Home

Testi liturgici

S.Atanasio

Testi vari

Glossario

Icone

Links

Bibliografia

Musica

Indice

Informativa privacy

I Canti della liturgia bizantina

"Vogliamo che coloro che si apprestano a cantare nelle chiese non usino voci indisciplinate e sforzino la natura per gridare; vogliamo che non eseguano nulla che non sia conveniente alla natura della chiesa e che sia profano; vogliamo che con molta attenzione e con compunzione essi cantino le salmodie a Dio che scruta nel segreto. Infatti la Sacra Scrittura ha insegnato che i figli di Israele siano pii."
Concilio Trullano Canone 75

"Le chiese di Dio sono dette case di preghiera. Di conseguenza coloro che si accingono a pregare bisogna che invochino Dio con lacrime e compunzione e non disordinatamente e con atteggiamento sconveniente. I Padri hanno stabilito che i canti liturgici non siano stabiliti con voci indisciplinate e strillanti in modo da violentare la natura; oppure con belle voci ma non convenienti alla situazione ecclesiastica e alla liturgia, come sono quelle da teatro. Con grande compunzione e in modo gradito a Dio, bisogna rivolgersi al Signore che vede i segreti del nostro cuore. Queste disposizioni sono state date seguendo la parola del Vangelo che domanda di non pregare nel modo degli etnici, con ciance e grida, come se volessimo essere esauditi per le nostre molte parole".
Balsamon

Questa pagina accoglie i canti eseguiti nella chiesa di S. Atanasio in Roma

Altri video di canti ed officiature sul canale Youtube giofab:

https://www.youtube.com/channel/UCSm7aSh8DSk3H2csuh57Sgg