Elezioni comunali 12 e 13 Giugno 2004

 

GRIGNASCO COMUNITA’ APERTA

scarica il documento in formato PDF

simbolo-def

GRUPPO 8829

INSIEME, NOI E VOI, PER PROGETTARE IL FUTURO

Siti Web:

http://rbacchetta.tripod.com

http://xoomer.virgilio.it/grignasco

e-mail: comunitaaperta@tiscali.it

Sede operativa: Largo Ferrari, 1 (ore serali)

UN GRUPPO UNITO ATTORNO A  IDEE  E  IDEALI

            Candidato Sindaco :

            BACCHETTA  RUGGERO

            Architetto, anni 68.

BACCHETTA 0387

Cari Grignaschesi,

                            questa iniziativa amministrativa, aperta ad ogni gruppo o persona che la condivida, ha trovato ispirazione negli ideali di giustizia sociale, tolleranza e pace propri del Centrosinistra, ma ha cercato anche l’apporto e la collaborazione di altre esperienze locali che si ponevano in questo solco.

Personalmente ho accettato di mettermi a disposizione per coordinare questa Lista ed anche per indirizzarne l’azione che non promette né la luna né favori, perché si ispira a lealtà e correttezza.

Abbiamo formato un gruppo di persone che si sono riconosciute attorno ad un nucleo di idee ed ideali e hanno lavorato alla stesura di questo Programma, che indica come migliorare la vita della nostra Comunità. Ma prima della stesura abbiamo distribuito in tutto il Paese il documento, sottoscritto da tutti i candidati, che contiene la nostra “Proposta Amministrativa” ed abbiamo ascoltato la popolazione in una serie di incontri pubblici.

Va dato atto che questo Programma, nel quale il termine “Comunità Aperta” indica già stile e contenuti, è il frutto del contributo di tutti noi e della popolazione che ci ha consigliato e sostenuto.

Abbiamo dunque lavorato in gruppo, applicando fin d’ora il principio della democrazia e della partecipazione in cui crediamo e con cui opereremo con voi, se ci concederete la vostra fiducia.

 

Grignasco, maggio 2004

Ruggero Bacchetta

 


 

SERVIZI SOCIALI

I servizi sociali si rivolgono anzitutto alle fasce più deboli della popolazione, per prevenire danni, disagi, perdita di dignità: perciò anche in caso di difficoltà finanziarie del Comune i servizi sociali non devono subire tagli.

 

Servizi socio assistenziali e sanitari

-   sostenere e rinforzare la gestione di questi servizi svolta dal Consorzio intercomunale C.A.S.A. che garantisce maggiore efficienza e razionalizzazione delle risorse;

-   operare per assicurare un servizio di assistenza all’handicap, di accoglienza agli immigrati, nel segno della tolleranza e della solidarietà;

-   sollecitare l’ASL a garantire e potenziare i servizi sanitari a Grignasco;

-   attivare una rete del volontariato sociale grignaschese, dall’S.R.E. ai Gruppi di Volontariato.

 

Prima infanzia

-   ancorare i servizi per la prima infanzia dell’Asilo Nido agli impegni di lavoro delle famiglie ed alle condizioni economiche.

 

Ragazzi, adolescenti e giovani

-   collaborare con le Istituzioni e gruppi che sono punti educativi e di aggregazione, dalla Scuola alla Parrocchia, dal Centro estivo al Grest, dalle associazioni giovanili a quelle sportive;

-   coordinare il servizio di assistenza gestito dal Comune con i servizi di doposcuola tenuti all’Oratorio dal Gruppo di Volontariato;

-   rilanciare e riorganizzare la Colonia/Centro estivo favorendo maggiore continuità con altre iniziative operanti nel paese.

 

Anziani

-   avviare lo studio di una parziale riconversione della Comunità Alloggio in Centro Diurno per anziani.

-   potenziare il servizio di aiuto agli anziani soli, che li tenga inseriti nella comunità;

-   attivarsi presso gli Enti competenti per dare continuità all’assistenza domiciliare 7 giorni su 7;

-   proporre e sostenere la necessità dell’ampliamento della Casa di Riposo 82° Brigata Osella;

-   promuovere ed attuare il superamento delle barriere architettoniche.

 

Un forte aiuto ai deboli in una Comunità Aperta

 

PARTECIPAZIONE  E  BILANCIO.

Il bilancio è la fotografia economica di un Comune: perciò deve essere illustrato in modo sintetico  e chiaro alla Comunità, alla quale bisogna offrire anche i mezzi e le occasioni di dialogare con l’Amministrazione.

 

La partecipazione dei cittadini alla vita civica di Grignasco sarà sostenuta e dovrà svolgersi in modo aperto, secondo modalità democratiche e moderne che impegnino ufficialmente il Comune.

