[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 280.   DNS come base di dati distribuita

Prima di descrivere in pratica l'allestimento di un sistema DNS per la risoluzione dei nomi, è necessario comprendere, almeno a grandi linee, i concetti di partenza: domini, zone, record di risorsa.

280.1   Nome di dominio

Alla base del sistema esiste il nome di dominio, che è la forma con cui si rappresenta un indirizzo attraverso una denominazione strutturata. Per esempio, dinkel.brot.dg potrebbe essere il nome di dominio che corrisponde a un nodo preciso nella rete (in tal caso di parla di FQDN), che si può scomporre secondo una sequenza gerarchica, come si vede nella figura 280.1.

Figura 280.1. Scomposizione del nome di dominio dinkel.brot.dg.

dinkel.brot.dg

I nomi di dominio, nel loro insieme, costituiscono una struttura ad albero, in cui la radice è il dominio principale, che è rappresentato con un punto singolo oppure è lasciato sottinteso. Ogni nodo di questo albero è un dominio, che si rappresenta attraverso l'unione dei nomi dei nodi attraversati a partire dalla radice, indicandoli da destra verso sinistra, separati con un punto uno dall'altro, come si intende meglio dalla figura 280.2.

Figura 280.2. Struttura ad albero dei nomi di dominio.

albero dei domini

In linea di principio, le «foglie» di questo albero, ovvero i nodi terminali, dovrebbero corrispondere a dei nodi di rete; tuttavia, benché sconsigliabile, è possibile che un nodo non terminale nell'albero dei nomi di dominio, corrisponda a un nodo di rete. Seguendo l'esempio della figura 280.2, dinkel.brot.dg e roggen.brot.dg sono intesi come nodi di rete, ma non si può escludere che lo siano anche brot.dg e dg stesso.

La lunghezza di un nome di dominio si esprime in livelli, intesi come quantità di nodi che si devono attraversare, esclusa la radice. Per esempio, il nome dinkel.brot.dg ha tre livelli. In particolare, si fa riferimento al primo nodo successivo alla radice come al dominio di primo livello, noto in generale come TLD, ovvero Top level domain. Pertanto, il nome dinkel.brot.dg appartiene quindi al dominio di primo livello dg.

280.2   Zone

Secondo il DNS, i livelli gerarchici di suddivisione delle competenze sono le zone, che si sovrappongono all'albero dei domini. Una zona riguarda un ramo dell'albero dei domini, a partire da un certo nodo in poi, ma al suo interno, questa zona può demandare la competenza per dei rami inferiori ad altre zone.

Figura 280.3. Suddivisione in zone.

zone

L'esempio della figura 280.3 dovrebbe aiutare a comprendere il meccanismo: la zona principale è competente per tutto l'albero dei domini, ma demanda ad altre zone la competenza per il dominio dg e per altri domini che dipendono direttamente da quello principale. La zona dg è competente per il dominio dg e per tutti i suoi sottodomini, tranne brot.dg, che viene demandato a un'altra zona (con lo stesso nome); infine, la zona brot.dg è competente per tutti i suoi sottodomini.

Da questo esempio si dovrebbe comprendere che le zone seguono la struttura dei domini, ma non hanno necessariamente la stessa frequenza di suddivisione.

280.3   Record di risorsa

Ogni zona organizza le informazioni di sua competenza in quelli che sono chiamati record di risorsa. Questi record definiscono l'associazione tra un nome di dominio e un'altra informazione, in base al tipo di record. Per esempio, per cercare l'indirizzo IPv4 associato a un certo nome di dominio, si consultano i record di tipo «A»; per conoscere il servizio di risoluzione dei nomi competente per un certo nome di dominio (in questo caso inteso come zona), si consultano i record di tipo «NS».

L'interrogazione di un servizio DNS corrisponde all'interrogazione di una base di dati, in cui, il risultato è il record desiderato. Naturalmente, tutto questo avviene generalmente in modo trasparente, per opera dei programmi che ne hanno bisogno, senza disturbare l'utente.

280.4   Risoluzione inversa

La base di dati che costituisce il sistema DNS serve principalmente per due cose: trovare l'indirizzo numerico corrispondente a un nome di dominio e trovare il nome di dominio a partire dall'indirizzo numerico (ammesso che sia disponibile un nome). Tuttavia, il sistema DNS gestisce solo nomi di dominio, pertanto la risoluzione da indirizzo a nome avviene attraverso un meccanismo un po' strano.

Alcuni domini sono speciali, perché servono a rappresentare, in qualche modo, un indirizzo numerico. Per esempio, 4.3.2.1.in-addr.arpa è uno di questi domini speciali, che fa riferimento implicito all'indirizzo IPv4 1.2.3.4 (in questo caso, trattandosi di IPV4, l'inversione delle cifre è voluta).

