modificato 27/03/2017

 

New Age

Correlati le sette, Scientology, Antroposofia steineriana, Teosofia, esoterismo, gnosi, creduloneria reincarnazione

 

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

<Wikipedia> un movimento subculturale comprendente correnti psicologiche, sociali e spirituali alternative, sorte nell’occidente post68 (che si rivolse a riti e pensieri filosofici orientali, anche per rompere gli schemi politico-sociali-culturali-religiosi contemporanei) con l'ideale di una nuova era o nuovo mondo astrologicamente indicata come età dell'Acquario che, nel ciclo di ~2160 anni, starebbe succedendo alla

attuale era dei Pesci iniziata con l’anno 1. L’esotrerismo, i rosacrociani, l’astrologia, la teosofia e il movimento antroposofico di Rudolf Steiner sono riferimenti del New Age. Essendo di moda come gli aggettivi ecologico e biologico, New Age viene vantata come aggettivo accattivante da stili di vita, filosofie, religioni, medicine alternative, organizzazioni, ... , caratterizzate da un approccio eclettico e individuale all'esplorazione della spiritualità. Il termine New Age è ampiamente utilizzato anche dal vasto segmento di mercato di libri, beni e servizi connessi ad una Weltanschauung che veicola pratiche di meditazione, credenze "misteriche" (reincarnazione, channeling, UFO, cerchi nel grano, bambini indaco, magia, alchimia, cabala, spiritismo), pratiche sedicenti medico-diagnostiche e terapeutiche prive di un'adeguata prova scientifica: cristalloterapia, fiori di Bach, medicina olistica (qui un pentito), radiestesia, pendolino, ...).

Nell’ampio panorama della religiosità New Age si inserisce Scientology che condivide l'impianto pagano gnostico considerante l'uomo una specie di deità prigioniera della materia dalla quale deve liberarsi per il tramite di pratiche esoteriche.

La New Age si esibisce come movimento culturale controcorrente, eppure gode di grande copertura mediatica, tanto che molti pensano che possa essere ricollegato al Nuovo ordine mondiale anche a causa di molte pratiche ispirate o copiate da rituali eseguiti all'interno di sette di varia natura (ad es. massoneria) operanti nel campo dell'occulto e dell'esoterismo.

Schede e inchieste: la grande sfida del New Age con 60M di seguaci; New Age globalizzazione delle anime; Inchiesta sulla New Age

<academia.edu>: la New Age costituisce uno dei principali organizzatori sociali del relativismo di tipo volontarista o soggettivo

 

 

23/03
2017

Era il 1993 quando Massimo Introvigne scriveva sulla storia delle religioni alternative un articolo - ora disponibile su <academia.edu> - su come il romanziere Alberto Bevilacqua abbia contribuito all'importazione di temi New Age in Italia

21/02
2016

<attivotv>: OSHO Rajneesh, assieme a RAEL e SAI BABA è tra i più conosciuti "profeti" della NEW AGE. Secondo lui l'uomo deve diventare contraddittorio, mentre la fede deve essere cancellata dalla terra e come il luciferista CROWLEY "fa' ciò che vuoi, io vi sto trasmettendo il Gesù vero, che non è mai stato sulla croce". Rajneesh fondò anche il movimento degli ARANCIONI per un nuovo ordine mondiale.

20/03
2015

<wikipedia>  David Icke è tra i più noti fautori di varie teorie del complotto, idea che il mondo sia sotto il controllo di un governo segreto. I libri di Icke sono considerabili un insieme di New Age (malgrado le sue smentite), di cospirazionismo politico ed apocalittico, con contaminazioni antisemite. L'aspetto New Age delle idee di Icke prevede che la gente viva in una coscienza multidimensionale. Con la sua teoria del complotto Icke intende spiegare le guerre mondiali, l'Olocausto, l'attentato di Lockerbie, il conflitto serbo-bosniaco, l'11/09/2001, gli eccidi dell’Isis.

16/10
2014

Alla conferenza di Mihelcic apprendo dei legami degli Steineriani con la Società Teosofica, teorie di reincarnazione, New Age.

30/08
2014

<ilmanifesto>: Eataly Firenze, primo sciopero contro l’impresa (e la filosofia) new age di Farinetti. Eataly ha infatti un «manifesto dell’armonia» i cui punti principali sembrano essere ispirati a filosofie olistiche, ... dove la natura è il mediatore perfetto che riporta ordine nel desiderio egoistico delle persone ... «Noi siamo solo soldi, numeri, voci di spesa. Nessuno ci ha mai considerato davvero persone, ma ingranaggi da inserire nel “modello Eataly”» scrivono i lavoratori.