 

Gli interventi possibili sul Bilancio saranno definiti solo dopo aver preso diretta conoscenza della situazione, ma fin d’ora prevediamo:

-    revisione delle aliquote I.C.I. con agevolazioni per la prima casa, per le zone del paese disagiate e per quelle sottoposte a vincoli urbanistici;

-    sviluppo di  relazioni di rete con altri comuni, con la provincia e la Regione, al fine di trovare nuove fonti di finanziamento, anche facendo ricorso ai fondi europei;

-    revisione delle convenzioni in atto con enti e privati per recuperare risorse economiche e per garantire trasparenza e chiarezza;

-    controllo sistematico degli introiti derivanti da queste convenzioni;

-    revisione delle modalità e dei costi di smaltimento dei rifiuti urbani e di quelli ingombranti;

-    ricerca di  risparmi attraverso una maggior razionalizzazione della “macchina” amministrativa comunale, anche attraverso convenzioni con altri comuni.

 

“Libertà è partecipazione”


 

SVILUPPO  E  PROMOZIONE.

Lo sviluppo di Grignasco deve avvenire con l’innovazione e la ricerca in nuovi e molteplici indirizzi equilibrando:       

le esigenze dei cittadini,

la storia della nostra comunità,

la salvaguardia dell’ambiente.

 

Infrastrutture

Attivare un progetto di valorizzazione che coinvolga:

-   trasporti e comunicazioni: risistemare radicalmente le fermate e le stazioni bus e ferrovia, ed adoperarsi perché tutti i nuclei abitati siano serviti dai collegamenti televisivi;

-   commercio: operare per la realizzazione di un nuovo piano commerciale che miri a rilanciare questo settore, tenendo in evidenza la difficile situazione dei “piccoli” negozi;

-   artigianato: favorire e incentivare piccole attività artigiane, tradizionali o nuove;

-   industria: ristrutturare le zone industriali.

 

Turismo

Ottenere la classificazione di “comune turistico” operando per:

-   valorizzare turisticamente e culturalmente il territorio (Fiume Sesia, Colline, frazioni, edifici monumentali, attività culturali);

-   inserire il nostro Comune negli itinerari turistici locali;

-   richiedere la certificazione di qualità per le produzioni locali;

-   offrire supporti alla nascita di agriturismo;

-   coordinare l’utilizzo dei diversi spazi, pubblici e privati, per le attività culturali, per le manifestazioni e momenti di festa e aggregazione.

 

Manifestazioni pubbliche

Coordinare l’uso delle strutture, pubbliche e private destinate alle attività culturali e ricreative:

-   Teatro Società Operaia: musica, teatro e spettacoli;

-   Chiesa Vecchia: mostre e iniziative culturali;

-   Municipio “vecchio”: associazioni;

-   Sala Polifunzionale: conferenze e proiezioni;

-   Biblioteca: lettura e multimedialità;

-   Parco Mora: incontro e ricreazione;

-   Parco Vinzio: feste campestri;

-   Spazi urbani nelle parti vecchie del paese e delle frazioni: feste tradizionali.

 

Territorio

-   migliorare gli accessi al fiume Sesia, per lo sportivo, il turista, lo studioso;

-   valorizzare la collina ed il bosco anche come fonte di reddito agricolo;

-   potenziare la viticoltura attraverso incentivi e iniziative di coordinamento.

 

Grignasco: natura, paesaggio e cultura da scoprire

 

URBANISTICA, LAVORI PUBBLICI

Le parole chiave dei nostri interventi sono: sicurezza, accessibilità, e compatibilità ambientale puntando a migliorare e modernizzare lo stile di vita

 

Piano Regolatore Generale

Sollecita realizzazione del Piano Regolatore Generale al fine di:

-   rivalutare e risanare il centro storico;

-   potenziare l’arredo urbano e il verde pubblico;

-   individuare le aree per la nuova edificazione iniziando a saturare il tessuto urbano esistente;

-   migliorare l’utilizzo delle zone industriali esistenti e rimodellare quelle sottoposte a vincoli idrogeologici.

 

Viabilità

-   studi ed interventi nelle zone critiche: Frazioni, Centro storico, stazioni autobus e ferrovia, imbocco passerella, zona scuole;

-   spazi di parcheggio ai margini delle zone più frequentate;

-   strade interpoderali e sentieri naturalistici che raggiungano le aree del Parco Fenera;

-   collegamenti con le aree marginali e con le frazioni;

-   rotonde stradali e semafori “intelligenti”;

-   rivalutazione dei collegamenti pedonali e ciclabili.

 

Territorio e ambiente

-   creare un Sistema Informativo Territoriale inserito in una rete sovracomunale;

-   gestire oculatamente le risorse idriche;

-   riorganizzare il piano locale di Protezione Civile.

 

Sicurezza e accessibilità

-   messa a norma di tutti gli uffici e degli edifici comunali in materia di sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche.

