[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home] [volume] [parte]


Capitolo 819.   Sistemi operativi alternativi di un certo rilievo

Oltre ai soliti sistemi GNU (GNU/Linux, GNU/Hurd, ecc.) e *BSD, esiste lo sviluppo o il progetto di altri sistemi operativi, più o meno liberi, che possono rivelarsi di un certo interesse. In questo capitolo viene fatto l'elenco di alcuni di questi sistemi operativi alternativi, la cui licenza rientra almeno nella categoria di quelle approvate da OSI, Open Source Initiative, <http://www.opensource.org>.

Si tenga presente il fatto che le informazioni annotate qui possono essere poco accurate, soprattutto in considerazione degli sviluppi che i vari progetti possono prendere.

Progetto Licenza Siti Annotazioni
AROS APL <http://aros.sourceforge.net/> Amiga research operating system è un progetto per lo sviluppo di un sistema operativo compatibile con Amiga, inizialmente per elaboratori x86.
OpenDarwin APSL (Apple public source license) <http://www.opendarwin.org> Una delle varianti BSD.
GNU-Darwin APSL (Apple public source license), GNU GPL e altre <http://www.gnu-darwin.org> Variante GNU di OpenDarwin.
ELKS GNU GPL <http://elks.sourceforge.net/>
<http://sourceforge.net/projects/elks/>
Embeddable linux kernel subset è un progetto che intende realizzare un sistema operativo per elaboratori con architettura x86-16, a partire da un sottoinsieme di funzionalità di GNU/Linux. ELKS è descritto nel capitolo 807.
FreeDOS GNU GPL <http://www.freedos.org> È un progetto per la realizzazione di un sistema operativo libero compatibile con il Dos, anche sull'architettura x86-16. FreeDOS è descritto anche nel capitolo 814.
Haiku MIT <http://haiku-os.org/> Il progetto, che originariamente aveva il nome OpenBeOS, punta alla realizzazione di un sistema operativo compatibile con BeOS.
Minix simile a BSD <http://www.cs.vu.nl/~ast/minix.html>
<http://www.cs.vu.nl/pub/minix/>
Si tratta di un sistema Unix, nato per motivi didattici, che nella versione 2 è ancora in grado di funzionare su elaboratori con architettura x86-16. Minix è descritto nel capitolo 806.
Plan 9 Lucent Public License <http://plan9.bell-labs.com/plan9/index.html> È un sistema operativo innovativo, inteso come il successore di UNIX. È descritto a partire dal capitolo 822.
ReactOS GNU GPL <http://reactos.com>
<http://sourceforge.net/projects/reactos>
È un progetto per la realizzazione di un sistema operativo conforme al funzionamento di MS-Windows, a partire da NT in su. ReactOS è descritto nel capitolo 817.
Syllable GNU GPL <http://syllable.sourceforge.net>
<http://sourceforge.net/projects/syllable>
Si tratta di un progetto derivato da AtheOS (di Kurt Skauen), per un sistema operativo compatibile con le specifiche POSIX, ma con delle particolarità rispetto ai sistemi Unix tradizionali. È descritto nei capitoli 820 e 821.

819.1   Riferimenti


Appunti di informatica libera 2008 --- Copyright © 2000-2008 Daniele Giacomini -- <appunti2 (ad) gmail·com>


Dovrebbe essere possibile fare riferimento a questa pagina anche con il nome sistemi_operativi_alternativi_di_un_certo_rilievo.htm

[successivo] [precedente] [inizio] [fine] [indice generale] [indice ridotto] [indice analitico] [home]

Valid ISO-HTML!

CSS validator!

Gjlg Metamotore e Web Directory