escursioni medie

Rifugio Curò Rifugio Curó


Tempo di Percorrenza Tre ore circa
Quota di Partenza 888 metri
Quota di Arrivo 1895 metri
Dislivello 1007 metri

Ecco l'escursione verso i Rifugi in assoluto piú frequentata di tutta Valbondione, e probabilmente di tutta la Val Seriana: si va al Rifugio Curó!
Sfruttiamo il Sentiero CAI numero 305 che parte da Valbondione. Si sale lungo la Valle del Serio, protetti da una fitta abetaia per il primo tratto della salita, che non presenta quasi mai pendenze proibitive ma richiede pazienza. Superato un punto di ristoro l'ambiente si fa piú alpino, le piante si diradano e poco oltre la metá del percorso ci troviamo davanti la bastionata sopra la quale si erge il nostro Rifugio.
Qui si aprono due alternative:

  1. Il sentiero canonico devia a destra, compie un grande tornante (all'altezza del bivio del Sentiero delle Orobie che prosegue verso il Rifugio Albani) e, attraverso un tratto scavato nella roccia, guadagna lo spalto sottostante il vecchio edificio del Rifugio, ora Bivacco Invernale.
  2. Esiste invece una scorciatoia che copre lo stesso dislivello dell'opzione appena descritta tagliando peró il pendio in verticale. Ergo la fatica é molto piú grande ma il tempo di percorrenza minore

I due sentieri si congiungono appunto appena sotto il vecchio rifugio; da qui in poi e´ un gioco da ragazzi: il Curó é proprio dinnanzi a noi, a cinque minuti di cammino.

ecco il Rifugio Curó

Il Rifugio é posto in una splendida conca, nell'acqua color smeraldo del Barbellino si specchiano il Pizzo Coca (che appare anche nella foto in questa pagina), il Diavolo di Malgina, il Pizzo Strinato e il Recastello.
Il Curó e´ il piú capiente Rifugio delle Orobie con i suoi 100 posti letto, approfittatene!


Vai alla Home > Indice Escursioni Medie > Proseguiamo verso il Lago Naturale del Barbellino Oppure Andiamo a Redorta
Sul percorso del Curó si possono veder bene le Cascate del Serio