2014

Rudolf Steiner ed età dell'Acquario: secondo le fantasie alla New Age, le ere avrebbero un ciclo di ~2160 anni, e all’attuale era dei Pesci, iniziata nell’anno 1, starebbe succedendo l’età dell’Acquario, ma Rudolf Steiner diceva <Wikipedia> che occorrerà invece aspettare il 3573, mentre gli effetti (derivanti soprattutto dall'attesa) di questo prossimo cambiamento sono già iniziati negli anni venti-trenta del Novecento. [CzzC: cioè la fiammata del suo arianesimo]

2013

<timmylove> L’organizzazione del “Lucifer Trust”, fondata nei primi anni Venti dalla stessa Alice Baley, si trasformerà successivamente in “Lucis Trust” diventando un influente movimento di idee e una organizzazione non governativa che troverà il suo spazio di manovra e un auditorio attento all’interno delle strutture dell’ONU a New York. [Wikipedia: La presenza della Lucis Trust all'interno del Sistema Nazioni Unite, nonché l'esplicito debito culturale di Robert Muller (ex-assistente del Segretario Generale delle Nazioni Unite) nei confronti della filosofia di Alice Bailey, ha spinto alcuni a tacciare l'ONU di possedere un'ideologia di stampo New Age e di orientare le proprie politiche secondo i principi e gli scopi di tale ideologia esoterica] Il nome «Lucis» è abbreviazione di «Lucifer» perché nella visione esoterica della Bailey Lucifero è un principio positivo, come era per il paganesimo, per lo gnosticismo e per l'astrologia, nonché per la maestra della Bailey, cioè Madame Blavatskij.

La connessione tra New Age, ambienti insospettabili della Finanza Mondiale e le organizzazioni sataniste è stata rilevata anche dall’economista americano e candidato alle presidenziali Lyndon La Rouche. Il “Lucis Trust”, fondato nel 1922, è secondo La Rouche la punta di diamante di questa sinergia, opera come ONG presso il Consiglio Economico e Sociale dell’ONU e sarebbe protetto da una rete fittissima di interessi privati di lobby economiche e finanziarie.

Il Lucis Trust inoltre annovera tra i suoi promotori la Fondazione Rockefeller e sarebbe collegato direttamente a diverse organizzazioni multinazionali dell’ecologismo e dell’animalismo (dagli Amici della Terra al WWF, da Greenpeace alle strutture della Nicholas Roerich Society).

30/10
2012

<aurorasito>: la rivista New Age è stata pubblicata dalla loggia massonica Grande Oriente di Washington, DC. Henry Kissinger ne è stato uno dei primi sostenitori.

03/02
2003

<Scienza&Fede> Uno studio sul complesso fenomeno del New Age che influenza numerosi aspetti della cultura contemporanea: un rapporto frutto della riflessione comune del Gruppo di Studio sui Nuovi Movimenti Religiosi, composto da membri dello «staff» di diversi Dicasteri della Santa Sede.

1998

<cesnur> Al New Age si affianca una nuova fase, chiamata con una varietà di nomi fra cui si va affermando "Next Age": il Salone del New Age di Milano si chiama, a partire dal 1998, Salone del New Age e Next Age: si aggancia al pensiero positivo (ottimismo individuale del self-help: la felicità si può raggiungere "semplicemente praticando un pensiero felice”)

02
1995

<academia.edu>: Il relativismo consiste nel «considerare la verità come qualcosa di dipendente da una variabile indipendente che, come tale, la determina»: tra le molteplici variabili indipendenti annotiamo quelle che determinano il relativismo razionalista e quello volontarista: per il primo è "è vero solo quanto si relaziona gnoseologicamente in forma retta ed efficace con la ragione umana"; per il secondo vale il soggetto: "ciascuno potrà far prevalere la sua verità sulle altre". La massoneria costituisce uno dei principali organizzatori sociali del relativismo razionalista; la New Age di quello volontarista.

22/08
1994

<cesnur> Si comincia a parlare della fine del New Age (J. Gordon Melton al convegno internazionale sulle nuove religioni, a Greve/DK): librerie che chiudono, esponenti del mondo della cultura e della scienza che prendono le distanze dall'etichetta "New Age" (precedentemente abbracciata con entusiasmo), mentre il prezzo dei cristalli crollava. L'ultimo elemento era tutt'altro che irrilevante se si considera che, secondo diverse analisi economiche, i cristalli - ben più dei libri - tenevano in vita librerie e servizi di vendita per corrispondenza che diffondevano entrambi gli articoli.