[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 767.   Programmi per l'esecuzione di filmati digitali

Gli standard più importanti per i filmati sono fondamentalmente due: MPEG-1 e MPEG-2. Il primo è quello più comune, mentre il secondo riguarda prevalentemente i dischi DVD (Digital versatile disk). L'informazione audio utilizza i formati MP2 e MP3 (MPEG audio layer II e III). Normalmente, l'estensione di un file contenente video e audio MPEG è .mpg.

Per registrazioni di scarsa qualità (come per esempio quelli che si potrebbero ottenere attraverso una fotocamera digitale), si usa spesso il formato MJPG (MJPEG), contenuto assieme ad audio MPEG in file con estensioni .avi.

Per la riproduzione video sono disponibili anche applicativi abbastanza sofisticati, che con l'aiuto di librerie aggiuntive (plugin) sono in grado di accedere a vari formati video e audio. Il programma a cui si pensa di solito per queste cose è Xine, ma ne esistono anche altri, più o meno derivati da questo.

L'argomento tipico della riga di comando di un riproduttore di questo tipo, può essere un elenco di file, di directory ed eventualmente di ciò che viene definito «MRL», ovvero Media resource locator.

Tabella 767.1. Alcuni esempi di MRL.

MRL Descrizione
file:///home/tizio/mio_file.avi File AVI accessibile nel file system con il percorso /home/tizio/mio_file.avi.
dvd:///dev/sr0 DVD (video) inserito nell'unità corrispondente al file di dispositivo /dev/sr0.
vcd:///dev/hdc VCD (video) inserito nell'unità corrispondente al file di dispositivo /dev/hdc.
http://www.audio.dg/musica.pls Probabilmente una stazione radio accessibile attraverso il protocollo HTTP.
http://www.video.dg:8080/;stream.nsv Probabilmente una stazione televisiva accessibile attraverso il protocollo HTTP.
rtsp://www.video.dg/ Probabilmente una stazione televisiva accessibile attraverso il protocollo RTSP.

767.1   GTV

GTV (1) è un programma molto semplice, per il sistema grafico X, che si avvale della libreria SDL MPEG. (2) Si compone dell'eseguibile gtv e si utilizza senza opzioni nella riga di comando, con la possibilità di indicare un solo file MPEG. All'avvio si presenta come si vede nella figura 767.2.

Figura 767.2. Pannello di controllo di GTV, dopo aver aperto e avviato il file /tmp/prova.mpg.

gtv-pannello-di-controllo

Si può osservare la disponibilità di una visualizzazione al doppio della dimensione normale, attraverso il bottone <Double>, così come la possibilità di eseguire il file in modo continuo con il bottone <Loop>. Dalla figura si può vedere che il bottone <Audio> non è disponibile, perché il file in questione non incorpora audio; lo scopo del bottone è proprio quello di abilitare, quando disponibile, l'ascolto dell'audio.

767.2   PlayMPEG

PlayMPEG (3) è un altro programma per l'esecuzione di file MPEG, per il sistema grafico X, che utilizza la libreria SDL MPEG. (4) Si compone dell'eseguibile plaympeg e si utilizza soltanto attraverso la riga di comando. Al momento, PlayMPEG non offre alcuna possibilità di controllo durante l'esecuzione dei brani; tuttavia è almeno possibile indicare una sequenza di file che poi viene visualizzato in modo continuo.

plaympeg [opzioni] file_mpeg...

Tabella 767.3. Alcune opzioni.

Opzione Descrizione
--noaudio
Esclude l'audio, se il file contiene questa informazione.
--novideo
Esclude il video se presente: anche se potrebbe sembrare strano, PlayMPEG è in grado di eseguire file di formati audio compatibili con quelli che può includere il formato MPEG video.
--fullscreen
Utilizza lo schermo intero, ma richiede di funzionare con i privilegi dell'utente root.
--double
-2
Raddoppia la dimensione dell'immagine.
--loop
Esegue la sequenza di ogni file in modo continuo. In generale, conviene usare questa opzione solo quando si tratta di un file singolo, perché non si ottiene la ripetizione dell'intera sequenza di file.
--volume n
-v n
Permette di specificare il livello del volume sonoro, aggiungendo un numero, da 0 a 100, dove ovviamente il primo rappresenta un volume nullo e il secondo indica il volume massimo.

Segue la descrizione di alcuni esempi:

767.3   Avifile

Avifile (5) è un progetto nato con l'intento di utilizzare una serie di librerie binarie, gratuite, per l'esecuzione di file contenenti filmati digitali ed eventualmente anche per la registrazione di tali filmati. In generale, Avifile è utile per la visualizzazione di file in formato AVI.

I sistemi basati su distribuzioni GNU che dispongono di un pacchetto relativo a questo applicativo, dovrebbero avere già organizzato la cosa in modo da selezionare quelle librerie che consentono il funzionamento essenziale di Avifile, senza imporre restrizioni legali, a parte il fatto che vanno usate così come sono, senza la disponibilità di un sorgente.

Avifile si compone di diversi programmi eseguibili, ognuno con uno scopo differente, ma in pratica, ciò che si trova nelle distribuzioni GNU potrebbe essere limitato a aviplay, con lo scopo esclusivo di visualizzare i filmati:

aviplay [opzioni] file_avi...

