[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 372.   Semplificazione schematica delle funzioni di filtro IP

Azione Pos. Prot. IP srg IP dst ICMP Int.
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

I campi della tabella hanno il significato descritto nell'elenco che segue, tenendo conto che i valori mancanti vengono considerati indifferenti:

  1. azione del filtro: blocco, rifiuto o altro;

  2. posizione del filtro: in ingresso, in uscita, in transito o altro;

  3. protocollo: TCP, UDP, ICMP;

  4. indirizzi IP di origine;

  5. porte TCP o UDP di origine;

  6. indirizzi IP di destinazione;

  7. porte TCP o UDP di destinazione;

  8. messaggio ICMP, indicando il tipo e il codice eventuale
    (tipo[/codice]);

  9. interfaccia di rete coinvolta;

  10. altre caratteristiche.

Gli indirizzi IP si indicano nella forma indirizzo/maschera, dove la maschera si esprime attraverso un intero che rappresenta una quantità iniziale di bit da impostare a uno. Inoltre, gli indirizzi e le porte possono essere prefissati da un punto esclamativo che indica la negazione logica, ovvero tutti gli altri indirizzi o tutte le altre porte.


Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome semplificazione_schematica_delle_funzioni_di_filtro_ip.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory