[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 629.   C: «string.h»

Funzione Descrizione
void *memcpy (void *restrict dst,
              const void *restrict org,
              size_t n);
Copia n caratteri a partire dall'indirizzo indicato da org, per riprodurli a partire dall'indirizzo dst, alla condizione che i due insiemi non risultino sovrapposti. La funzione restituisce l'indirizzo dst.
void *memmove (void *dst, const void *org,
               size_t n);
Copia n caratteri a partire dall'indirizzo indicato da org, per riprodurli a partire dall'indirizzo dst, senza il vincolo che gli insiemi siano disgiunti. La funzione restituisce l'indirizzo dst.
char *strcpy (char *restrict dst,
              const char *restrict org);
Copia la stringa org nell'array a cui punta dst, includendo anche il carattere nullo di conclusione delle stringhe, alla condizione che le due stringhe non si sovrappongano. La funzione restituisce dst.
char *strncpy (char *restrict dst,
               const char *restrict org,
               size_t n);
Copia n caratteri della stringa org nell'array a cui punta dst, contando tra i caratteri copiati anche il carattere nullo di conclusione delle stringhe, alla condizione che le due stringhe non si sovrappongano. Se la stringa di origine è più corta di n, i caratteri mancanti sono rimpiazzati dal carattere nullo di conclusione delle stringhe. La funzione restituisce dst.
char *strcat (char *restrict dst,
              const char *restrict org);
Copia la stringa org a partire dalla fine della stringa dst (sovrascrivendo il carattere nullo preesistente), alla condizione che le due stringhe non siano sovrapposte. La funzione restituisce dst.
char *strncat (char *restrict dst,
               const char *restrict org,
               size_t n);
Copia al massimo n caratteri della stringa org a partire dalla fine della stringa dst (sovrascrivendo il carattere nullo preesistente), aggiungendo alla fine il carattere nullo di terminazione, il tutto alla condizione che le due stringhe non siano sovrapposte. La funzione restituisce dst.
int memcmp (const void *s1,
            const void *s2, size_t n);
Confronta i primi n caratteri delle aree di memoria a cui puntano s1 e s2, restituendo: un valore pari a zero se le due sequenze si equivalgono; un valore maggiore di zero se la sequenza di s1 è maggiore di s2; un valore minore di zero se la sequenza di s1 è minore di s2.
int strcmp (const char *s1,
            const char *s2);
Confronta due stringhe restituendo: un valore pari a zero se sono uguali; un valore maggiore di zero se la stringa s1 è maggiore di s2; un valore minore di zero se la stringa s1 è minore di s2.
int strcoll (const char *s1,
             const char *s2);
La funzione strcoll() è analoga a strcmp(), con la differenza che la comparazione avviene sulla base della configurazione locale (la categoria LC_COLLATE). Nel caso della configurazione locale C la funzione si comporta esattamente come strcmp().
int strncmp (const char *s1,
             char *s2, size_t n);
La funzione strncmp() si comporta in modo analogo a strcmp(), con la differenza che la comparazione si arresta al massimo dopo n caratteri.
size_t strxfrm (char *restrict dst,
                const char *restrict org,
                size_t n);
La funzione strxfrm() trasforma la stringa org sovrascrivendo la stringa dst in modo relativo alla configurazione locale. In pratica, la stringa trasformata che si ottiene può essere comparata con un'altra stringa trasformata nello stesso modo attraverso la funzione strcmp() ottenendo lo stesso esito che si avrebbe confrontando le stringhe originali con la funzione strcoll().
void *memchr (const void *s,
              int c, size_t n);
Cerca un carattere a partire da una certa posizione in memoria, scandendo al massimo una quantità determinata di caratteri, restituendo il puntatore al carattere trovato. Se nell'ambito specificato non trova il carattere, restituisce il puntatore nullo.
char *strchr (const char *s,
              int c);
Cerca un carattere all'interno di una stringa, restituendo il puntatore al carattere trovato, oppure il puntatore nullo se la ricerca fallisce. Nella scansione viene preso in considerazione anche il carattere nullo di terminazione della stringa.
char *strrchr (const char *s,
               int c);
Cerca un carattere all'interno di una stringa, restituendo il puntatore all'ultimo carattere corrispondente trovato, oppure il puntatore nullo se la ricerca fallisce. Nella scansione viene preso in considerazione anche il carattere nullo di terminazione della stringa.
size_t strspn (const char *s,
               const char *accept);
Calcola la lunghezza massima iniziale della stringa s, composta esclusivamente da caratteri contenuti nella stringa accept, restituendo tale valore.
size_t strcspn (const char *s,
                const char *reject);
Calcola la lunghezza massima iniziale della stringa s, composta esclusivamente da caratteri differenti da quelli contenuti nella stringa reject.
char *strpbrk (const char *s,
               const char *accept);
Scandisce la stringa s alla ricerca del primo carattere che risulti contenuto nella stringa accept, restituendo il puntatore al carattere trovato, oppure, in mancanza di alcuna corrispondenza, il puntatore nullo.
char *strstr (const char *string,
              const char *substring);
Cerca la stringa substring nella stringa string restituendo il puntatore alla prima corrispondenza trovata (nella stringa string). Se la corrispondenza non c'è, la funzione restituisce il puntatore nullo.
char *strtok (char *restrict string,
              const char *restrict delim);
Serve a suddividere una stringa in unità, definite token, specificando un elenco di caratteri da intendere come delimitatori, in una seconda stringa. La funzione va usata in fasi successive, fornendo solo inizialmente la stringa da suddividere che continua poi a essere utilizzata se al suo posto viene fornito il puntatore nullo. La funzione restituisce, di volta in volta, il puntatore alla sottostringa contenente l'unità individuata, oppure il puntatore nullo, se non può trovarla.
void *memset (void *s, int c,
              size_t n);
Inizializza una certa area di memoria, a partire dall'indirizzo s, con la ripetizione del carattere c, tradotto in un carattere senza segno, copiandolo per n volte. La funzione restituisce s.
char *strerror (int errnum);
Trasforma un numero nella descrizione del tipo di errore corrispondente.
size_t strlen (const char *s);
Calcola la lunghezza di una stringa, escludendo dal conteggio il carattere nullo di terminazione.

Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome c_171_string_h_187_1.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory