla Scheda

di Serena Fortin

Il manufatto  è noce in noce nazionale.  L’epoca è da stabilirsi anche se essendo collocata nel convento degli Olivetani si presume sia 1400-1500. E’ in discreto stato di conservazione e l’insieme appare di buona fattura.

Restauro di un tavolo Impero appartenente agli arredi di Villa la Petraia a Firenze.

Vai alla Scheda

di Simone Beneforti

 

Tavolo lastronato in mogano, con fusto in legno di abete, sorretto da tre cariatidi alate laccate verde e dorate, con piano decorato in scagliola policroma attribuito a Pietro Della Valle.

Restauro di una coppia di cornici dorate dell'Ottocento appartenente agli arredamenti di Villa la Petraia a Firenze

Vai alla Scheda

di Simone Beneforti

Cornice intagliata e dorata, decorata con motivi floreali e vegetali, racemi e putti risalente alla prima metà del diciannovesimo secolo, tipico esempio dello stile neo barocco
Restauro di un Comò del 700

Vai alla Scheda

 Istituto Lignarius

Comò con due cassetti intarsiato e bombato sul fronte e i fianchi, gambe mosse di area napoletana.

Il mobile, di ottima fattura, si presentava rimaneggiato in alcune parti. 

 

Restauro di una Pala d'altare del Seicento

Vai alla Scheda

Ezio Flammia

Lo stato di totale abbandona in cui l’opera giaceva, era tale che, nella mia relazione verbale a Don Valentino, adoperai termini quali disfacimento, deterioramento, piuttosto che degrado, vocabolo che di solito si usa nelle valutazioni di restauro. 
Restauro di una statua Policroma del 700

Vai alla Scheda

 Istituto Lignarius

La statua lignea raffigura santa Filomena con in mano una piuma e sul capo una corona di ottone sbalzato. La santa ha una veste di colore verde con bordature e decorazioni dorate, sotto la quale sbuca un abito celeste decorato con piccoli mazzi di fiori policromi.

 

Restauro di un cassettonato ligneo

Vai alla Scheda

di Ilaria Longhi

Questo progetto di restauro di un cassettonato ligneo di palazzo Barbò, è stato oggetto della tesi di un gruppo di allievi dell' "Istituto per il Restauro Ligneo" città di Piacenza. Seguendo il progetto di restauro percorreremo le varie fasi che generalmente sono oggetto di ogni restauro importante. 

 

Restauro di un Fonografo

Vai alla Scheda

 Scuola di Restauro La Cantoria

Il  Riproduttore fonografico in noce massello con filettatura in acero e intaglio centrale a volute si presenta in pessimo stato di conservazione. Il coperchio, oltre a presentarsi leggermente imbarcato presenta evidenti scollature. Inoltre in diversi punti si riscontra il distacco della filettatura.

 

Restauro di un comò in stile Impero risalente alla metà dell'Ottocento

Vai alla Scheda

Il comò si presenta in un pessimo stato di conservazione e con un evidente deterioramento. Ha subito inoltre qualche tentativo di restauro poco appropriato. La struttura portante è in massello di noce.

Restauro di un cassettone Impero  appartenente agli arredamenti di Villa la Petraia a Firenze

Vai alla Scheda

di Simone Beneforti

Cassettone con piano in marmo bianco di Carrara, piedi torniti ed ebanizzati in essenza di pero, listrato in piuma di mogano, fusto in castagno e bronzi dorati a mercurio. Il manufatto, di provenienza toscana, è databile nel primo ventennio del XIX secolo
Restauro del Coro dei Conversi della Certosa di Padula

Vai alla Scheda

Istituto per il Restauro "M.T. Caiazzo"

Lo stato di decoesione e la mancanza di adesione al supporto delle tarsie del coro, erano notevolmente estese pur essendo variabili nelle entità fra pannello e pannello.


| Home Page | Schede Tecniche | Forum | Consulenze | Invia un Commento |

Ultimo Aggiornamento: 29/03/09.