[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 377.   Configurazione generale

Configurazione generale della rete nel router:

Comando Descrizione
/sbin/cardmgr ; read -t 5
Attiva la gestione PCMCIA, nel caso ci fossero interfacce di rete collegate in questo modo.
echo "1" > /proc/sys/net/ipv4/ip_forward
echo "1" > /proc/sys/net/ipv6/conf/all/forwarding
Abilita l'attraversamento dei pacchetti, sia per IPv4, sia per IPv6.
echo "1" > /proc/sys/net/ipv4/ip_dynaddr
Abilita la gestione degli indirizzi IPv4 dinamici.
ifconfig lo 127.0.0.1 netmask 255.0.0.0
Assegna all'interfaccia lo l'indirizzo 127.0.0.1, definendo implicitamente l'instradamento locale relativo.
ifconfig eth0 indirizzo_ipv4 netmask maschera_di_rete
Assegna all'interfaccia eth0 l'indirizzo IPv4, definendo implicitamente l'instradamento nella rete locale relativa.
ifconfig eth0 inet6 add fec0:0:0:1::x/64
Assegna all'interfaccia eth0 l'indirizzo IPv6 di tipo site-local.
route add -net 224.0.0.0 netmask 240.0.0.0 eth0
Definisce l'instradamento multicast (IPv4) nella rete locale.

La configurazione dell'interfaccia ppp0 si considera dinamica. Se fosse necessario definire l'indirizzo e l'instradamento dal lato esterno, manualmente, servirebbero i comandi seguenti.

Comando Descrizione
ifconfig interfaccia indirizzo_ipv4 \
  \netmask maschera_di_rete
Assegna all'interfaccia indicata l'indirizzo IPv4, definendo implicitamente l'instradamento nella rete relativa.
route add -net default gw indirizzo_altro_router \
  \[dev interfaccia]
Definisce l'instradamento predefinito attraverso un altro router.

Configurazione dinamica di un tunnel 6to4:

Comando Descrizione
TEMP=`ifconfig ppp0 | grep "inet addr"`
TEMP=`echo $TEMP | sed s/inet.addr://`
IND4=`echo $TEMP | sed s/P-t-P.*$//`
Estrae e assegna alla variabile di ambiente IND4 l'indirizzo IPv4 locale dell'interfaccia ppp0 in una connessione punto-punto.
TEMP=`echo $IND4 | tr "." " "`
TEMP=`printf "%02x%02x:%02x%02x" $TEMP`
IND6A=2002:$TEMP:x::y
IND6B=2002:$TEMP:x::z
Determina due indirizzi IPv6 validi e li inserisce nelle variabili di ambiente IND6A e IND6B, ottenendoli dall'indirizzo IPv4 contenuto nella variabile IND4. La parte finale di questi indirizzi è arbitraria.
ip tunnel add name tun6to4 mode sit \
  \remote any local $IND4
ip link set dev tun6to4 up
ip -6 addr add $IND6A/48 scope global \
  \dev tun6to4
ip -6 route add 2000::/3 via ::192.88.99.1 \
  \dev tun6to4 metric 1
ip -6 address add local $IND6B/64 \
  \scope global dev eth0
Crea l'interfaccia di un tunnel denominato tun6to4, a cui associa l'indirizzo IPv6 contenuto nella variabile di ambiente IND6A, assieme all'instradamento necessario.
# /etc/radvd.conf
interface eth0
{
    AdvSendAdvert on;
    MaxRtrAdvInterval 30;
    prefix indirizzo_ipv6_b/64
    {
        AdvOnLink on;
       AdvAutonomous on;
       AdvValidLifetime 120;
       AdvPreferredLifetime 60;
    };
};
Configurazione di Radvd.

Gli elaboratori che devono configurare l'interfaccia di rete in modo dinamico attraverso le notizie pubblicate da Radvd, devono disabilitare il forwarding, ovvero l'attraversamento dei pacchetti:

echo 0 > /proc/sys/net/ipv6/conf/interfaccia/forwarding[Invio]

Eliminazione di un tunnel 6to4:

Comando Descrizione
ip -6 route flush dev tun6to4
ip link set dev tun6to4 down
ip tunnel del name tun6to4
Elimina gli instradamenti attraverso il tunnel tun6to4; disabilita l'interfaccia relativa ed elimina il tunnel stesso.
ip -6 address flush to 2002::/16
Elimina tutti gli indirizzi 2002::/16 residui.

Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome configurazione_generale.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory