I2MOV - Radioamatore

Spettro Elettromagnetico

INDEXI2MOV-INFOI2MOV-RIGI2MOV-QTHVIAGGIQSO & QSLSTORIA NORME VARIELINKS
   
 

SPETTRO ELETTROMAGNETICO

k  = kilo = 10 3                                       M = mega = 10 6                                    G = giga = 10 9

T = tera = 10 12                            P = peta = 10 15                                                 E = exa = 10 18

ONDE RADIO

BANDA      NOME                     FREQUENZA                                    LUNGHEZZA

  4             VLF                 3  kHz    a     30  kHz                100  km    a     10  km

  5             LF                 30  kHz    a   300  kHz                  10  km    a       1  km

  6             MF              300  kHz    a       3  MHz                    1  km    a   100   m

  7             HF                  3  MHz    a     30  MHz               100    m    a     10   m

  8             VHF              30  MHz    a   300  MHz                 10    m    a       1   m

   9             UHF            300  MHz   a       3  GHz                    1    m    a     10  cm

 10             SHF                3  GHz    a     30  GHz                  10  cm    a       1  cm

 11             EHF              30  GHz    a   300  GHz                    1  cm    a       1  mm

 12              -                300  GHz    a 3000  GHz                    1 mm    a    0,1 mm

 

PROPAGAZIONE DELLE ONDE RADIO

L'ONDA SPAZIALE

Le frequenze al di sotto dei 30 MHz si propagano per mezzo di onda spaziale. Questa è un'onda che lasciando l'antenna trasmittente viaggerebbe nello spazio vuoto se non fosse per il fatto che, sotto certe condizioni, può essere sufficientemente riflessa o rifratta dagli strati dell'alta atmosfera terrestre per raggiungere di nuovo la terra a distanze diverse.  Rispetto al trasmettitore queste distanze possono variare da zero a circa 4000 km.   Per mezzo di successive riflessioni, tra la superficie terrestre e l'alta atmosfera, possono essere stabilite delle comunicazioni radio coprendo le massime distanze terrestri possibili.

LA IONOSFERA

La zona in cui le onde radio vengono riflesse verso la terra è chiamata ionosfera. Questa è una sezione dell'alta atmosfera nella quale la pressione dell'aria è talmente bassa  che gli elettroni "liberi" e gli ioni possono muoversi per un lungo tempo prima di essere attratti uno con l'altro e potersi assieme ricombinare in un atomo neutro.  Quando un'onda entra in una zona di queste, nella quale ci sono molti elettroni liberi, essa ne verrà fortemente influenzata trovando una differente costante dielettrica; la sua direzione di viaggio verrà quindi modificata.

 

STRATI  IONIZZATI

Un elevato numero di macchie solari favorisce ed aumenta la ionizzazione degli strati alti e crea condizioni favorevoli alla propagazione delle onde elettromagnetiche con una maggiore riflessione delle onde radio. 

Strato  D - si trova tra   50 km  e  90 km - si ha la massima ionizzazione a mezzogiorno e la sua scomparsa al tramonto.

Strato E - si trova tra  100 km  e  150 km - si ha la massima ionizzazione a mezzogiorno, il minimo verso mezzanotte ed un incremento all'alba. 

E Sporadico si trova tra  100 km  e  120 km .

Strato F1 - si trova tra  150 km  e  250 km - nella notte esiste un solo strato F che si divide in F1 - F2 durante il giorno.

Strato F2 - si trova tra  250 km  e  500 km - si ha la massima ionizzazione a mezzogiorno con un lento decremento fino all'alba.  Può raggiungere il massimo di 350 km in inverno e 500 km in estate.

 
 

INDEXI2MOV-INFOI2MOV-RIGI2MOV-QTHVIAGGIQSO & QSLSTORIA NORME VARIELINKS

Ultimo aggiornamento: 09-01-16