Il Restauro del Mobile Antico

()

riproduzione Elementi Scultori

| Home Page | Schede Tecniche | Forum | Consulenze | Invia un Commento |


Queste pagine sono curate da

Ezio Flammia 

 

Già docente di disegno e storia dell'arte

 

 

 

Argomenti

Calco  tuttotondo

Calco bassorilievo

Riproduzione

Prodotti per calchi

 

 

 

Documenti correlati

 

Corso di Intaglio

L'Intaglio

 

 

Sommario della Sezione:

Principi di Restauro

Il Laboratorio

Schede  tecniche

Ricettario

Glossario

 

 

Come riprodurre  elementi scultorei di legno in breve tempo:

Nel restauro del legno, a volte, si ha la necessita di replicare un elemento a rilievo es. riprodurre o ricostruire un angolo di una cornice in stile, un particolare aggettante di un mobile, un piede di un cassettone, un particolare di un capitello etc. 

Ottenere un calco di  un pezzo a tutto tondo 

  • Costruire una cassetta di legno lievemente più grande del pezzo da riprodurre in modo da contenerlo abbondantemente (ogni faccia deve essere distante dal modello almeno cm.1,5). La cassetta può essere un cubo o un parallelepipedo, privo di una faccia. 

  • Preparazione della colla siliconica (1): in un recipiente si versa la quantità di colla sufficiente a riempire la cassetta contenente l'oggetto che si vuole replicare

  • si unisce al prodotto liquido l'indurente, in rapporto uno a 10 e si mescola bene (se la quantità d'indurente e maggiore il liquido si trasforma in gomma più velocemente).

  • Si versa una piccola quantità di colla siliconica nel fondo della cassetta (almeno di cm.1);

  • si attende per almeno due o più ore per essere certi che la colla si sia trasformata in gomma (e sempre utile attenersi alle norme indicate dall'industria); 

  • si sistema sopra lo strato di gomma l'oggetto e si versa la colla siliconica sino a coprirne la meta;

  • si attende il tempo necessario per la solidificazione della gomma;

  • si passa con un pennello intinto d'olio su tutta la superficie di gomma per facilitarne il distacco dal successivo stampo;

  • si versa altra colla siliconica sino a coprire la seconda meta dell'oggetto rimasto scoperto.

  • Dopo che anche quest'ultima colata di colla siliconica si e trasformata in gomma, si può togliere dalla cassetta l'oggetto avvolto nella gomma.

  • Si staccano le due valve del calco elastico dall'oggetto e si può procedere alla riproduzione (2).

 

Ottenere un calco  di un fregio o di un qualsiasi bassorilievo:

  • Si costruisce intorno al bassorilievo un contenitore con listelli di legno, di cera, di gesso, secondo i casi, nel quale si possa versare la gomma siliconica. Il contenitore deve aderire bene alla superficie del bassorilievo, per evitare la fuoruscita della gomma siliconica dalle fessure, si consiglia di sigillare con cera o altro materiale analogo.

  • Si versa nel contenitore la colla siliconica liquida più l'indurente come sopra descritto, agitando l'oggetto per far penetrare bene il liquido in ogni parte (lo spessore del calco, da ottenere, deve essere almeno di mm. 6/7);

  • sopra allo spessore di gomma siliconica, trasformata in gomma e senza staccarlo dal bassorilievo, si versa della scagliola liquida di almeno due cm di spessore per superfici piccole. La scagliola ha la funzione di controforma e di contenere il calco elastico, soprattutto se lo spessore della gomma è esiguo. La controforma di gesso blocca nella sua giusta posizione lo stampo di gomma senza che questo possa oscillare (3).

