«

Da Ripe di Civitella al Castello di Manfrino.
Classica e bella passeggiata appena sopra le gole, il sentiero si sviluppa tutto sul versante meridionale della montagna dei Fiori. Le foto che seguono sono di Simone Tiberii.
Le gole appena dopo Ripe, il sentiero si arrampicherą sul colle di San Lorenzo.
la caratteristica, accidentata frattura della montagna dei Fiori
attraversamento .
bel tappeto verde.
salita sul colle di San Lorenzo.
Risalita dalla Grotta dei Banditi, quasi in cima al colle,vicina al luogo ove un tempo era l'eremo di San Lorenzo, sacro e profano sono spesso accostati in questi monti.
Questi massi dovrebbero rappresentare la base dell'eremo di San Lorenzo al Salinello, nei pressi si trovano ancora frammenti di coppi.
Saliti al colle, il sentiero va quasi in piano in un bellissimo lecceto.
Immagini di una natura forte e selvaggia.
Bei muretti a secco. Questo sentiero fu strutturato negli anni trenta, di spontanea volontą dagli abitanti di Macchia e di Ripe,con la finalitą si spingere lo Stato, in un secondo momento, a completare l'opera. Macchia da Sole č stata collegata alla SS 81, appena negli anni '70, il percorso "statale"  si č sviluppato sul versante opposto ( montagna di Campli).
Un vecchio di Ripe  mi ricordava queste vicende con grande trasporto e rabbia, perchč la risposta dello Stato fu una sonora multa!
La roccia dell'astore.
Siamo quasi arrivati, altra mezz'ora ed il Castello č nostro.
Il Castello di Manfrino.