Logo del sito i2viu

RIVELATORE DI CARICO
© by Vittorio Crapella - i2viu

Il circuito rivela passaggio di corrente fornita dalla rete ad un carico attaccato sull'out e fa suonare una suoneria a 220V. Quando la corrente che circola nella resistenza da 0.68 Ohm é di circa 1A, ai capi dei due diodi BY259 si ha una tensione alternata di circa 0.5 Veff. La semionda positiva, di questa caduta in alternata, raggiunge i 0.7Vp che attraverso i 100 Ohm sono sufficienti a polarizzare il BC237 che a sua volta manda in conduzione il BC327 fornendo corrente al gate del TRIAC che innescando alimenta la suoneria.

CIRCUITO SOTTOPOSTO A TENSIONE DI RETE 220V

ATTENERSI ALLE NORME DI SICUREZZA

rivelamp.gif-4k

Circuito sottoposto a tensione di rete potenzialmente pericoloso se non si osservano le norme di sicurezza

 ACCENDE UNA VENTOLA  SE SI ACCENDE LA LUCE
Via E-Mail mi viene rivolta la seguente domanda: "
...Ho una lampada che si accende in automatico con sensore PIR e vorrei che si accendesse in contemporanea anche una ventola e che questa permanga in funzione ancora per 2 minuti  regolabili anche dopo che la lampada si spegne..."

Mi hanno chiesto di modificare il circuito affinché partisse la ventola dopo che si spegnesse la luce:  questo lo schema


Via E-Mail mi viene rivolta la seguente domanda: "...Posso usare questo circuito per far partire automaticamente un aspirapolvere quando accendo una sega circolare per legno ? L'aspirapolvere si deve spegnere una ventina di secondi dopo lo spegnimento della sega..."

La soluzione é quella proposta con questo nuovo circuito:

aconof.gif

FUNZIONAMENTO:          versione 2014 con ritardo allungato

Il primario del trasformatore si collega alla linea di alimentazione della sega (riceverà tensione quando la sega si mette in moto). Appena la sega si avvia il relè passo-passo RL1 riceverà un impulso di corrente attraverso D1 e C2 così da commutare e chiudere l'interruttore messo in serie all'alimentazione 220Vac dell'aspiratore.

In queste condizioni C2 si troverà carico e permarrà carico come C1. Q1 ha la base circa allo stesso potenziale dell'emettitore (la caduta di D1 = D2) e pertanto non può condurre così l'SCR Q2 non può innescare.

Quando la sega si spegne il trasformatore non fornisce più tensione sul secondario e C1 inizia a scaricarsi attraverso R1 R2. Quando l'anodo di D2, sottoposto alla stessa tensione di C1, sarà più basso rispetto al suo catodo di 6,2 V, D2 conduce e porta anche la base verso un potenziale inferiore di quello dell'emettitore così Q1 entra in conduzione fornendo corrente al gate dell'SCR il quale innesca e porta il + di C2 verso massa e cioè all'altro capo della bobina di RL1 che riceve un altro impulso sufficiente a ricommutare aprendo l'interruttore fermando anche il motore dell'aspiratore. Regolando R2 si ritarda la fermata dell'aspiratore di un tempo compreso tra i 15 e 60 secondi.

Il relè passo-passo della FINDER tipo 2101 (nuova vers. 2601) deve essere con bobina adatta per 24Vac o 12Vdc e si può usare anche il tipo 2102 (nuova vers. 2602) che ha doppio interruttore. Con le  nuove versioni dei Finder meglio usare un secondario di 15Vac o maggiore fino al massimo 24Vac così si avrà una commutazione senza incertezze.

Altro circuito simile      oppure anche qui

   [Return]       [Le mie pagine]