Le leve

Si deve ad Archimede la teoria della leva che lo portò a pronunciare la famosa frase
«Datemi un punto d'appoggio e vi solleverò il mondo»
 

Macchina semplice: è essenzialmente un'asta rigida che può ruotare intorno a un punto o asse (fulcro). Mediante l'applicazione di una forza (potenza), deve vincere un'altra forza (resistenza);
- bracci della leva. sono le distanze dal fulcro al punto di applicazione delle forze;
- il momento è il prodotto della forza per il braccio;
- la leva viene equilibrata quando il momento della Fm (Potenza) è uguale al momento della Fr (Resistenza), cioè: Fm (potenza) X Bp (braccio potenza) = Fr (resistenza) X Br (braccio della resistenza
Si distinguono tre generi di leve:

  • di 1º genere (interfulcrata), quando il fulcro sta tra la potenza e la resistenza (bilancia, forbici);
  • di 2º genere (inter-resistente),quando la resistenza è situata tra il fulcro e la potenza (schiaccianoci, remi, carriola);
  • di 3º genere (interpotente), quando la potenza si trova tra il fulcro e la resistenza (molle, avambraccio)
 
  • Un' altra distinzione che si deve fare delle leve è quella di poter essere:
    • Vantaggiosa, quando la potenza applicata è inferiore alla resistenza da vincere;
    • Indifferente, quando la potenza applicata è uguale alla resistenza da vincere;
    • Svantaggiosa, quando la potenza applicata è maggiore della resistenza da vincere.
  • Ne consegue che una leva di:
    • 1° genere può essere vantaggiosa, indifferente e svantaggiosa perchè il fulcro si trova in una posizione intermedia e può trovarsi al centro (indifferente), più vicino alla resistenza (vantaggiosa) oppure più vicino alla potenza (svantaggiosa):
    • 2° genere sempre vantaggiosa perchè il braccio della potenza è sempre maggiore del braccio della resistenza;
    • 3° genere sempre svantaggiosa perchè il braccio della resistenza è sempre maggiore del braccio della potenza.

vettore somma di 2 forze
risultante di 2 forze risultante di 3 forze
il piano inclinato le leve

vedi come deve essere la tua pagina del quaderno

macchine derivate
pagina iniziale