[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 84.   Modifica di un BIOS modulare

I BIOS più sofisticati sono «modulari», in quanto realizzati con componenti sostituibili in funzione delle caratteristiche della scheda madre.

Dal punto di vista dell'utente comune e anche da quello di chi aggiorna il BIOS della propria scheda madre, la modularità del BIOS non comporta alcuna differenza, perché si tratta al massimo di prelevare un BIOS aggiornato e completo dal sito della casa produttrice; tuttavia, la possibilità di sostituire un modulo, con qualcosa di non previsto, può diventare importante, soprattutto per rendere avviabile il sistema attraverso la rete.

Se l'aggiornamento del BIOS è un'operazione delicata e piena di rischi, la sostituzione dei moduli è un'operazione ancora più delicata e pericolosa. Pertanto, solo chi non ha paura di perdere l'uso della scheda madre si può cimentare in questo tipo di esperimenti.

84.1   BIOS modulari Award

Per intervenire nei moduli di un BIOS modulare Award, occorre fare una copia del BIOS in un file (solitamente con il programma AwdFlash, descritto nella sezione 83.5.1), quindi si modifica questo file attraverso strumenti appropriati. Normalmente si utilizza il programma Cbrom,(1) oppure Awardmod,(2) che però può essere usato soltanto attraverso un sistema MS-Windows (a 32 bit).

Tabella 84.1. Programma Cbrom per intervenire nei moduli di un BIOS Award. Questo programma si utilizza con un sistema Dos comune.

Versione Indirizzo per la ricerca Annotazioni
1.12c <http://www.google.com/search?q=cbrom112c.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.12c>
Per BIOS versione 4.5.
1.13a <http://www.google.com/search?q=cbrom113a.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.13a>
Per BIOS versione 4.5.
1.24c <http://www.google.com/search?q=cbrom124c.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.24c>
Per BIOS versione 4.5.
1.26b <http://www.google.com/search?q=cbrom126b.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.26b>
Per BIOS versione 4.5.
1.30 <http://www.google.com/search?q=cbrom130.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.30>
Per BIOS versione 4.5.
1.30b <http://www.google.com/search?q=cbrom130b.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.30b>
Per BIOS versione 4.5.
1.30c <http://www.google.com/search?q=cbrom130c.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.30c>
Per BIOS versione 4.5.
1.32 <http://www.google.com/search?q=cbrom132.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+1.32>
Per BIOS versione 4.5.
6.02b <http://www.google.com/search?q=cbrom602b.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+6.02b>
Per BIOS versione 6.0.
6.06 <http://www.google.com/search?q=cbrom606.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+6.06>
Per BIOS versione 6.0.
2.01a <http://www.google.com/search?q=cbrom201a.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+2.01a>
Per BIOS versione 4.5 e 6.0.
2.07 <http://www.google.com/search?q=cbrom207.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+2.07>
Per BIOS versione 4.5 e 6.0.
2.08 <http://www.google.com/search?q=cbrom208.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+2.08>
Per BIOS versione 4.5 e 6.0.
2.15 <http://www.google.com/search?q=cbrom215.zip>
<http://www.google.com/search?q=award+cbrom+2.15>
Per BIOS versione 4.5 e 6.0.

La sintassi per l'utilizzo di Cbrom è complessa, in quanto non si presenta in modo logico. Viene mostrato un esempio, attraverso una serie di passaggi, che però non è generalizzato a sufficienza. Si tratta del tentativo di sostituire il logo EPA con un'immagine diversa (si osservi che se il file usato in sostituzione non è compatibile, si può ottenere un'alterazione dell'immagine dello schermo all'avvio).

84.2   BIOS modulari AMI

Per intervenire nei moduli di un BIOS modulare AMI, occorre fare una copia del BIOS in un file (solitamente con il programma AwdFlash, descritto nella sezione 83.5.1), quindi si modifica questo file attraverso strumenti appropriati. Normalmente si utilizza il programma Amibcp, (3) che richiede un sistema operativo Dos.

Riquadro 84.8. Problemi di compatibilità.

È da osservare che il programma Amibcp può creare dei problemi con alcune schede madri. Presso AMIBCP Repository, che un tempo era disponibile presso http://www.stormpages.com/crazyape/amibcp.html appariva questa nota:

The AMIBCP program contains a bug in is colour menu mode that will corrupt the BIOS on MSI motherboards (I'm sure other brands are an issue as well though I've not had any reports as yet), this bug does not occur when the program is used in command line mode. Use the following command from the command line to replace the built in module with the modified one, then flash your modified BIOS into the motherboard.

A:\> AMIBCP bios.bin /R fullhack.bin 20 /M 0D30 105A[Enter]

Si osservi, comunque, che l'esempio fa riferimento a un modulo particolare e i parametri indicati non sono validi in generale.

Tabella 84.9. Programma Amibcp per intervenire nei moduli di un BIOS AMI. Questo programma si utilizza con un sistema Dos comune.

Vengono mostrate alcune schermate sul funzionamento di Amibcp nelle figure successive.

Figura 84.10. Inserimento iniziale del nome del file contenente il BIOS da modificare.

Amipcb

Figura 84.11. Selezionando la voce {Edit BIOS Modules} si passa all'elenco dei moduli del BIOS.

Amipcb

Figura 84.12. Premendo il tasto [Ins], si richiede l'aggiunta di un modulo.

Amipcb

Figura 84.13. Dopo l'indicazione del modulo, viene richiesto di confermarne le caratteristiche. Si completa l'inserimento del modulo con il tasto [F10].

Amipcb

Figura 84.14. Al termine il modulo inserito appare nell'elenco e si può poi ritornare al menù iniziale (con il tasto [Esc]), da dove si può richiedere di salvare il file modificato.

Amipcb

84.3   Riferimenti


1) Cbrom   software non libero

2) Awardmod   GNU GPL

3) Amibcp   software non libero


Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome modifica_di_un_bios_modulare.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory