Home Ricerca Sommario

Emorragia cronica
Emorragia acuta Emorragia cronica

Su

 

Un'emorragia può essere rapida e massiva e dare luogo ad anemia acuta oppure lenta e occulta, dando luogo ad un'anemia cronica. Ciò, indipendentemente dal fatto che sia esterna o interna.

L'anemia da emorragia cronica è un'anemia microcitica provocata da una perdita di sangue modica ma prolungata quale si può verificare, per esempio, a livello di una lesione emorragica cronica del tratto gastro-intestinale (per esempio, ulcera peptica o emorroidi) oppure di una sede emorragica dell’apparato genito-urinario.

Il più delle volte l'emorragia è esterna (dal canale gastro-enterico o renale o dalla sede di un trauma). Se si verifica dentro i tessuti, il ferro può essere recuperato ed usato per la sintesi dell'emoglobina.

La degradazione dell'eme fa aumentare la produzione di pigmento biliare con iperbilirubinemia.

Quando le riserve di ferro sono sufficienti, si ha il ritorno alla norma, durante il quale vi è reticolocitosi. L'emoglobina può alzarsi fino a 1 g/100 mL alla settimana.

L'emorragia protratta comporta l'esaurimento delle scorte di ferro; la reticolocitosi si arresta e si sviluppa un'anemia da deficienza di ferro con caduta della saturazione di ferro della transferrina.

Le variazioni tipiche delle cellule periferiche e della sideremia possono non esser evidenti a meno che l'anemia non sia grave (emoglobina < 8 g/100 mL).

L'ingestione di salicilati è una causa frequente di emorragia di grado modesto. Se dura abbastanza a lungo può risultarne un'anemia da deficienza di ferro.

L'emorragia da mestruazione è di rado abbastanza rapida da causare ipovolemia o anemia acuta, però può causare un'anemia da deficienza di ferro.

Frequenti esami delle feci per la ricerca del sangue occulto sono il modo migliore per scoprire emorragie lievi; risultati negativi tuttavia non escludono un'emorragia intermittente o di entità molto piccola (meno di 4 mL/die di sangue perduto).

Le caratteristiche cliniche e il trattamento dell’anemia da emorragia cronica sono quelli dell'anemia sideropenica.

 

Copyright © 2005-2006 - Francesco Angelo Zanolli                                        Aggiornato in data 23 gennaio 2006