[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 857.   Ripartizione delle spese non documentate

Le spese non documentate addebitate in fattura (come quelle per il trasporto e per gli imballaggi a perdere) sono soggette all'imposizione dell'IVA. Tuttavia, l'aliquota da applicare dipende da quella usata nel resto della fattura, ma in presenza di più aliquote, occorre procedere a una ripartizione delle spese.

Si riprenda l'ultima fattura realizzata secondo il modello dei capitoli precedenti e la si modifichi come si vede nella figura successiva, togliendo i dati degli esercizi.

Figura 857.1. Modello di fattura per la ripartizione dell'IVA sulle spese non documentate.

fattura

In questo modello, i campi del trasporto e degli imballi (A10 e D10) sono da intendere come contenenti valori da addebitare al cliente, in qualità di spese non documentate. Nel riquadro del riepilogo IVA appare una nuova casella per inserire il totale di queste spese (A32) e un'altra per inserirvi il valore relativo dell'IVA stessa (D32).

857.1   Ripartizione delle spese

Il calcolo dell'IVA sulle spese non documentate richiede la suddivisione delle spese nella stessa proporzione degli imponibili relativi a quella porzione della fattura che costituisce la cosiddetta «operazione principale». Una volta suddivise le spese nella stessa proporzione, si applicano le varie aliquote IVA e ciò che si ottiene va sommato assieme.

Per risolvere il problema si può affiancare una scheda secondaria a quella del modello della fattura, con i calcoli necessari a ripartire l'IVA sulle spese documentate. Nello schema seguente si possono vedere le formule, dove si intuisce che la scheda contenente il modello della fattura ha il nome fattura:

fattura

In pratica, dalla scheda contenente il modello fattura, vengono ripresi gli imponibili riferiti all'operazione principale e le aliquote IVA relative. Di conseguenza, il totale delle spese non documentate (come annotato nella scheda della fattura), viene moltiplicato per il rapporto tra l'imponibile associato a una certa aliquota e la somma di tali imponibili. Quindi, le spese così ripartite sono moltiplicate per l'aliquota IVA rispettiva; infine, l'IVA viene sommata arrotondando per eccesso, al centesimo.

Naturalmente, la casella dell'IVA sulle spese non documentate, che si trova nella scheda del modello di fattura, trae il suo valore dal totale calcolato nella scheda del riparto delle spese.

Per fare in modo che non si creino errori quando il modello della fattura viene usato per le situazioni in cui non ci sono spese da ripartire, la cella D32 della scheda contenente il modello di fattura, deve utilizzare una condizione. Tale condizione deve verificare che il valore delle spese non documentate sia maggiore di zero e solo in tal caso deve restituire il valore del totale IVA calcolato nella scheda della ripartizione:

SE(A32>0;...;0)

857.2   Verifica

Una volta preparato il modello di fattura organizzato per il calcolo dell'IVA sulle spese non documentate, si compili una fattura con gli stessi dati dell'esempio che appare nelle figure successive.

Al termine della verifica, conviene salvare il lavoro con un nome differente; quindi si devono stampare le due schede (fattura e ripartizione spese) in forma normale, poi, si devono ristampare visualizzando le formule, la griglia delle celle, assieme alle intestazioni di riga e di colonna, per la correzione. Prima di stampare le schede con le formule in evidenza, si deve verificare nell'anteprima di stampa che le formule inserite siano visibili, altrimenti è bene ridurre il carattere, fare andare a capo il testo o allargare le colonne.

fattura

fattura


Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome ripartizione_delle_spese_non_documentate.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory