[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 153.   Shell POSIX: ridirezione

Sintassi Descrizione
[n]< file
La ridirezione dell'input fa sì che il file il cui nome risulta dall'espansione della parola alla destra del simbolo < venga letto e inviato al descrittore di file n, oppure, se non indicato, allo standard input pari al descrittore di file zero.
[n]> file
La ridirezione dell'output fa sì che il file il cui nome risulta dall'espansione della parola alla destra del simbolo > venga aperto in scrittura per ricevere quanto proveniente dal descrittore di file n, oppure, se non indicato, dallo standard output pari al descrittore di file numero uno.
Di solito, se il file da aprire in scrittura esiste già, viene sovrascritto.
[n]>> file
La ridirezione dell'output fatta in questo modo fa sì che se il file da aprire in scrittura esiste già, questo non sia sovrascritto, ma gli siano semplicemente aggiunti i dati.
<<[-] parola_di_delimitazione
    testo
    ...
parola_di_delimitazione
Si tratta di un tipo di ridirezione particolare e poco usato. Istruisce la shell di leggere le righe successive fino a quando viene incontrata la parola indicata (senza spazi iniziali); successivamente invia quanto accumulato in questo modo allo standard input del comando indicato. In pratica, la parola indica la fine della fase di lettura. Non è possibile fare giungere l'input da una fonte diversa.
Se la parola viene racchiusa tra virgolette, quelle usate per la protezione delle stringhe, si intende che il testo che viene inserito non deve essere espanso. Altrimenti, il testo viene espanso come di consueto.
Se si usa il trattino (<<-), significa che le tabulazioni iniziali nel testo vengono eliminate.
[n]<&m
In questo modo si unisce il descrittore m al descrittore n di ingresso oppure, in mancanza dell'indicazione di n, si unisce allo standard input.
[n]<&-
Chiude il descrittore n oppure, in mancanza dell'indicazione di n, chiude lo standard input.
[n]>&m
In questo modo si unisce il descrittore n al descrittore m di uscita oppure, in mancanza dell'indicazione di n, si unisce lo standard output.
[n]>&-
Chiude il descrittore n oppure, in mancanza dell'indicazione di n, chiude lo standard output.
[n]<> file
In questo modo si apre il file indicato in lettura e scrittura, collegando i due flussi al descrittore n. Se questo descrittore non è specificato si intende l'utilizzo di entrambi standard input e standard output.

Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome shell_posix_ridirezione.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory