Il Museo Archeologico Regionale
" Paolo Orsi " di Siracusa, tra i più importanti d'Europa, ospita una esposizione con oltre 200 campioni di minerali e rocce della Sicilia di particolare pregio.
La Mostra, ideata e organizzata dal Museo Archeologico, ha avuto la collaborazione
dell' Associazione Mineralogica Paleontologica e della Cultura della Solfara di Sicilia con sede in Caltanissetta e di privati collezionisti.

L' esposizione costituisce un grande appuntamento, dopo tante apparizioni avvenute in altri prestigiosi Musei dell'isola e rappresenta un grande richiamo per il turismo Internazionale.
La facciata e l'ingresso al Museo
momenti della cerimonia inaugurale
AUDITORIUM

Dott.ssa Beatrice Basile, Direttore del Museo Archeologico:
saluto ai partecipanti e presentazione dei relatori
Interventi:
" Risorse geologiche artistiche della Sicilia,
l'arte dei marmi mischi "

Prof. Maurizio Triscari - Università degli Studi di Messina
" I minerali dentro il Museo "

Prof. Paolo Mazzoleni - Università degli Studi di Catania
" I minerali...l'esposizione "

Ing. Michele Brescia,
capo del Distretto Minerario di Caltanissetta e Presidente dell' Associazione Mineralogica
Dall'Auditorium alla Mostra
Planimetria del piano terreno : al centro la sala rotonda espositiva.

L' esposizione è corredata da una serie di pannelli che raccontano la particolare e ricchissima vicenda delle ere geologiche e le fasi che hanno dato origine alla formazione di rocce,minerali e vulcani nel territorio siciliano.
Fonte: Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi".

La varietà e gli aspetti caratteristici delle rocce e minerali della Sicilia sono il frutto di uno straordinario processo di creazione e di continua interazione fra le forze della natura. Il millenario e incessante processo di formazione e trasformazione della pietra testimonia il segno che il trascorrere del tempo incide nel mondo naturale.
I materiali provenienti dai principali distretti geologici della Sicilia, esposti secondo la cronologia genetica delle rocce e i criteri di classificazione mineralogica tradizionali, propongono un percorso che ha avuto origine 70 milioni di anni fa, introducendo il grande pubblico, e soprattutto giovani e studenti, alla geologia della Sicilia attraverso il mondo della mineralogia.
Una ricca campionatura documenta in modo particolare il distretto dello zolfo e l’affascinante mondo del vulcanismo isolano.
Approfondendo e completando la trattazione degli aspetti geologici già presente nel settore preistorico, la mostra si inserisce a pieno titolo nel percorso espositivo del museo, come necessario momento introduttivo alla piena comprensione dell’avventura dell’uomo in Sicilia.
Collezioni:
Momento del taglio del nastro
Al centro della sala domina una composizione di campioni circondata da cristalli granulari di salgemma che danno all'ambiente un'atmosfera illuminante, al buio.
Di seguito si propongono alcuni dei campioni esposti
Si ringrazia la Direzione del Museo per l'autorizzazione alla pubblicazione