Come si vede, il funzionamento di questo programma è molto semplice e intuitivo. Eventualmente può essere utile l'opzione -m, per visualizzare il filmato a schermo intero. L'esempio seguente avvia la visualizzazione di tutti file con estensione .avi che sono presenti nella directory corrente, in una sequenza unica:

aviplay *.avi[Invio]

Durante il funzionamento, a meno di avere selezionato l'opzione -m, appare un pannellino di controllo, come si vede nella figura 767.4.

Figura 767.4. Pannello di controllo di aviplay durante la visualizzazione di un filmato.

aviplay

Durante il funzionamento sono utili alcuni comandi impartiti da tastiera, come descritto nella tabella successiva.

Tabella 767.5. Alcune comandi da tastiera.

Comando Descrizione
[Ins]
[Del]
Passa al file successivo o a quello precedente.
[m] Passa alla modalità di funzionamento a schermo intero e viceversa.
[x] Stop: blocca l'esecuzione; per riprendere è necessario usare il tasto [v].
[v] Riprende l'esecuzione di un filmato fermato con il tasto [x].
[c]
[p]
Pausa.
[1]
[2]
[3]
Regola il fattore di ingrandimento: dal 50 % al 200 %.

767.4   FFmpeg

FFmpeg (6) è un sistema di registrazione, elaborazione e riproduzione di formati multimediali di vario tipo. In questa sezione si vuole porre l'attenzione sul programma ffplay, che è lo strumento di esecuzione:

ffplay [opzioni] file_da_eseguire

Nella pagina di manuale ffplay(1) si possono leggere le varie opzioni disponibili, che per un'esecuzione normale non sono necessarie. Eventualmente, durante il funzionamento del programma, è utile conoscere l'uso di alcuni comandi della tastiera, dal momento che non viene fornito alcun menù; di questi comandi, il più importante è la pausa che si inserisce e si toglie con il tasto [Spazio].

Nonostante la superficialità della descrizione che qui viene fatta di ffplay, non si deve pensare che si tratti di un programma di importanza minore, perché è invece uno dei migliori, che di solito è in grado di eseguire la maggior parte di formati multimediali esistenti.

767.5   Xine

Xine (7) è un programma molto comune per l'esecuzione di video. Si compone principalmente dell'eseguibile xine, che di solito viene avviato senza argomenti:

xine [opzioni] [media...]

L'ultimo argomento che appare nel modello sintattico fa riferimento all'indirizzo di ciò che si vuole visualizzare (o ascoltare). Si possono indicare dei file, delle directory e indirizzi «MRL», come quelli indicati nella tabella 767.1. Segue la descrizione di alcuni esempi.

Figura 767.6. Xine durante la visione di un DVD video, con i controlli in evidenza. Si ricordi che per ottenere un menù di funzioni basta premere il tasto destro del mouse quando il puntatore si trova sulla superficie della finestra di visualizzazione del filmato.

xine

767.6   Gxine

Gxine (8) è una variante di Xine, funzionalmente equivalente all'originale:

gxine [opzioni] [media...]

Figura 767.7. Gxine durante la visione di un DVD video.

gxine

767.7   Totem

Totem (9) è un programma per l'esecuzione di vari tipi di formati multimediali che, come altri, deriva in qualche modo da Xine.

totem [opzioni] [media...]

Per il funzionamento di Totem sono validi gli stessi esempi mostrati a proposito di Xine, con la differenza che il file eseguibile è totem.

Figura 767.8. Totem durante la visione di un DVD video.

totem

767.8   VLC

VLC è un programma del progetto VideoLAN, (10) che ha lo scopo di realizzare un sistema completo di trasmissione e ricezione di informazioni multimediali. VLC può essere usato sia per trasmettere, sia per ricevere, ma qui viene mostrato solo nella sua veste di «cliente», per la visione di file locali o per la ricezione.

vlc [opzioni] [media...]

Il modello sintattico mostrato semplifica il suo utilizzo per visualizzare file multimediali, ma si deve tenere presente che le possibilità sono maggiori. Segue la descrizione di alcuni esempi.

Figura 767.9. VLC durante la visione di un DVD video.

vlc

767.9   Kaffeine

Kaffeine (11) è un programma per l'esecuzione di formati multimediali (avvalendosi di altre applicazioni più specializzate, principalmente di Xine), realizzato per integrarsi nell'ambiente di KDE.

kaffeine [opzioni] [media...]

Segue la descrizione di alcuni esempi.

Figura 767.10. Kaffeine durante la visione di una stazione televisiva via Internet (una scena da: Boris Karloff, The fatal hour).

kaffeine

767.10   helixPlayer e realPlayer

helixPlayer (12) è un riproduttore multimediale generalizzato, per vari formati «liberi»; come derivazione di questo lavoro c'è una versione di realPlayer con codice libero, ma al quale si aggiungono componenti binarie non più libere, per l'interpretazione di altri formati speciali.

helix-play [media...]
realplay [media...]

Segue la descrizione di alcuni esempi riferiti a helixPlayer.

Figura 767.11. helixPlayer durante la visione di una stazione televisiva via Internet.