 

 

Sportello per i servizi pubblici

-   istituire un servizio di raccolta delle segnalazioni dei cittadini in merito alle emergenze ed al funzionamento dei servizi.

 

Parco naturale del Monte Fenera

-   collaborare con il Parco naturale del Monte Fenera, per farne un’occasione per lo sviluppo del paese;

-   promuovere l’apertura di un Centro visite nell’area della stazione ferroviaria.

 

Edifici scolastici

-   avviare un programma pluriennale di ristrutturazione concordando le priorità con la Scuola.

 

Far diventare Grignasco un paese nel quale si vive bene

 

SERVIZI TECNICI.

I servizi tecnici sono un insieme di infrastrutture, opere ed azioni che consentono ad una Comunità di vivere bene, in un ambiente che si sviluppa secondo un modello sostenibile.

 

Acquedotto e fognature

L’acqua è un bene da custodire con particolare cura ed attenzione per questo occorre:

-   aggiornare la verifica dello stato della rete idrica e di quella fognaria e programmarne il rinnovo per diminuire perdite e costi;

-   proteggere i pozzi allo scopo di evitare ogni possibilità di inquinamento della falda.

 

Pubblica illuminazione

-   completare il rinnovo dell’impianto, mirando al risparmio economico e contenimento energetico, anche nelle frazioni.

 

Personale

-   avviare un razionalizzazione dei servizi nella consapevolezza che amministratori e dipendenti sono al servizio della comunità grignaschese;

-   utilizzare i giovani che accedono alle nuove forme di “servizio civile”;

-   introdurre servizi di volontariato quali i “Nonni vigili”;

-   potenziare i servizi di polizia urbana su tutto il territorio.

 

Sportelli per il cittadino

-   affiancare allo sportello Informagiovani uno sportello per l’anziano;

-   istituire uno sportello turistico-culturale;

-   favorire l’accesso alle informazioni di carattere amministrativo;

-   potenziare i servizi informatizzati e di consulenza offerti dall’Ufficio Tecnico;

-   attuare il collegamento informatico con il Catasto.

 

Raccolta dei rifiuti

-   attivare il sistema di raccolta differenziata “porta a porta” che consente risparmi economici e garantisce un maggiore rispetto dell’ambiente e dell’igiene.

 

Servizi alla portata di una stretta di mano

 

CULTURA E ISTRUZIONE

La cultura è conoscenza del presente e del passato, che consente di operare per il futuro: perciò ogni Comunità deve promuovere la formazione culturale dei propri giovani.

 

Cultura ed innovazione

-   potenziare il ruolo della Biblioteca quale centro di promozione della lettura per tutte le età e perno delle iniziative culturali;

-   rilanciare e ridefinire il ruolo del Centro Studi;

-   promuovere e sostenere iniziative interculturali e multietniche;

-   stimolare l’accesso a linee informatiche veloci.

 

Storia e memoria

-   riprendere il lavoro di promozione dell’archivio storico;

-   realizzare un archivio della cultura materiale del paese (legno, lana, viticoltura, etc.);

 

Istruzione.

-   rivedere i meccanismi di assegnazione delle borse e contributi di studio adeguandoli ai nuovi criteri di valutazione;

-   rivalutare gli importi erogati;

-   migliorare la qualità dell’assistenza scolastica (mensa, scuolabus).

 

Diamo futuro alle nostre tradizioni.

 

ASSOCIAZIONI, SPORT E TEMPO LIBERO

Le varie forme di aggregazione sociale sono momenti fondanti di una Società, ed in esse si svolge l’impegno individuale a favore di tutti i cittadini.

 

Associazioni

-   dare spazio alle Associazioni fornendo servizi, coordinamento e sostegno nel rispetto della loro massima autonomia.

 

Sport

-   potenziare l’area sportiva intorno agli impianti esistenti;

-   inventare nuovi spazi di incontro per i giovani;

-   ristrutturare la tribuna alla Palestra comunale;

-   istituire un comitato di gestione di tutti gli impianti sportivi per razionalizzarne le attività

 

Percorsi ciclabili e pedonali

-   rimettere in funzione i piccoli parchi pubblici in paese e nelle frazioni rinnovando l’arredo per i bambini e individuandoli come punti attrezzati di “percorsi vita”;

-   creare itinerari pedonali e ciclabili lungo il fiume Sesia in accordo con i comuni vicini, attingendo a specifici finanziamenti esterni.

 

Le Associazioni sono l’anima di una Comunità ed i giovani ne sono la speranza.

 

LA STAMPA DI QUESTO PROGRAMMA E’STATA FINANZIATA DAI CONTRIBUTI DI TUTTI I CANDIDATI DELLA NOSTRA LISTA.

 

NB - IL COLORE DELLA SCHEDA ELETTORALE E’ AZZURRO