     

Eseguire la replica di un oggetto dopo aver ricavato il calco:

 All'interno dei calchi s'introduce, tramite spatole di ferro, dello strucco di legno che si trova già pronto in commercio, prodotto da "Sintolit" (in colore chiaro e scuro). Il prodotto e venduto in pasta e contenuto in barattoli da 125mle ed oltre . Ogni barattolo ha il suo catalizzatore che è in rapporto con la pasta di legno come un chicco di grano ad una quantità grande come una noce. Il prodotto si solidifica in pochi minuti ed e consigliabile aggiungere la pasta di legno allo stampo in piccole quantità. 

Per un oggetto a tutto tondo: appena i due calchi sono stati riempiti di pasta di legno, si uniscono e si rimettono nella cassetta per ottenere un ottimo risultato. Dopo pochi minuti, quatto o cinque, si possono togliere dalla cassetta e staccarli. Le sbavature di sutura si eliminano subito con un taglierino (4).

 Per la tossicità del prodotto e consigliabile lavorare all'aria aperta.

Per ottenere la replica di un bassorilievo l'operazione e più semplice: 

dopo aver posto lo stampo di gomma nella sua controforma, si riempie con la pasta di legno ben mescolata con il catalizzatore, dopo pochi minuti l'oggetto è riprodotto e può essere già lavorato per le successive fasi (stuccatura, doratura etc.). Si possono adoperare anche altri materiali per ottenere, secondo le esigenze, ottimi risultati come la scagliola, la pastiglia etc.

Per oggetti che non hanno la funzione di sostegno come per i piedi dei tavoli, se si adopera la pasta di legno, gli oggetti possono essere anche vuoti.

Nota 1    La gomma siliconica si può trovare nei negozi che vendono prodotti per belle arti o per restauro. E' venduta in barattoli da un litro ed oltre. Ogni barattolo e accompagnato da un catalizzatore contenuto in un  piccolo recipiente. La gomma siliconica, con l'aggiunta del catalizzatore, vulcanizza a freddo ed e antiaderente. Si ottengono dagli stampi che sono perfettamente fedeli all'originale sin nei minimi dettagli. (torna su)

Nota 2    I due stampi, per la loro elasticità, si staccano con grande facilita dal modello nonostante i sottosquadri. (torna su)

Nota 3    Per il pezzo a tutto tondo, la cassetta funziona da controforma. (torna su)

Nota 4    Il prodotto nella fase di vulcanizzazione si surriscalda. In questa fase si puo intervenire per eliminare le sbavature o altre imperfezioni con facilita; viceversa quando il prodotto si e raffreddato ed indurito del tutto si fa più fatica a correggere le imperfezioni. (torna su)

Prodotti per Calchi

Questi prodotti sono realizzati dalla Phase:

  • Gomma Siliconica RTV 583: Elastomero siliconico verticale in presenza di medi sottosquadra (conf. 1 - 5Kg + catalizzatore)

  • Gomma siliconica RTV 584: Elastomero siliconico tixotropico verticale in presenza di medi sottosquadra. (conf. 1 - 5 Kg + catalizzatore)

  • Gomma siliconica a presa rapida: Elastomero siliconico verticale con indurimento in 15 - 20 minuti. (con. 1Kg +  1Kg catalizzatore)

  • Gomma siliconica Silastic 3133: Elastomero siliconico colabile a media elasticità. (conf. 1 - 5 - 20 Kg + catalizzatore)

  • Gomma siliconica Silastic 3483: Elastomero siliconico colabile per calchi con forti sottosquadra. Modificabile con additivo gel per avere consistenza spatolabile. (conf. 1 - 5  -20 Kg + catalizzatore)

  • FluoroPhase Uno: Distaccante a base di elastomeri fluorurati che facilitano il distacco del calco dalla colata oltre ad impedire il passaggio degli olii nel positivo. (conf 1 lit)

per info: 

Bresciani : www.brescianisrl.it 

 Help on-line della Phase 348-7274676


| Home Page | Schede Tecniche | Forum | Consulenze | Invia un Commento |

 Ultimo Aggiornamento: 29/03/09.