Coro Montasio della Società Alpina delle Giulie


Formazione degli anni sessanta



Nel 1947 il m.o Mario Macchi, illustre cultore e studioso del canto corale, fonda a Trieste due cori, il "Montasio"- maschile ed il coro della F.A.R.I. poi C.R.S. Julia - femminile. '
I due complessi, oltre aJl'attiyità concertistica individuale con buoni risultati in concorsi regionali e nazionali (Trieste, Roma, Arezzo), si uniscono occasionalmente, nel 1955, eseguendo il poderoso "Crucifixus" ad otto voci di A. Lotti; nel 1956, per partecipare alla "Settimana Triestina" all'Angelicum di Milano eseguendo la "1 rapsodia corale "Vecia Trieste canta" di A.lllesberg e nel 1960, per prendere parte al 3° concorso regionale "A.lllesberg" indetto dalla RAI di Trieste.
Nel 1962 il coro maschile si scioglie ma il nome "Montasio" non. va perduto: il m.o Macchi trasformai! suo coro femminile in misto con l'apporto di una sezione maschile interamente nuova. L'attività del nuovo coro misto "Montasio" si concretizza in numerosi concerti e registrazioni radiofoniche in Italia, Austria e Slovenia, nell'incisione di due LP (Vedette Record - Milano - 1965, 1966), nella partecipazione al concorso nazionale di Vittorio Veneto ed agli internazionali di Arezzo e Gorizia conseguendo un secondo premio assoluto, premi speciali e di categoria.
II repertorio comprende la polifonia sacra e profana dal Rinascimento ad oggi nonché una ricca serie di canti popolari regionali ed internazionali.
Nel 1977 il m.o Macchi lascia definitivamente la direzione del complesso che alla guida di altri, direttori, succedutisi nel tempo, si dedica allo studio dei polifonisti della scuola veneziana dal '500 al '700, degli autori tedeschi dal '500 all'800 e ad alcune pagine del '900 storico. Da ricordare la partecipazione alle rassegne di Rovereto ed Aosta, a tournees in Ungheria, Austria e Spagna, l'esecuzione di Messe di EJ.Haydn e di L.Mozart, il "Requiem" di G.Puccini, il "Gloria"e "Magnificat" di A.Tarsia e le due rapsodie corali "Vecia Trieste canta" di A.lllesberg.
Attualmente il coro, quasi completamente rinnovato, è diretto da Claudio Macchi, figlio del m.o Mario, fondatore - come detto - del coro Montasio.




Attuale formazione




go : home