I domini più importanti che servono a rappresentare in qualche modo un indirizzo numerico sono in-addr.arpa per gli indirizzi IPv4 e ip6.arpa per gli indirizzi IPv6.

280.5   Registrazione di un nome di dominio

I nomi di dominio utilizzati all'interno di Internet si ottengono attraverso una fase chiamata registrazione. Intuitivamente si può comprendere che la registrazione di un nome avviene facendo una richiesta a chi è competente per la zona a cui questo nome appartiene. Per esempio, se si vuole registrare il nome rosso.marrone.nero, si deve chiedere la cosa a chi gestisce la zona marrone.nero.

Generalmente, si registrano nomi di dominio di secondo livello, pertanto ci si rivolge a quella che viene chiamata autorità di registrazione (nota anche con la sigla RA, per Registration authority), competente per il dominio di primo livello a cui si vuole fare riferimento. Per esempio, se si volesse registrare il nome prova.it, occorrerebbe rivolgersi all'autorità di registrazione italiana: <http://www.nic.it>. In questo contesto particolare, il dominio di primo livello è noto come TLD, ovvero Top level domain; inoltre, nell'ambito della normativa italiana, si parla preferibilmente di nomi a dominio.

La registrazione di un nome di dominio è paragonabile alla registrazione di un marchio, con la differenza fondamentale che, per essere usato, richiede l'aggiornamento del DNS.

La procedura per la registrazione di un nome di dominio attraverso un'autorità di registrazione, può essere complessa, ma soprattutto, la procedura cambia da un'autorità all'altra. Per questo e anche per sollevare dall'incombenza legata alla gestione tecnica del DNS, esistono diverse aziende che offrono la loro assistenza per la registrazione e la cura del DNS. Generalmente, è conveniente rivolgersi a intermediari di questo tipo, purché siano chiari i servizi che vengono offerti e le condizioni relative; soprattutto è indispensabile verificare che la registrazione venga effettuata a nome del cliente (persona o ente) che vuole ottenere tale registrazione.

Normalmente, le autorità di registrazione pubblicano le informazioni sui domini di loro competenza. Queste notizie dovrebbero essere accessibili attraverso il protocollo NICNAME, noto anche con il nome WHOIS, descritto nei documenti RFC 812 e RFC 954. In un sistema GNU si ottengono queste informazioni con il programma Whois, (1) il quale è in grado di decidere da solo quale servente interpellare, a meno di indicare qualcosa di diverso attraverso le opzioni della riga di comando:

whois [opzioni] oggetto

Generalmente, si utilizza il programma indicando semplicemente il nome di dominio a cui si è interessati. L'esempio seguente ottiene le informazioni disponibili sul dominio linuxdidattica.org:

whois linuxdidattica.org[Invio]

Whois Server Version 1.3

Domain names in the .com, .net, and .org domains can now be registered
with many different competing registrars. Go to http://www.internic.net
for detailed information.

   Domain Name: LINUXDIDATTICA.ORG
   Registrar: NETWORK SOLUTIONS, INC.
   Whois Server: whois.networksolutions.com
   Referral URL: http://www.networksolutions.com
   Name Server: NS.GOT.IT
   Name Server: NS1.REGISTER.IT
   Updated Date: 23-dec-2002


>>> Last update of whois database: Sun, 29 Dec 2002 05:15:12 EST <<<

The Registry database contains ONLY .COM, .NET, .ORG, .EDU domains and
Registrars.


Trovato un riferimento di CRSNIC a whois.networksolutions.com.


Registrant:
Antonio Bernardi (JRFBBEYRRD)
   Via Pietro di Dante, 7
   Treviso, TV 31100
   IT

   Domain Name: LINUXDIDATTICA.ORG

   Administrative Contact:
      Antonio Bernardi  (TLETASGKPO)            brngb@tin.it
      Antonio Bernardi
      Via Pietro di Dante, 7
      Treviso, TV 31100
      IT
      39 042 2541906 fax: 999-999-999
   Technical Contact:
      Services Technical  (RQTAHWSABO)          support@register.it
      Services Technical
      Register.It Spa
      Bergamo, BG 24126
      IT
      +39 0353230300 fax: +39 0353230312

   Record expires on 13-Jan-2004.
   Record created on 13-Jan-2001.
   Database last updated on 29-Dec-2002 07:03:44 EST.

   Domain servers in listed order:

   NS1.REGISTER.IT              195.110.99.23
   NS.GOT.IT                    194.133.149.97

280.6   Riferimenti


1) Whois   GNU GPL


Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome dns_come_base_160_di_160_dati_distribuita.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory