MUSICA RINASCIMENTALE IN ITALIA
collana diretta da
Domenico Cieri
9
LUCA MARENZIO
MADRIGALI A QUATTRO VOCI, LIBRO PRIMO
(1585)

 
Edizione moderna e note critiche
a cura di
ALDO JOSUE, FRANCESCO LUISI, ANTENORE TECARDI
PRO MUSICA STUDIUM ROMA

INDICE
Non vidi mai dopo notturna pioggia
Dissi al'amata mia lucida stella
Veggo,dolce mio bene
O bella man, che mi distringi il core
Candido leggiadretto e caro guanto
Non al suo amante più Diana piacque
Hor vedi, Amor, che giovinetta donna
Apollo, s'ancor vive il bel desio
E per virtù de l'amorosa speme
Nova angeletta sovra l'ale Accorta
Vedi le valli e campi che si smaltano
Chi vol udire i miei sospiri in rime
Madonna, sua merce, pur una sera
Vezzosi augelli, in fra le verdi ronde
Ahi di spietata morte, ahi crudel vita
Dolci son le quadrella ond'Amor punge
Come doglia fin qui fu meco et pianto
Menando un giomo gl'agni presso un fiume
l lieti amanti e le fanciulle tenere
Tutto'l di piango; e poi la notte, quando
Lasso, che pur dal'uno al'a1tro sole
Zefiro torna, e 'l bel tempo rimena
Ma per me, lasso, tornano i più gravi
Sul carro della mente auriga siedi
Vedi ch'egli ama il suon de la cervice
Lasso dicea: Per che venisti Amore
Vienne Montan, mentre le nostre tormora
Corbo ma1vaggio, ursachio aspro e sa1vatico
La santa Pa1e intenta ode il mio canto


FLORILEGIO MUSICALE


LUCA MARENZIO

QUATTRO MADRIGALI
(1588)

Revisione critica
di Francesco Luisi

PRO MUSICA STUDIUM
ROMA 1982
 

INDICE
Se la mia vita da l'aspro tormento (a 4 v.d.)
Senza il mio sole in tenebre e martiri (a 5 v.d.)
O fere stelle, homai datemi pace (a 6 v.d.)
Basti fin qui le pene e i duri affanni (a 10 v.d.)
 

FLORILEGIO MUSICALE


LUCA MARENZIO

MADRIGALI (a 5 v.d.)

La bella ninfa
O voi che sospirate
Strider faceva le zampogne
  

Premessa e trascrizione di
Federico Mompellio
 

PRO MUSICA STUDIUM
ROMA 1980